Prezzi auto nuove in aumento: +3% nel primo semestre 2019

Contenuti hi-tech e connettività alzano i prezzi medi delle auto nuove nel 2019 mentre il mercato dell’usato riduce le quotazioni

26 luglio 2019 - 8:44

Il prezzo delle auto nuove aumenta anche nel primo semestre 2019, un trend non nuovo considerando l’adeguamento tecnologico continuo dei veicoli. Tra sistemi antinquinamento (ora anche le auto benzina montano il filtro antiparticolato) e i sistemi che assistono alla frenata di emergenza sempre più diffusi il prezzo di un’auto media è aumentato del +2,8%. Un aumento simile si era già avuto nel 2018 ma con entità più contenuta.

AUTO NUOVE PIU’ RICCHE E COSTOSE

Spesso sono optional “banali” come il climatizzatore ad avere prezzi folli rispetto al costo dell’auto nuova. Altre volte gli aumenti riguardano tutta la gamma per l’adeguamento dei listini alla dotazione di base. E’ quanto emerge dal bollettino dell’Osservatorio Autopromotec che afferma “Il generale aumento dei prezzi delle autovetture di nuova produzione (+2,8%) è dovuto alla tendenza delle case automobilistiche ad offrire contenuti e software sempre più sofisticati a bordo delle auto. Una diretta conseguenza delle stringenti norme anti-inquinamento stabilite dall’Unione Europea e da richieste di sicurezza e comfort sempre maggiori da parte degli automobilisti.

PREZZI AUTO USATE IN CALO, MA IL DIESEL RESISTE

Al contrario invece le auto usate subiscono un abbassamento delle quotazioni (-3,2%) legato presumibilmente alla spinta elettrificata sui listini del nuovo. In sostanza – secondo l’Osservatorio Autopromotec – chi deve acquistare un’auto usata viene influenzato dalla campagna di demonizzazione del diesel. I numeri anche se in rimescolamento, danno ancora le auto diesel usate come la scelta maggiore di chi deve comprare un’auto di seconda mano.

CRESCONO ANCHE I PREZZI DEI SERVIZI

Nello stesso periodo, assieme al prezzo medio delle auto nuove cresce anche l’indice generale dei prezzi al consumo (+0,9%). Nei primi sei  mesi  del  2019 i prezzi hanno fatto registrare un  incremento  medio  dell’1,5%  rispetto  allo  stesso periodo dell’anno scorso. Nel dettaglio, la voce dell’assistenza auto che ha fatto registrare il maggiore  incremento  dei  prezzi  è  stata  quella  relativa  alla  manutenzione  e  riparazione (+1,7%). In misura più contenuta sono aumentati i prezzi dei ricambi e accessori (+0,6%) e i prezzi dei lubrificanti (+0,6%). L’unico comparto dell’assistenza che presenta un calo dei prezzi, peraltro lievissimo, è quello degli pneumatici (-0,1%).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ztl Padova: orari, mappa e permessi

Viadotto A6 riapre

Viadotto A6 riapre in tempi record, ma la tratta resta a rischio

Global Road Safety : -50% di vittime stradali entro il 2030