Auto nuove in Europa: -12% a maggio, in calo per l’11^ mese consecutivo

Le immatricolazioni auto in Europa continuano a calare. In Italia invece le auto ibride non ricaricabili e a GPL trainano il mercato verso la ripresa

17 giugno 2022 - 10:43

Le immatricolazioni di auto nuove a maggio 2022 in Europa non arrivano al milione e la decisione del Parlamento UE di vietare le auto ICE nuove dal 2035 è un argomento che tiene banco. Non c’è una correlazione – per ora – ma i Costruttori dovranno iniziare a considerare il divieto. Le auto benzina e diesel continueranno ad essere vendute fuori dall’UE è chiaro. Ma se si guarda al bilancio attuale delle vendite si accendono dubbi sulla consistenza futura del mercato auto per privati. Ecco l’analisi dei dati dell’Associazione Nazionale Filiera industria Automobilistica (ANFIA) sui dati dell’Associazione europea dei Costruttori, l’ACEA da cui Stellantis ha annunciato di voler uscire dal 2023.

MERCATO AUTO IN EUROPA IN CALO DA QUASI 1 ANNO

Secondo i dati diffusi da ACEA, nel complesso dei Paesi dell’Unione europea allargata all’EFTA e al Regno Unito, le immatricolazioni di auto a maggio ammontano a 948.149 unità. Nei primi cinque mesi del 2022, i volumi immatricolati raggiungono 4.531.598 unità, con una variazione del -12,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. “A maggio il mercato auto europeo registra una nuova flessione a doppia cifra (-12,5%), sebbene più contenuta rispetto ad aprile”, afferma Paolo Scudieri, Presidente di ANFIA.

IMMATRICOLAZIONI AUTO NUOVE ELETTRICHE E IBRIDE EUROPA E ITALIA

Le vendite di autovetture ricaricabili (elettriche e Plug-in) nei cinque maggiori mercati rappresentativi dell’Europa rimangono allineate ai livelli di maggio 2021 (-0,1%), con una quota del 18,1% delle immatricolazioni. In Italia invece le immatricolazioni di auto nuove per alimentazione sono così distribuite:

– Benzina, -22,1% di immatricolazioni e 28,7% in quota;

– Diesel, – 29,7% di immatricolazioni e 19,2% in quota;

–  Ibride non ricaricabili (Mild e Full Hybrid), +1,5% di immatricolazioni e 33,5% in quota;

– Ibride Plug-in, -5,3% di immatricolazioni e 6% in quota;

– Elettriche, -12,8% di immatricolazioni e 3,7% in quota;

– GPL, +4,6% di immatricolazioni e 7,9% in quota;

– Metano, -60,6% di immatricolazioni e 1% in quota;

Clicca l’immagine sotto per vederla a tutta larghezza.

VENDITE AUTO NUOVE IN EUROPA PER BRAND

I Costruttori auto in testa alle prime 5 posizioni per vendite in Europa a maggior 2022 sono stabilmente:

– Volkswagen Group;

– Stellantis;

– Hyundai Group;

– Renault Group;

– BMW Group,

I Brand auto che invece hanno registrato un segno positivo nelle immatricolazioni sono DS (+17,7%); Kia (+10,2%); Hyundai (+8,7%); Dacia (+10,9%), Alpine (+130,9%), Toyota (+0,9%); Nissan (+7,1%).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove: il prezzo giusto per gli italiani è sino a 30 mila euro

UNECE: nel 2023 due nuovi regolamenti per la sicurezza dei pedoni

stellantis modello distribuzione europa

Stellantis: le auto a basse emissioni più vendute in Italia nel 2022