Incentivi auto elettriche Trento e Bolzano 2023: come richiederli

Incentivi auto elettriche Trento e Bolzano 2023: come richiederli

Disponibili anche nel 2023 gli incentivi auto elettriche di Trento e Bolzano, cumulabili con l'ecobonus statale. Ecco come richiederli

23 Gennaio 2023 - 14:00

In Italia, grazie all’Ecobonus statale, gli automobilisti possono contare anche nel 2023 su corposi incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici, fino a 5.000 euro. Questo beneficio risulta addirittura amplificato in alcune regioni, province o città grazie alla possibilità di cumulare lo sconto con altri contributi di carattere locale, arrivando in certi casi a sfiorare uno sconto complessivo di 10.000 euro. Come nel caso delle province autonome del Trentino Alto Adige. Vediamo appunto come funzionano e come si richiedono gli incentivi per auto elettriche di Trento e Bolzano nel 2023.

INCENTIVI AUTO ELETTRICHE TRENTO 2023

A Trento non solo incentivi nazionali: per l’acquisto di auto elettriche rimangono tuttora attivi i contributi provinciali varati nel 2021, a cui è possibile accedere esclusivamente per via telematica. Come detto, i contributi statali e provinciali sono cumulabili, raggiungendo così uno sconto massimo di 8.000 euro. Di seguito tutti i dettagli.

  • Destinatari

Cittadini privati residenti nella Provincia autonoma di Trento alla data di presentazione della domanda, proprietari da almeno un anno di un autoveicolo da rottamare o sostituire. Per i titolari di partita IVA è agevolabile l’acquisto di un’auto elettrica ma solo a titolo privato.

  • Cosa si può comprare

Autoveicolo esclusivamente elettrico appartenente alla categoria M1, previa rottamazione di autoveicolo M1 a benzina o a gasolio da Euro 0 a Euro 5 o sostituzione di autoveicolo a benzina Euro 4 o 5 oppure diesel Euro 5.

  • Importo del contributo

3.000 euro per l’acquisto di un autoveicolo elettrico categoria M1 con rottamazione;
2.000 euro per l’acquisto di un autoveicolo elettrico categoria M1 con sostituzione.

Le operazioni di rottamazione o sostituzione dell’auto devono essere effettuate nei 60 giorni antecedenti o conseguenti la data di immatricolazione del nuovo autoveicolo oggetto dell’incentivo.

  • Come si richiedono gli incentivi

La domanda per ottenere l’incentivo dev’essere presentata entro 90 giorni dalla data di immatricolazione dell’autoveicolo elettrico, a mezzo piattaforma informatica raggiungibile a questo indirizzo web.

Sono esclusi dagli incentivi auto Trento 2023 per cittadini privati le vetture di valore imponibile complessivo superiore a 50.000 euro, le auto non di prima immatricolazione (usate, km 0, ecc.), le auto la cui disponibilità derivi dalla sottoscrizione di contratti di leasing e/o noleggio.

Incentivi auto elettriche Trento e Bolzano 2023

INCENTIVI AUTO ELETTRICHE BOLZANO 2023

La Provincia autonoma di Bolzano, da sempre modello per quanto riguarda la mobilità sostenibile, ha previsto un pacchetto di incentivi per promuovere la diffusione di veicoli elettrici, a favore sia di privati che di imprese, nonché di enti pubblici, cooperative e associazioni. Di seguito riportiamo i requisiti per richiedere gli incentivi auto elettriche Bolzano 2023 per i cittadini privati, cumulabili con l’Ecobonus statale.

  • Destinatari

Cittadini privati residenti in Provincia di Bolzano. I richiedenti non devono aver ottenuto nessun incentivo provinciale da almeno due anni per l’acquisto, il leasing o il noleggio a lungo termine di un veicolo elettrico per la stessa categoria.

  • Cosa si può comprare

Autoveicoli elettrici o ibridi plug-in, motoveicoli o ciclomotori elettrici. bici cargo elettrici con una portata complessiva minima di 150 kg. Ammesso solamente l’acquisto di veicoli nuovi di fabbrica.

  • Importo del contributo

2.000 euro per l’acquisto, il leasing o il noleggio lungo termine di autoveicoli elettrici;
1.000 euro per l’acquisto, il leasing o il noleggio a lungo termine di autoveicoli ibridi plug-in.
In entrambi i casi è richiesta una riduzione del prezzo di pari importo da parte del rivenditore di autoveicoli se questi non costano più di 50.000 euro (esclusi IVA e costi e imposte per l’immatricolazione).

Gli autoveicoli acquistati beneficiano inoltre dell’esenzione dalla tassa automobilistica (bollo auto) per i primi 5 anni e della riduzione al 22,5% dopo i 5 anni.

I beneficiari degli incentivi auto di Bolzano sono obbligati a non alienare o noleggiare i veicoli elettrici agevolati prima della scadenza di 2 anni dalla data di emissione dell’ultimo documento di spesa. In caso di leasing o di noleggio a lungo termine il soggetto beneficiario si obbliga a non interrompere il contratto prima di 2 anni dalla stipula dello stesso.

Altri contributi:

30% (fino a 1.000 euro) per l’acquisto di motoveicoli o ciclomotori elettrici;
30% (fino a 1.500 euro) per l’acquisto di bici cargo elettrici con una portata complessiva minima di 150 kg.

  • Come si richiedono gli incentivi

La domanda dev’essere presentata online prima della data di emissione della fattura, anche di acconto, pena l’esclusione dall’agevolazione dell’intero investimento. Per presentare la domanda cliccare qui. Per accedere al servizio è necessario attivare prima la SPID o la CIE o la Carta Servizi.

Ricordiamo che nella Provincia autonoma di Bolzano sono disponibili anche contributi destinati ai privati per installare sistemi di ricarica per veicoli elettrici.

Commenta con la tua opinione

X