Pagare bollo auto online con SPID: come funziona?

Pagare bollo auto online con SPID: come funziona?

Scopriamo come pagare il bollo auto online con SPID: questo sistema è obbligatorio, insieme a CIE, CNS e eIDAS, per i pagamento sul sito dell'ACI

7 Dicembre 2022 - 03:12

Pagare il bollo auto online è probabilmente la modalità più semplice e veloce per saldare il conto della tassa automobilistica: nessuna perdita di tempo all’ufficio postale o in tabaccheria ma pratica sbrigata in pochi minuti restando seduti comodamente davanti al PC. Ovviamente bisogna sapere come procedere per effettuare il pagamento digitale (nulla di particolarmente complicato) e soprattutto occorre aver preventivamente attivato lo SPID o in alternativa la CIE (carta d’identità elettronica), la CNS (carta nazionale dei servizi) o l’eIDAS (identità digitale europea), i soli sistemi che permettono ai privati di pagare online il bollo auto.

Aggiornamento del 7 dicembre 2022 con ulteriori informazioni su come pagare bollo auto online con lo SPID.

COME SI ATTIVA LO SPID

Lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) serve per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione e delle società private aderenti. Può richiederlo qualunque cittadino maggiorenne in possesso di un documento di riconoscimento italiano, della tessera sanitaria con il codice fiscale, di un indirizzo email e di un numero di cellulare. Per attivare lo SPID è necessario accedere al sito di uno dei gestori di identità digitale riconosciuti, sceglierne uno e procedere alla registrazione seguendone le indicazioni. Una volta terminata l’intera procedura il richiedente riceve le credenziali (username e password) con vari livelli di sicurezza che rappresentano la sua identità digitale e personale con cui è riconosciuto dalla Pubblica Amministrazione. Ad esempio lo SPID, insieme al CIE e al CNS, è richiesto per accedere all’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate. Qui maggiori informazioni su come attivare lo SPID.

COME SI ATTIVA LA CIE O CARTA D’IDENTITÀ ELETTRONICA

Esattamente come lo SPID anche la CIE (carta d’identità elettronica) consente ai cittadini l’autenticazione per accedere ai servizi online degli enti che ne prevedono l’utilizzo, ossia Pubbliche Amministrazioni e soggetti privati aderenti. Si tratta di un’evoluzione della carta di identità in versione cartacea: ha le dimensioni di un bancomat ed è costituita da un supporto di materiale plastico in policarbonato, su cui sono stampati a laser la foto e i dati del cittadino protetti con elementi e tecniche di anti-contraffazione, e un microchip contactless che contiene tra le altre cose le informazioni per consentire l’autenticazione in rete ai servizi online erogati da P.A. e imprese. La carta di identità elettronica può essere richiesta presso il proprio Comune di residenza (se ha già attivo il servizio di rilascio).

Qui maggiori informazioni sulla CIE.

Qui maggiori informazioni sulla CNS.

Qui maggiori informazioni su eIDAS.

Pagare bollo auto online con SPID

COME PAGARE IL BOLLO AUTO ONLINE CON LO SPID

Vediamo adesso come pagare il bollo auto online con lo SPID. Il modo più semplice per procedere al pagamento via web consiste nell’utilizzare la piattaforma dell’ACI, fruibile da tutti i cittadini residenti nelle Regioni e nelle Province autonome convenzionate con l’Automobile Club.

– In particolare possono usare il sito dell’ACI per pagare il rinnovo o il primo pagamento del bollo (corrente) i residenti di tutte le Regioni e Province autonome tranne quelli di Calabria e Veneto. I residenti in Lombardia possono usarlo previo inserimento della targa del veicolo e della data di scadenza del bollo.

– Possono usare il sito dell’ACI per i pagamenti relativi ad avvisi o accertamenti (anni pregressi) i residenti di tutte le Regioni e Province autonome tranne quelli di Calabria, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Sardegna, Valle d’Aosta e Veneto.

Quindi, a seconda della Regione o Provincia autonoma di residenza, si può pagare il bollo corrente per targa e si possono pagare anche gli avvisi di pagamento e avvisi di accertamento per Codice Avviso PagoPA (IUV) o per numero pratica. L’unico comun denominatore è che per accedere alla piattaforma online dell’ACI occorre inserire le credenziali SPID (o degli altri sistemi accettati). Il servizio è attivo tutti i giorni dalle 00:10 alle ore 23:40.

PAGARE BOLLO AUTO ONLINE: ALTRE MODALITÀ

I residenti nelle Regioni non convenzionate con l’ACI, per pagare il bollo auto online devono collegarsi al portale della propria Regione di competenza (ad esempio ecco come pagare il bollo in Veneto e come pagare il bollo in Calabria).

Sono inoltre disponibili le seguenti altre modalità di pagamento “a distanza”:

IO, l’app dei servizi pubblici (verificare se la propria Regione o Provincia autonoma è abilitata);

– Il sito di Poste Italiane e l’home banking degli istituti di credito che aderiscono alla piattaforma pagoPA, l’unico circuito di pagamenti autorizzato a riscuotere i versamenti del bollo auto.

Ovviamente chi paga il bollo online può farlo solo con strumenti digitali (carta di credito, carta di debito, ecc.). Da notare che pagando con PayPal c’è la possibilità di rateizzare l’importo in tre mensilità.

Sicurauto Whatsapp Channel
Resta sempre aggiornato su tutte le novità automotive e aftermarket

Iscriviti gratis al nostro canale whatsapp cliccando qui o inquadrando il QR Code

Commenta con la tua opinione

X