Tesla è il costruttore con meno richiami per la sicurezza nel 2020

Tesla è il costruttore auto più recente, eppure ha richiamato il minor numero di auto negli USA per problemi di sicurezza durante il 2020

20 ottobre 2021 - 13:37

L’accelerazione che i Costruttori auto hanno dato alla transizione tecnologica ed ecologica dei nuovi veicoli costa milioni di richiami ogni anno, non solo alle auto elettriche per i difetti alle batterie. A farne maggiormente le spese sembrerebbero proprio i Costruttori dalle spalle larghe e protagonisti di lungo corso nel panorama automobilistico. Secondo il rapporto sui richiami per la sicurezza USA Tesla è il Costruttore che ne ha fatti di meno. Ecco i dati in dettaglio.

NEGLI USA I RICHIAMI SONO MAGGIORI DELLE AUTO IMMATRICOLATE NEL 2020

Il rapporto sui richiami auto USA, elaborato dal Center of Automotive Management di Bergisch Gladbach (Germania), rivela che nel 2020 30,3 milioni di auto sono tornate in officina per difetti o problemi. Per comprendere la portata di questi numeri bisogna considerare che gli USA hanno immatricolato nel 2020 poco più di 14,6 milioni di auto, in calo del 14,4% rispetto all’anno precedente. Come riporta Auto Service Praxis, quindi, il tasso di richiamo, cioè la percentuale di richiami rispetto alle nuove immatricolazioni è stata del 208% (18,6 milioni) solo nel primo semestre 2020. Lo stesso trend è confermato anche dal 227% dei richiami auto rispetto alle immatricolazioni del primo semestre 2021. Sul rischio dei richiami sempre più numerosi e silenti con gli aggiornamenti OTA, anche l’Automobile Club Tedesco ha espresso le sue perplessità legate alla frenesia del mercato, che potete approfondire qui.

RICHIAMI AUTO 2020 PER BRAND: TESLA NELLE RETROVIE

Ma quali sono i Costruttori che hanno fatto più richiami auto? A dispetto di quanto le vendite facciano ipotizzare, Tesla è il Costruttore con meno richiami per la sicurezza, nonostante nel 2020 circa l’80% delle auto elettriche immatricolate negli USA siano dell’azienda fondata da Elon Musk e soci. Ecco di seguito quanti sono stati i richiami legati alla sicurezza, secondo il rapporto CAM, per Brand nel 2020 e più sotto i motivi dei richiami:

Tesla ha richiamato negli USA il 13% delle auto immatricolate;

–  Mazda ha richiamato negli USA il 26% delle auto immatricolate;

– General Motors ha richiamato negli USA il 53% delle auto immatricolate;

– BMW, Volkswagen e Daimler hanno richiamato negli USA circa l’86% delle auto immatricolate;

– Volvo, Honda e Mitsubishi hanno richiamato il numero più alto di veicoli, oltre il 400% nel 2020;

I MOTIVI DEI RICHIAMI AUTO NEGLI USA

Tra i motivi più frequenti dei richiami auto legati alla sicurezza sul mercato americano, il rapporto cita problemi con la protezione degli occupanti per il 27%. Gli altri motivi di richiamo più frequente consistono in:

– difetti di qualità della guida 21%;

– problemi alla carrozzeria 20%;

– problemi con l’impianto elettrico 14%;

– freni 10%;

– software 7%.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cyber Monday 2021: le occasioni più utili per l’auto

Black Friday 2021: gli sconti su accessori auto da non farsi scappare

Offerte auto Black Friday 2021

Offerte auto Black Friday 2021: i migliori sconti