Volkswagen come Tesla: le auto si acquisteranno direttamente dalla Casa

Volkswagen rivoluziona 2400 Concessionarie in Germania: ecco come cambierà l’acquisto delle auto elettriche in concessionaria e online

21 febbraio 2020 - 12:29

L’accordo tra Volkswagen e alcune Concessionarie in Germania trasforma i rivenditori di auto seguendo il modello che Tesla ha rafforzato dopo le intenzioni di chiudere gli store in tutto il mondo. Comprare auto direttamente dalla Casa è ciò che avviene già per le auto supersportive o in serie limiate che di fatto non hanno una rete capillare. Volkswagen ha deciso che, proprio come Tesla, inizierà a vendere le auto elettriche con un canale diretto, ma senza chiudere le concessionarie, che resteranno un tassello importante nel rapporto con i clienti. Ecco come a partire da Volkswagen compreremo auto online o rivolgendoci direttamente alla Casa.

ACQUISTO AUTO ELETTRICHE ONLINE, IL TEST CON 2400 CONCESSIONARIE

L’idea di saltare dei passaggi della catena distributiva in molti mercati permette di tagliare i costi e abbassare i prezzi, a patto che l’azienda abbia un modello e una struttura adatti a soddisfare una domanda molto locale. La possibilità di comprare auto direttamente dalla Casa forse un giorno porterà anche a una riduzione dei costi, ma per ora Volkswagen non ha intenzione di chiudere le Concessionarie. L’accordo tra Volkswagen e la VAPV, l’associazione dei 2400 concessionari Volkswagen e Audi, prevede che dal 1 aprile 2020 le auto non saranno più acquistate tramite i rivenditori. Cambia così la funzione dei dealer ufficiali a consulenti di vendite, esattamente ciò che fanno i dipendenti Tesla presso gli Store, visto che l’auto elettrica chiunque può comprarla anche online da casa.

COMPRARE O NOLEGGIARE L’AUTO DA CASA

Il processo di acquisto auto direttamente dalla Casa non sarà stravolto per quello che riguarda il cliente: indistintamente dall’acquisto tramite dealer e online il processo sarà sempre parallelo. Quindi chi inizia l’acquisto online può finalizzarlo fisicamente e viceversa. Questa rivoluzione partirà dalle vendite delle auto elettriche della famiglia ID, ma non è ancora chiaro se e come il nuovo modello sarà esteso anche fuori dalla Germania e a tutta la gamma. E il concessionario?

COSA CAMBIERÀ’ PER I CLIENTI CON IL CONSULENTE DI VENDITA

La figura del rivenditore di auto diventerà quella del consulente di vendita. All’ atto pratico non ci saranno quindi vincoli di acquisto di veicoli da parte del rivenditore che poi rivende ai clienti. Una rivoluzione legata alla prevista ridotta vendita in auto a fronte di un aumento dei noleggi. Il rivenditore quindi continuerà ad essere una figura di riferimento nelle fasi di acquisto e consegna dell’auto elettrica. Ma a differenza di quello che accade oggi, gli sarà riconosciuta una commissione di consulenza anziché una percentuale sulle vendite. E da questo poi bisognerà capire anche se, proprio come ha voluto Tesla, le auto avranno ovunque lo stesso prezzo di acquisto e i clienti molti meno margini di trattative.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Coronavirus sospensione RCA

Coronavirus: verso sospensione RCA fino a luglio?

Trasportare bambini su auto a noleggio: può costare caro in caso di incidente

Uber contro il Coronavirus: corse gratis per i medici a Roma