Monopattini elettrici

Monopattini elettrici: a Milano li usa anche la polizia locale

Continua il boom dei monopattini elettrici: a Milano li usa anche la polizia locale per pattugliare più agilmente aree pedonali e percorsi ciclabili

29 giugno 2020 - 14:00

Mentre in Italia monta il dibattito sulla diffusione dei monopattini elettrici, tra chi li considera il veicolo del futuro e chi invece ne evidenzia la pericolosità (ma a essere pericoloso non è tanto il mezzo in sé, quanto chi l’utilizza in modo sconsiderato), il Comune di Milano ha deciso di ‘sdoganarli’ persino tra le Forze dell’ordine dando in via a un nuovo servizio di controllo del territorio che prevede l’impiego di agenti della polizia locale in monopattino.

MONOPATTINI ELETTRICI A MILANO IN DOTAZIONE ALLA POLIZIA LOCALE

Il servizio, partito in via sperimentale lo scorso 25 giugno, coinvolge per il momento 8 agenti della polizia locale divisi in due pattuglie che, a bordo di agili monopattini elettrici, hanno il compito di presidiare percorsi ciclabili, corsie preferenziali e alcune aree pedonali strategiche del centro di Milano, occupandosi in particolare di controllare la fruibilità dei percorsi e di prevenire e contrastare le soste irregolari. La prima pattuglia è chiamata a vigilare sull’asse Corso Venezia-Corso Buenos Aires-Viale Monza, sui tratti ciclabili lungo la Cerchia dei Navigli e sulle corsie preferenziali tra via Fatebenefratelli e via De Amicis. Alla seconda pattuglia spetta invece la vigilanza e il controllo dell’asse Piazza San Babila-Piazza Duomo-Via dei Mercanti-Castello.

CON GLI AGENTI IN MONOPATTINO ELETTRICO TORNANO ANCHE I VIGILI DI QUARTIERE

La novità dei monopattini elettrici in dotazione alla polizia locale di Milano va di pari passo con la ripresa a pieno regime del dispositivo dei Vigili di Quartiere dopo la pausa imposta dal lockdown, di cui fanno parte ben 197 agenti dedicati e 32 di supporto. I prossimi obiettivi sono l’estensione del servizio in zone attualmente non coperte e la volontà di giungere a una maggiore interazione tra agenti e cittadini, così da garantire interventi più rapidi a seguito di segnalazioni dai vari quartieri.

MILANO CITTÀ DEI MONOPATTINI ELETTRICI: MA DEVONO USARSI CON PRUDENZA

Intanto la vicesindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Milano, Anna Scavuzzo, ha commentato positivamente l’avvio della sperimentazione dei monopattini, precisando tra l’altro che il Municipio 1 (ossia la zona centrale della metropoli lombarda), ben si presta per la sua conformazione ad accogliere questo tipo di dispositivi. Non escludendo comunque una futura estensione ad altre aree e corsie ciclabili della città. Chiudiamo ricordando che con l’arrivo di due nuovi operatori Milano è adesso in grado di offrire circa 6.000 monopattini elettrici in sharing. A cui si aggiungono (e si aggiungeranno) quelli privati acquistati anche grazie al bonus mobilità. L’entusiasmo per i monopattini deve comunque andare di pari passo con la prudenza, trattandosi non di giocattoli ma di veri e propri veicoli sottoposti a rigide regole.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pneumatici POR

Pneumatici POR per fuoristrada: cosa sono e norme da rispettare

Autostrade Liguria

Autostrade Liguria: chiusure e strade alternative

Incidenti stradali in Europa: -36% di vittime per l’effetto Coronavirus