Hai un'auto nera? In Turkmenistan non puoi circolare

Secondo il presidente Gurbanguly Berdymukhammedov, il bianco è un colore fortunato, per questo i possessori di auto nere dovranno riverniciarle

19 gennaio 2018 - 11:03

La scelta del colore della propria auto è uno dei “riti” effettuati da centinai di migliaia di automobilisti sparsi in tutto il mondo prima dell'acquisto della nuova macchina. Ricorderete i nostri approfondimenti in tema di colore auto – sui colori preferiti dagli italiani e su quelli che più vi rappresentano – e oggi torniamo a parlarvene, con una notizia che vi strapperà sicuramente un sorriso. Arriva dal medio oriente, e riesce a mescolare le auto, i colori e la scaramanzia, visto che il provvedimento preso da Gurbanguly Berdymukhammedov, Presidente del Turkmenistan, sta facendo sorridere molti, ma “piangere” tanti automobilisti turkmeni.

IL NERO? COLORE SFORTUNATO Di curiosità il mondo delle auto ne è pieno, ma non capita tutti i giorni di scoprire che in Turkmenistan, un piccolo Paese al confine con Afghanistan, Iran, Kazakistan e Uzbekistan, il Presidente ha bandito le auto nere. Perché? Pare che il bianco sia un colore fortunato, per questo il suo opposto non lo sarebbe altrettanto, il che ha costretto tantissimi automobilisti a cambiare il colore dell'auto a proprie spese. Per i trasgressori pena fino al sequestro dell'auto.

RAFFORZATA UNA DIRETTIVA DEL 2015 La nuova direttiva in vigore dal 1 gennaio 2018, in realtà va a rafforzare una già presente direttiva del 2015, nella quale il Presidente vietava l'importazione nel proprio Paese di auto nere – decisamente più “nobili” le prossime direttive Europee in merito ai sistemi ADAS. Fino a quel momento pochi problemi per gli automobilisti turkmeni, visto che potevano continuare a circolare liberamente. Evidentemente però, per il Presidente, era inaccettabile avere auto “sfortunate” in giro per le strade del Paese, per questo è giunto il passo successivo, il divieto di circolazione.

UNA FORTUNA PER I CARROZZIERI Un problema non da poco per tanti automobilisti, che hanno dovuto necessariamente riverniciare la propria auto, e non proprio a prezzi accessibili. Infatti i possessori di auto nere entro una settimana dovranno correre ai ripari ricolorando la propria auto o di bianco o di altri colori, purché siano chiari. Occasione ghiotta per i carrozzieri, che hanno immediatamente alzato i prezzi del 100%, con una tariffa media che è passata da 500 a 1.000 dollari. Un costo decisamente elevato per la scaramanzia del Presidente.

PER ORA CIRCOSCRITTO NEL TERRITORIO DELLA CAPITALE Attualmente il provvedimento riguarda il solo territorio di Asgabat, la capitale, con una prima azione avviata dalla polizia, che avrebbe sequestrato le auto, di privati, parcheggiate “incautamente” in strada. Per poter riavere indietro la propria auto, i proprietari sono stati obbligati a firmare un impegno per la riverniciatura della carrozzeria, ricevendo in questo modo un lasciapassare ma solo per recarsi al più presto dal proprio carrozziere di fiducia per poter riottenere completamente la propria auto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bonus rottamazione auto per TPL: slitta il decreto

Guida in stato di ebbrezza auto confiscata

Etilometro non revisionato: l’onere della prova spetta all’accusa

Incidenti con animali selvatici in Lombardia

Incidenti con animali selvatici in Lombardia: come chiedere il rimborso