Acquisto auto online: chi lo sceglie non lo fa per il risparmio

Un'indagine di What Car? conferma come l'acquisto online dell'auto non sia legato solo al risparmio ma anche ad altri fattori

8 giugno 2022 - 17:30

L’acquisto dell’auto può avvenire interamente online. Per gli automobilisti c’è la possibilità di scegliere, configurare e completare l’acquisto in modalità completamente digitale. Diverse case costruttrici, anche per effetto della pandemia e dei lockdown, hanno iniziato a migliorare i canali e-commerce che, almeno per il momento, rappresentano un’alternativa che affianca e non sostituisce i canali tradizionali. Oggi ci sono diversi modelli acquistabili online. Da notare, inoltre, che una recente indagine ha confermato la crescita del settore dell’acquisto di auto online. Il passaggio ai canali digitali è legato a varie motivazioni. Un sondaggio di What Car? ha però evidenziato come circa la metà degli automobilisti che prevede di acquistare una nuova vettura direttamente online non sceglierà questa strada per il risparmio.

ACQUISTO AUTO ONLINE: UN’OPZIONE ACCETTATA DAGLI AUTOMOBILISTI

Acquistare un’auto online diventa, sempre di più, una strada praticabile per gli automobilisti. Il sondaggio di What Car? ci offre un quadro molto preciso su quelle che sono le intenzioni da parte di chi sta valutando l’acquisto di una nuova auto. Secondo i dati raccolti, il 50% del campione non avrebbe problemi ad acquistare un’auto interamente online. Nonostante sia un’opzione accettata, l’acquisto online non rappresenta ancora la strada scelta dalla maggioranza degli utenti. Solo il 9% degli intervistati si dice pronto ad acquistare l’auto interamente online segno che i canali tradizionali continuano ad essere la soluzione preferita. Da notare, però, che la maggior parte degli automobilisti che hanno preso parte al sondaggio (73%) conferma che sceglierà ed acquisterà l’auto con un mix di ricerca online e contatti diretti con il rivenditore. La scelta e l’acquisto dell’auto diventano sempre di più un percorso ibrido. Il passaggio ad una procedura al 100% digitale sembra essere ancora molto lontano. I canali tradizionali si confermano ancora molto forti.

COSA SPINGE A SCEGLIERE L’ACQUISTO ONLINE: IL RISPARMIO NON È IL PARAMETRO PRINCIPALE

Gli acquisti online sono spesso legati ad opportunità di risparmio a disposizione degli utenti, almeno per quanto riguarda la maggior parte delle categorie merceologiche. Per le auto, però, il risparmio non è il parametro principale che viene considerato in fase di scelta. Circa il 50% degli intervistati dall’indagine, infatti, crede di poter ottenere condizioni migliori o simili optando per l’acquisto dell’auto tramite canali tradizionali. Scegliendo i canali digitali, la metà degli acquirenti disposta a valutare l’acquisto online è convinta di non poter ottenere un sostanziale risparmio. Da notare che il 29% degli intervistati crede che rivolgendosi al rivenditore otterrebbe condizioni economiche più favorevoli rispetto a quelle disponibili presso gli store online. Solo il 22% ritiene, invece, che i canali online garantiranno un risparmio rispetto all’acquisto dell’auto in concessionaria.

A SOSTENERE GLI ACQUISTI ONLINE È ANCHE LA CRISI DEI CHIP

In questi ultimi mesi, acquistare un’auto nuova è diventato sempre più difficile. La carenza di componenti, legata in particolare alla crisi dei chip, sta allungando i tempi di consegna di nuove auto, riducendo al minimo gli stock e la possibilità, per gli automobilisti, di mettersi alla guida del nuovo veicolo in tempi rapidi. Secondo il 35% degli intervistati, l’acquisto dell’auto online può rappresentare la strada giusta per poter aggirare i problemi con le scorte di nuovi veicoli. Sfruttando gli stock a disposizione dei canali online, infatti, più di un terzo degli acquirenti ritiene di poter accelerare la consegna del veicolo. Questo dato è in linea con quello registrato dalla precedente indagine di What Car?, realizzata nell’ottobre del 2021. Il punto di vista dei potenziali acquirenti, quindi, non è cambiato nel corso degli ultimi mesi. La crisi dei chip è un fattore che sta spingendo gli automobilisti a valutare i canali online pur di completare l’acquisto di un’auto.

ACQUISTO AUTO ONLINE: UN FATTORE IMPORTANTE PER GLI ACQUIRENTI, ANCHE SENZA RISPARMIO

La creazione di piattaforme di acquisto online dedicate al mondo dell’auto in grado di soddisfare le esigenze degli utenti diventa sempre più importante per il mondo dell’auto. Una fetta rilevante, anche se nettamente inferiore alla maggioranza degli automobilisti, è pronta a passare ad un modello d’acquisto interamente digitale. Più di un terzo degli intervistati, inoltre, ha confermato di essere sempre più propenso all’acquisto online di un’auto anche grazie alla presenza di piattaforme online dedicate anche alla vendita dell’usato. A poco a poco, quindi, l’acquisto dell’auto potrebbe diventare sempre più una procedura digitale, anche senza considerare il fattore risparmio. Per i potenziali acquirenti, infatti, appare chiaro come i canali online non siano una scelta legata unicamente alla possibilità di acquistare un veicolo a prezzo più basso. Le maggiori possibilità di scelta, i tempi di consegna più rapidi e le opportunità offerte dalle piattaforme dedicate ad auto usate sono tutti elementi che spingono i consumatori verso il modello online. Per il prossimo futuro, i canali digitali continueranno a rappresentare delle concrete alternative a quelli tradizionali. Anche se il passaggio di consegne è ancora lontano (e non è detto che avvenga nei prossimi anni), l’acquisto dell’auto online resterà una possibilità da tenere in considerazione.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Noleggio lungo termine

Noleggio a lungo termine privati: arriva l’assistente virtuale con IA

Pneumatici invernali: sigla M+S, simbolo montagna e confusione

Gomme invernali 2021-2022

Gomme invernali 2022 – 2023: ordinanze autostrade