Frizione, Freno e Acceleratore: perché sono disposti così?

Incubo dei neopatentati, i pedali delle auto hanno visto numerose interpretazioni negli anni: perchè frizione, freno e acceleratore sono disposti proprio così

3 settembre 2020 - 8:00

Se c’è uno degli scogli più difficili da superare per i neopatentati è coordinare alla perfezione i pedali di frizione, freno e acceleratore nel traffico e nelle manovre da fermo o di emergenza. Eh si, perché se una volta conseguita la patente nessuno gli vieterà di saltare al volante di un’auto con cambio automatico, a meno di particolari condizioni fisiche, gli esercizi di guida e l’esame vengono sempre eseguiti con un’auto che di pedali ne ha 3 (anzi 6 se si considerano quelli di ausilio per l’istruttore). Una delle curiosità però che ha sempre riguardato i pedali e che proveremo a sciogliere nella rubrica Curiosità di SicurAUTO.it è perché, nelle auto stradali che guidiamo ogni giorno sono disposti in un preciso ordine?

Articolo aggiornato il 3 settembre 2020 alle ore 8:00

L’ACCELERATORE ERA DI TROPPO

L’evoluzione dei pedali dai primi quadri cicli a motore che si controllavano per lo più attraverso leve ha subito un notevole progresso che ha visto sulle prime vetture di massa la comparsa di 3 pedali ma con funzioni molto diverse dall’uso che ne facciamo oggi. Ne è un esempio la Ford Model T, nell’immagine sotto, che rispetto alla disposizione contemporanea di Frizione, Freno e Acceleratore da sinistra verso destra che conosciamo oggi impiegava ugualmente 3 pedali ma quello di destra serviva per frenare, il pedale centrale serviva per innestare la retromarcia e il pedale di sinistra controllava le 2 velocità (giù marcia lenta, su marcia veloce). Ma non troppo tardi la Cadillac lanciò l’antesignana delle auto moderne.

LA CADILLAC HA FATTO ORDINE TRA I PEDALI

La prima auto accreditata di aver imposto la disposizione attuale dei comandi di leva cambio e freno a mano tra i sedili, e dei 3 pedali è la Cadillac Type 53 del 1915. Da allora si può dire che le poche variazioni hanno riguardato la scomparsa del pedale della frizione sulle auto con cambio automatico (in questo caso il pedale del freno è più grande) e la comparsa del pedale del freno a mano, ad oggi sostituito da un pulsante sulla consolle centrale.

LA POSIZIONE DEI PEDALI FRIZIONE, FRENO E ACCELERATORE 

La disposizione dei pedali da sinistra verso destra di frizione (azionata con la gamba sinistra) e freno e acceleratore (azionati con la gamba destra) è diventato uno standard per ridurre il rischio di “misuse”, cioè di errori del conducente che possa frenare mentre accelera o addirittura accelerare mentre frena. Una situazione tutt’altro che improbabile se si pensa che ogni anno circa 16 mila incidenti negli USA nascono da questa disattenzione e per la maggior parte durante le manovre di parcheggio. Leggi qui tante altre curiosità sul mondo delle auto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trasformare un'auto in elettrica

Trasformare un’auto in elettrica: in arrivo un bonus del Governo

Parabrezza montato male: cosa succede in caso d’incidente?

Codice della Strada

Codice della Strada: attenti alle ‘bufale’ in rete