ASPI nuove colonnine di ricarica

ASPI: 400 nuove colonnine di ricarica da febbraio 2021

Presto sarà più facile viaggiare con l'auto elettrica sulla rete di ASPI: 400 nuove colonnine di ricarica super veloci verranno installate a partire da febbraio 2021

25 gennaio 2021 - 16:27

Novità (stavolta buone) in casa Autostrade per l’Italia in attesa che si sblocchi la delicata vicenda della revoca della concessione. A partire da febbraio 2021 saranno installate, sull’intera rete di ASPI, 400 nuove colonnine dei ricarica per auto elettriche. E non colonnine qualsiasi ma di quelle ‘ad alto voltaggio’, che consentiranno una ricarica ultra-veloce in appena 15-20 minuti.

PIANO ASPI PER L’AMMODERNAMENTO E L’AMPLIAMENTO DELLA RETE

L’installazione delle nuove colonnine fa parte del piano di delivery di ASPI per l’ammodernamento e l’ampliamento della rete, con particolare focus sulla sicurezza. Il maggior concessionario autostradale italiano ha programmato 21,5 miliardi di euro tra investimenti e manutenzioni, che prevedono tra le altre cose la creazione di una nuova società controllata, denominata Free To Xperience, dedicata allo sviluppo di servizi avanzati per i viaggiatori, come l’introduzione della tariffa dinamica in caso di ritardi per la presenza di cantieri, o dei sistemi di pagamento digitali e cashless nelle aree di sosta. La nuova società si occuperà anche della gestione dei servizi di mobilità sostenibile e delle interconnessioni tra la rete autostradale e i grandi agglomerati urbani.

ASPI: COLONNINE DI RICARICA SUPER VELOCI IN 67 STAZIONI DELLA RETE AUTOSTRADALE

Il primo passo di Free To Xperience sarà proprio la realizzazione di quella che viene presentata come “la più estesa rete italiana di colonnine di ricarica ad alto voltaggio (del tipo HPC fino a 350 kW, ndr) per veicoli elettrici sulla rete autostradale”. Da febbraio 2021, in ognuna delle principali 67 stazioni di servizio di Autostrade per l’Italia saranno infatti installate 4-6 colonnine multi-client, tali da garantire una ricarica super fast in 15-20 minuti, consentendo potenzialmente di effettuare un viaggio di lunga percorrenza con un’auto elettrica con la medesima tempistica di un motore a combustione tradizionale. Free To Xperience gestirà l’installazione della rete di colonnine e, successivamente, tutti i sistemi di rapporto con il cliente-viaggiatore.

AUTOSTRADE: 400 COLONNINE DA FEBBRAIO 2021

67 stazioni equivalgono a circa il 31% delle aree di servizio presenti sulla rete ASPI: una copertura comunque sufficiente ad assicurare la presenza di colonnine ad alto voltaggio ogni 90 km circa. Come detto ciascuna stazione ospiterà dai 4 ai 6 punti di ricarica multi-client, ciò significa che saranno installate fino a 402 colonnine. Prossimamente conosceremo anche la tariffa di ogni ricarica. Intanto, sempre sul fronte della sostenibilità, il nuovo piano di ASPI porterà anche al potenziamento del parco fotovoltaico presente sulla rete, così da sostenere con energia green i consumi di tutte le stazioni e delle aree di servizio. Inoltre, per migliorare l’efficienza energetica delle infrastrutture, sarà completato il piano di sostituzione degli impianti di illuminazione, installando oltre 30.000 lampade Led nelle gallerie.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incentivi auto 2021

Incentivi auto 2021: le vetture usate sono prenotabili

Blocco auto Veneto 2021 e 2022: le misure antismog

Chiusura A1 settembre-ottobre 2021

Chiusura A1 settembre-ottobre 2021: le strade alternative