3 elettriche per Seat: la gamma va da Minimò a Cupra Formentor

Tre EV e un’ibrida nella gamma elettrica Seat. Si va dalla microcar Minimò alle sportive marchiate Cupra

14 maggio 2019 - 11:44

Seat gioca in casa e alla centesima edizione di Automobile Barcellona presenta la propria visione sulla mobilità elettrica. Lo fa portando in mostra una gamma completa, che si compone di due Seat e due Cupra. È Luca de Meo in persona, presidente della Casa di Martorell, a spiegare come si pone il marchio di fronte alla corsa verso l’elettrificazione. “Come Seat stiamo vivendo un momento estremamente positivo e i nuovi modelli in arrivo ci permettono di guardare al futuro con estrema fiducia”. In effetti il brand sta facendo registrare una crescita anche in doppia cifra in tutta Europa, Italia inclusa.

IL CAR POOLING CON LA MINIMÒ

Per quanto riguarda il marchio Seat in senso stretto, la Casa ha portato la Minimò e la el-Born. La prima, la Minimò, interpreta una futura vettura da città. Ha dimensioni compatte e due soli posti. La piccola concept ha anche guida autonoma di livello 4 e un’interessante soluzione per le batterie che possono essere sostituite “al volo”. Lunga 2,5 metri e larga 1,24 può essere parcheggiata anche negli spazi riservati alle moto. Promette 100 km con una ricarica ed è stata pensata per offrire nelle città del futuro sevizi di “bus on demand” e car pooling. In pratica, due servizi di mobilità condivisa che permetteranno sia di prenotare un corsa in tempo reale o di dare un passaggio ad un’altra persona mentre si percorre il solito tragitto casa-lavoro.

EL-BORN: LA PRIMA A ZERO EMISSIONI

A fianco di un’interpretazione futuristica di mobilità cittadina come la Minimò, Seat ha portato anche un esempio ben più concreto di auto elettrica. Si chiama el-Born ed è stata presentata al Salone di Ginevra. Anticipa molto da vicino il modello di serie atteso per il 2020. Sarà il primo ad arrivare per la Casa e sarà realizzato sulla stessa base della Volkswagen ID.3 che è in già in preordine a partire da poco meno di 40.000 con una “first edition” che si piazza al top dell’offerta. La el-Born avrà autonomia compresa tra 300 e 420 km in base alla versione e potrà ricaricarsi per percorrere 260 km in soli 30 minuti.

CUPRA DA STRADA E DA CORSA

Seat ha colto l’occasione di Automobile Barcellona per portare anche due vetture del neonato marchio Cupra. Si tratta della Fomentor e della e-Racer. La prima è l’auto con cui Cupra esordirà come marchi indipendente da Seat. Si tratta di un Suv sportivo spinto da uno schema ibrido plug-in con potenza massima di 245 CV che può percorrere in solo elettrico fino a 50 km/h. La seconda invece è una vettura da corsa. Si chiama e-Racer e come Minimò e el-Born è del tutto elettrica. Solo che ha una potenza complessiva di 680 CV, può raggiungere una velocità massima di 270 km/h e ha accelerazioni brucianti. Scatta da 0 a 100 in 3”2 e da 0 a 200 in 8”2.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Crescono i gommisti in Italia: +8% in 10 anni

Spotify annuncia l’assistente vocale che “ascolta” i passeggeri

Sinistri stradali: fissate nuove linee guida per le riparazioni