Incentivi auto Lazio

Incentivi auto Lazio: fino a 3.500 euro con rottamazione

Sono disponibili da dicembre 2020, e fino a esaurimento fondi, nuovi incentivi auto nel Lazio: fino a 3.500 euro per l'acquisto di auto a basso impatto ambientale con contestuale rottamazione

11 dicembre 2020 - 14:00

Ottima opportunità per chi vive a Roma e dintorni e desidera acquistare un’automobile a basso impatto ambientale rottamando contestualmente una vecchia vettura. Dal 9 dicembre 2020 si può far domanda per accedere ai nuovi incentivi auto Lazio, con contributi fino a 3.500 euro a veicolo cumulabili con l’Ecobonus statale. Significa che nel migliore dei casi (acquisto di un’auto 100% elettrica con rottamazione) il contributo arriva a ben 13.500 euro.

INCENTIVI AUTO LAZIO 2020-2021: COME FUNZIONANO

Gli incentivi auto Lazio 2020-2021 dispongono di un plafond di 1 milione di euro e sono riservati, fino a esaurimento fondi, alle persone fisiche residenti dei Comuni ricadenti nelle zone ‘Agglomerato di Roma’ e ‘Zona Valle del Sacco’. Per inoltrare la domanda occorre compilare il form disponibile all’indirizzo web della Regione Lazio e attendere il relativo riscontro nei termini previsti dal bando. La pagina aggiorna in tempo reale sul numero di domande presentate e sui fondi attualmente spesi.

INCENTIVI AUTO LAZIO 2020-2021: REQUISITI E CONTRIBUTI

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto per l’acquisto, con contestuale rottamazione di un veicolo inquinante, di autovetture di categoria M1 (consulta qui la classificazione dei veicoli) in grado di garantire zero o basse emissioni di inquinanti, comunque non superiori a 110 g/km di CO2. In particolare sono disponibili:

3.500 euro per le auto elettriche;

2.000 euro per le auto ibride (full-hybrid e hybrid plug-in);

1.000 euro per le auto Gpl (monofuel o bifuel Gpl/benzina), metano e idrogeno.

La contestuale rottamazione deve riguardare un autoveicolo per il trasporto di persone, di proprietà del richiedente (o di un suo familiare convivente) da almeno 6 mesi, con alimentazione a benzina fino a Euro 3 incluso o diesel fino a Euro 5 incluso.

Ciascuna persona fisica può presentare solo una richiesta, inoltre l’auto rottamata e quella acquistata, oggetto del contributo, devono essere intestate alla medesima persona fisica che richiede l’incentivo. Sono validi soltanto gli acquisti di auto nuove (prima immatricolazione) effettuati successivamente alla data di pubblicazione del bando, ossia dal 9 dicembre 2020 in poi. Per accedere agli incentivi auto Lazio è necessario essere in regola con il pagamento del bollo.

INCENTIVI AUTO LAZIO 2020-2021: COMUNI BENEFICIARI

Come già spiegato in precedenza, questi contributi per l’acquisto di auto a basso impatto ambientale non sono disponibili per tutti i residenti nel Lazio ma solo per chi risiede nei Comuni delle zone ‘Agglomerato di Roma’ e ‘Zona Valle del Sacco’. Ecco nel dettaglio l’elenco di tutti i Comuni:

Agglomerato di Roma:

Roma, Albano Laziale, Anguillara Sabazia, Ariccia, Campagnano di Roma, Capena, Castel Gandolfo, Castelnuovo di Porto, Ciampino, Fiano Romano, Fonte Nuova, Formello, Frascati, Grottaferrata, Guidonia Montecelio, Marino, Mentana, Monte Porzio Catone, Monterotondo, Morlupo, Riano, Rocca di Papa, Sacrofano, Sant’Angelo Romano e Tivoli.

Zona Valle del Sacco:

Acuto, Alatri, Amaseno, Anagni, Aquino, Arce, Arnara, Arpino, Ausonia, Boville Ernica, Broccostella, Carpineto Romano, Casalvieri, Cassino, Castelliri, Castelnuovo Parano, Castro dei Volsci, Castrocielo, Cave, Ceccano, Ceprano, Cervaro, Colfelice, Colleferro, Colonna, Coreno Ausonio, Esperia, Falvaterra, Ferentino, Fontana Liri, Fontechiari, Frosinone, Fumone, Gallicano nel Lazio, Gavignano, Genazzano, Giuliano di Roma, Gorga, Isola del Liri, Labico, Monte Compatri, Monte San Giovanni Campano, Montelanico, Morolo, Olevano Romano, Palestrina, Paliano, Pastena, Patrica, Pico, Piedimonte San Germano, Piglio, Pignataro Interamna, Pofi, Pontecorvo, Posta Fibreno, Ripi, Rocca d’Arce, Rocca Priora, Roccasecca, San Cesareo, San Giorgio a Liri, San Giovanni Incarico, San Vittore del Lazio, Sant’Ambrogio sul Garigliano, Sant’Andrea del Garigliano, Sant’Apollinare, Santopadre, Segni, Serrone, Sgurgola, Strangolagalli, Supino, Torrice, Vallecorsa, Vallemaio, Valmontone, Veroli, Vicalvi, Villa Santa Lucia, Villa Santo Stefano e Zagarolo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Vittime della strada in Europa: -37% in 10 anni

Rifornimento con carburante sbagliato

Rifornimento con carburante sbagliato: che fare?

Cybersecurity in auto: le regole UNECE dal 2022