Immatricolazione auto: quanto costa e come ottenerla

Richiedere l’immatricolazione auto online o in agenzia: cosa cambia, i costi e quando può essere necessario immatricolare un’auto nuova o usata

16 aprile 2021 - 11:37

L’immatricolazione auto è una pratica di cui generalmente non devono occuparsi gli automobilisti. Ma ci sono vari casi in cui si può fare personalmente, senza doversi rivolgere agli uffici di consulenza. Di conseguenza cambia quanto costa immatricolare un’auto e come ottenere l’immatricolazione. Ecco tutto quello che devi sapere sui casi più frequenti.

IMMATRICOLAZIONE AUTO NUOVA O USATA

L’immatricolazione di un’auto è la pratica attraverso la quale un veicolo acquisisce concretamente il documento unico di circolazione e proprietà che permette di identificarla e quindi la circolazione. E’ raro, salvo i casi in cui parleremo qui sotto, che ci si trova a dover richiedere l’immatricolazione di un’auto. In genere infatti è lo stesso rivenditore dell’auto nuova (ma anche usata) ad appoggiarsi ad agenzie di pratiche auto. Sono gli stessi che ne curano i trasferimenti di proprietà verso i clienti, che registrano l’auto all’Ufficio provinciale della Motorizzazione Civile (UMC) e lo iscrivono al Pubblico Registro Automobilistico. Ci sono però tanti altri casi in cui può essere necessario ottenere una nuova immatricolazione auto, ad esempio:

Deterioramento della targa auto, divenuta illeggibile perché scolorita o danneggiata in un incidente stradale;

Furto o smarrimento delle targhe auto, rubate o staccatesi accidentalmente durante la guida;

NUOVA IMMATRICOLAZIONE AUTO E RE-IMMATRICOLAZIONE

Bisogna però fare attenzione a non confondersi con la re-immatricolazione, come nel caso di un’auto radiata da immatricolare di nuovo. Ma anche il caso in cui si voglia richiedere l’immatricolazione di un’auto importata dall’estero. Per fare l’immatricolazione auto e molte altre pratiche basta collegarti allo Sportello Telematico per l’Automobilista , e fare tutto online, salvo complicazioni.

COSTI IMMATRICOLAZIONE AUTO

I costi di immatricolazione auto si dividono in costi fissi (relativi a diritti di segreteria, bolli ecc.) e costi variabili (Imposta Provinciale di trascrizione, costo Targhe e onorario agenzia di pratiche auto). Vediamoli nel dettaglio.

Costi fissi immatricolazione auto:

– Emolumenti ACI 27,00 euro;

– Diritti Dipartimento dei Trasporti: 10,20 euro;

– Imposte di bollo 32,00 euro + 32 euro per rilascio Documento Unico;

Costi variabili immatricolazione auto:

– Onorario dell’agenzia di pratiche auto, se si sceglie la strada più facile;

Costo IPT, l’imposta Provinciale di Trascrizione cambia in base alla provincia e ai kW del veicolo;

Costo delle targhe per immatricolazione auto, in base alla tipologia e alla forma.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Rinnovo patente per gli over 80: scadenze e limitazioni

Tricicli a motore: con quale patente si possono guidare?

Assicurazione grandine

Assicurazione grandine: come funziona e cosa copre la garanzia