Server ICAS1 Continental - Elektrobit_

Le 13 innovazioni automotive più curiose del 2020

La Ricerca e Sviluppo automotive nascosta nelle auto e rivelata dal premio PACEAward alle 13 innovazioni automotive più curiose del 2020

30 aprile 2020 - 10:34

Quali sono le innovazioni automotive più curiose del 2020? Molte idee che nascono all’interno dei laboratori di R&D delle aziende automotive non sempre poi diventano prodotti o tecnologie disponibili sul mercato. Alcune di esse invece lo fanno e sono invenzioni così geniali da non poter restare rinchiuse in un angolo buio dell’auto. Anche per questo è nato il premio PACEAward per i fornitori di componentistica auto. E oggi vi parleremo delle 13 innovazioni automotive più interessanti del 2020.

LE 13 INNOVAZIONI AUTOMOTIVE DEL 2020 E IL FUTURO INCERTO

L’edizione dei PACEAward 2020 ha premiato 13 innovazioni automotive  nei settori più disparati, dalla costruzione di telai alla connettività, dalla sicurezza di guida ai processi di saldatura dei circuiti elettronici. Tra poco le vedremo una per una, ma prima facciamo il punto sull’iniziativa dei colleghi di Automotive News che ogni anno premia le migliori innovazioni automotive. “Il ritmo dell’innovazione è aumentato”, ha spiegato J. Ferron, a capo della giuria. “Nuovi materiali, processi e modelli di business stanno rimodellando la value chain del settore”. Quell’innovazione che rischia una pericolosa battuta d’arresto per l’emergenza Coronavirus.

LE 13 INNOVAZIONI AUTOMOTIVE DEL 2020: IL PREMIO PACEAWARD

Le previsioni per l’aftermarket, la rielaborazione degli obiettivi e il taglio di investimenti superflui (vedi l’annuncio shock di Audi sulla guida autonoma di livello 3) sono i prossimi ostacoli all’innovazione automotive. I premi PACEAward sono stati assegnati per 26 anni consecutivi a fornitori che hanno commercializzato con successo le idee più innovative della produzione automotive. Le 13 innovazioni più curiose del 2020 valutate da una giuria indipendente prima dell’emergenza Covid-19, provengono da Asia, Nord-America ed Europa.

LE 13 INNOVAZIONI AUTOMOTIVE DEL 2020 SUL MERCATO

Ecco chi sono i vincitori del 2020 e quali sono le migliori innovazioni automotive, l’elenco che segue è ordinato in base al nome dell’azienda premiata.

– American Axle and Manufacturing Inc . ha ideato un sistema di trasmissione elettrica compatto che sfrutta un sistema di ingranaggi planetario ad alta velocità con bassa rumorosità e basse vibrazioni.  La prima applicazione è su Jaguar I-Pace.

– Continental: Structural Plastics è rivestimento per cassoni pickup e mezzi da lavoro con CarbonPro, un materiale composito riciclabile che ha permesso di ridurre di 100 libbre (45 kg) il peso del veicolo rispetto all’impiego di alluminio. La prima applicazione è su GMC Sierra Denali.

– Delphi: il circuito integrato DiFlex è stato sviluppato per essere flessibile e adattabile a un’ampia gamma di motori e veicoli differenti, da auto a mezzi commerciali. Le sue capacità diagnostiche possono individuare una serie di problemi rapidamente, garantendo erogazione continua e precisa del carburante. La prima applicazione e su veicoli Great Wall Motors.

– Ejot: Ejoweld è una tecnologia di saldatura che permette l’unione di elementi qualsiasi lega di alluminio e acciaio. Utilizza un dispositivo di fissaggio in acciaio per formare un giunto solido tra un foglio superiore in alluminio e un foglio sottostante di acciaio. La prima applicazione è su Audi Q7.

– Gentex Corp .: il modulo di pedaggio integrato nello specchietto retrovisore fornisce un unico sistema hardware e software universale per gestire diversi protocolli di pedaggio, ma solo negli Stati Uniti. La prima applicazione è su Audi e-Tron.

– Lear Corp .: piattaforma di commercio e servizi Xevo con cui provider terzi e Case automobilistiche possono offrire servizi tramite il sistema d’infotainment del veicolo, come ordinare del cibo o trovare la pompa di carburante più conveniente. La prima applicazione non è stata resa nota.

– Magna Exteriors: ha sviluppato un processo produttivo che permette di risparmiare il 10% in peso di acciaio nei sistemi per il sollevamento del bagagliaio. La prima applicazione è destinata alla Toyota Supra.

– Marelli: il modulo di illuminazione H-Digi è un proiettore digitale da 1,3 milioni di pixel con la capacità di proiettare avvisi di condizioni meteorologiche e stradali per il conducente. La matrice dello specchio è illuminata da LED ad alta corrente proiettati sulla strada in pochi millisecondi. La prima applicazione è la Mercedes Class S Maybach.

– Mobileye: sistema di gestione dell’esperienza stradale per chip e software EyeQ4 di Mobileye in grado di raccogliere e caricare dati stradali aggiornati sul cloud. Le mappe generate con un margine di errore di 10 centimetri raccolgono informazioni stradali (carreggiata, segnaletica, incroci, semafori e scene complesse) ma anche eventi dinamici. Queste informazioni getteranno le basi per lo sviluppo della guida autonoma di livello 2+ e livelli superiori. La prima applicazione è destinata ai veicoli Volkswagen.

– Schaeffler Technologies: trasmissione compatta per applicazioni su assi elettronici che combina un riduttore epicicloidale a un differenziale a ingranaggi cilindrici. L’azienda ha ridotto le dimensioni aumentando del 30% la coppia gestibile. La prima applicazione è su Audi e-Tron.

– Stoneridge Electronics: sistema di monitoraggio per telecamera MirrorEye che sostituisce i tradizionali specchi retrovisori e laterali con cinque fotocamere digitali per rimuovere i punti ciechi e migliorare la visibilità in condizioni di guida difficili. La prima applicazione è su veicoli commerciali di un Costruttore il cui nome è al momento riservato.

– Tenneco Powertrain: rivestimento cuscinetto IROX 2 utilizza un solo materiale polimerico per sostituire i vari strati galvanici tradizionalmente necessari per migliorare le caratteristiche meccaniche. La prima applicazione è su alcuni propulsori Volkswagen-Audi.

– Valeo: XtraVue crea una visuale libera per il guidatore, come se il rimorchio non fosse presente. Il sistema XtraVue combina le riprese in tempo reale di due telecamere, una montata sul retro del veicolo trainante e l’altra sul retro del rimorchio. La prima applicazione è su GMC Sierra Heavy Duty.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

RC auto IVASS prezzi

Veicoli senza assicurazione: -45% in Italia negli ultimi 6 anni

Marchi e produttori di pneumatici: le parentele dei 5 top brand

Omicidio colposo di un ciclista senza giubbotto retroriflettente [Cassazione]