diventare-autoriparatori-tesla

Manutenzione auto elettriche: guasti più complessi e manodopera più cara?

Le auto elettriche fanno perdere 1,5 volte più tempo in officina: lo dice un’indagine USA sulla manutenzione di 19 milioni di veicoli

6 agosto 2021 - 13:00

La manutenzione delle auto elettriche è un campo ancora in parte sconosciuto per la maggior parte dei brand. Se infatti si escludono i costi fissi dei tagliandi, come quelli nell’indagine di SicurAUTO.it sulla manutenzione di un’auto elettrica e ibrida, ci sono altri costi legati alla riparazione dell’auto. Secondo uno studio basato sui dati di 19 milioni di veicoli, la formazione delle officine e l’usura di alcuni componenti fa aumentare il costo di riparazione a 2,3 volte rispetto a un’auto ICE (Internal Combustion Engine).

MANUTENZIONE AUTO ELETTRICHE VS ICE NEI PRIMI 3 MESI

Le auto elettriche hanno meno componenti usurabili in movimento rispetto alle auto tradizionali, difatti questo vantaggio porta un risparmio fino al 75% sulla manutenzione ordinaria dei primi 6 anni. Come riporta AutoNews però l’indagine di una società di analisi di mercato, rivela quali sono i fattori che concorrono ad aumentare la spesa di manutenzione delle auto elettriche dopo i primi 3 mesi. I dati anche se indicativi fanno capire che comprare un’auto elettrica e poi rivenderla entro 1 anno (oltre al valore residuo dell’auto usata) è svantaggioso anche per i costi di gestione collaterali.

COSTI DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE AUTO ELETTRICHE NEGLI USA

Ecco alcuni esempi sui costi di manutenzione dei primi 3 mesi, che potrebbero essere diversi in base al mercato:

– Ford Mustang Mach-E: 93 dollari;

– Audi E-tron: 366 dollari;

– Porsche Taycan: 667 dollari;

Jaguar I-Pace: 834 dollari;

L’analisi è stata effettuata sui dati di 19 milioni di veicoli immatricolati tra il 2016 e il 2021. Dalle conclusioni emerge che i costi medi di riparazione delle auto elettriche sono risultati 2,36 volte più alti delle auto ICE nei primi 3 mesi. Dopo un anno il gap si riduce a 1,6 volte comunque a svantaggio delle auto a batterie. Priva di passare alle considerazioni fatte dagli analisti, è bene precisare che si tratta di costi di riparazione e manutenzione, che sono ben diversi dagli interventi previsti nel piano di manutenzione programmata.

DIFETTI PIU’ FREQUENTI E LE DIFFICOLTA’ NELLE RIPARAZIONI

Il problema principale sembra legato al fatto che i guasti dei veicoli elettrici sono ancora poco familiari a molti tecnici. Nonostante sulla carta infatti le auto elettriche dell’indagine USA avrebbero richiesto un costo di manutenzione discendente nell’arco dei successivi 9 mesi fino al -77%, la manodopera resta una criticità. Tra i problemi più frequenti rilevati nei primi mesi ci sono i difetti alle ruote delle auto elettriche attribuiti a una maggiore usura per il peso aggiuntivo delle batterie. Dal rapporto però risulta che i tecnici dell’assistenza impiegano il doppio del tempo per diagnosticare i problemi alle auto elettriche rispetto ai veicoli a benzina. In media impiegano 1,5 volte più tempo per una riparazione e la tariffa media di manodopera è 1,3 volte più alta, secondo l’analisi. E’ probabile però che una parte di questo tempo sia necessario a mettere in sicurezza un’auto elettrica prima di fare manutenzione.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acea emissioni ue

ACEA fissa i target per l’azzeramento della CO2 nel 2035

Mobility manager: cosa fa, quando è obbligatorio [novità 2022]

Quanto è sicura la microcar XEV YOYO di Enjoy?