Monopattini elettrici: norme e divieti in Europa

Quali sono le norme e i divieti in Europa sui monopattini elettrici: ecco le regole da rispettare riguardo età, alcol, limiti e casco nelle principali città europee

13 luglio 2020 - 11:24

Noleggiare un monopattino elettrico è il trend vacanziero del momento: sono soprattutto i turisti in vacanza che nei prossimi mesi sceglieranno il monopattino elettrico per spostarsi nelle città d’Europa. Quali sono le regole sui monopattini elettrici? Ecco la mappa di norme e divieti in Europa sui monopattini elettrici.

ETÀ MINIMA PER GUIDARE MONOPATTINI ELETTRICI IN EUROPA

Il Touring Club Svizzero ci aiuta a fare chiarezza sulle norme e divieti in Europa per guidare monopattini elettrici. La prima, forse, tra le più importanti regole riguarda quale età bisogna avere per guidare monopattini elettrici. La regola sull’età minima per i monopattini elettrici cambia tra i vari Paesi da minimo 10 anni a un massimo di 14 anni. L’età minima per guidare un monopattino elettrico su strada in Austria, infatti, è 10 anni, ma diventano più stringenti e legate all’uso del casco su monopattino nei vari Paesi. Ecco a quanti anni si può andare su un monopattino elettrico:

– Austria: l’età minima per monopattini elettrici è 10 anni con licenza per condurre bici (12 anni senza) se accompagnati da una persona di almeno 16 anni;

– Francia: l’età minima per guidare un monopattino elettrico è 12 anni con l’obbligo di essere accompagnati da una persona adulta;

– Italia, Spagna e Germania: per guidare un monopattino elettrico l’età minima è 14 anni.

IL CASCO SUL MONOPATTINO ELETTRICO: DOV’È OBBLIGATORIO

L’obbligo del casco sul monopattino elettrico varia molto in Europa in base all’età del conducente e alla strada percorsa. In alcuni casi è anche necessario anche indossare abbigliamento riflettente e tenere le luci anteriori e posteriori accese alla guida di un monopattino. Ecco dove vige l’obbligo del casco sul monopattino elettrico e a che età in giro per l’Europa:

– Austria: casco obbligatorio solo fuori dai centri urbani;

– Spagna: l’obbligo del casco sui monopattini elettrici vale solo fino a 16 anni;

– Francia: è obbligatorio indossare il casco sul monopattino elettrico quando si guida su strade extraurbane limitate fino a 80 km/h. In condizioni di scarsa visibilità è obbligatorio anche indossare un giubbino o bretelle riflettenti;

– Italia: il casco sul monopattino elettrico è obbligatorio tra i 14 e i 18 anni. In caso di scarsa visibilità, tutti i conducenti devono indossare bretelle riflettenti o altri indumenti catarifrangenti;

– Germania e Francia: c’è l’obbligo dell’assicurazione monopattini elettrici che spesso è inclusa nel costo del noleggio.

MONOPATTINI ELETTRICI: LIMITI E DIVIETI IN EUROPA

Le norme e i divieti in Europa sui monopattini elettrici sono stabilite dai comuni, per quanto a livello nazionale ci sia omogeneità di regole, sono equiparati alle bici ma con più limitazioni. Il consiglio è sempre quello d’informarsi su quali sono le regole da rispettare per i monopattini in una precisa città e approfondire queste domande in caso di noleggio di un monopattino elettrico. I limiti di velocità per i monopattini elettrici cambiano in genere a seconda della strada:

– Italia: il limite di velocità per i monopattini elettrici è 25 km/h su strade con limite a 50 km/h oppure 6 km/h nelle aree pedonali;

– Spagna: a Barcellona si può guidare un monopattino elettrico solo sulle piste ciclabili, a Madrid anche nelle zone 30 e nelle aree pedonali fino a 5 km/h;

– Francia, Germania e Austria: i monopattini elettrici non possono circolare sui marciapiedi o nelle aree pedonali a meno di una specifica autorizzazione ufficiale.

LIMITE ALCOL PER GUIDARE MONOPATTINI ELETTRICI IN EUROPA

Guidare un monopattino elettrico dopo aver bevuto alcolici o assunto stupefacenti espone il conducente alle stesse sanzioni riguardanti limiti e divieti di alcol e droga al volante. I limiti di alcol su monopattino elettrico sono:

– Germania: zero alcol fino a 21 anni di età, dopo il limite è 0,5 g/l;

– Francia e Italia: il limite di alcol è 0,5 g/l;

– Austria: il limite di alcol è 0,8 g/l.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Google Maps: arriva l’aggiornamento per Apple CarPlay

Test gomme quattro stagioni 2020

Sygic Travel

Italiani in viaggio: il 71% fa le vacanze con la propria auto