Bollo auto elettriche e ibride

Bollo auto elettriche e ibride: in quali regioni non si paga?

Informazioni sul bollo auto elettriche e ibride: in quali regioni non si paga o si paga di meno? Le esenzioni e le riduzioni regione per regione

22 novembre 2022 - 18:00

Possedere auto elettriche (soprattutto) o ibride comporta spesso diversi vantaggi, a parte la soddisfazione di guidare un veicolo assai meno impattante sulla qualità dell’aria: incentivi per l’acquisto, sosta gratis sulle strisce blu, ingresso libero nelle ZTL, assicurazioni auto meno costose e bollo gratis o comunque ridotto. Soffermiamoci soprattutto su quest’ultimo aspetto elencando le regioni in cui non si paga, o si paga di meno, il bollo auto elettriche e ibride nel 2022 e nel 2023 (per ‘ibride’ ci riferiamo solamente ai veicoli con doppia alimentazione termico/elettrico).

Aggiornamento del 22 novembre 2022 con le più recenti novità sull’esenzione o sulla riduzione del bollo auto elettriche e ibride nelle varie Regioni italiane.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE VALLE D’AOSTA 2022

Auto elettriche: in Valle d’Aosta gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, godono dell’esenzione dal pagamento del bollo auto per cinque anni a decorrere dalla data del collaudo. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica dev’essere corrisposta per intero. Inoltre i veicoli elettrici nuovi, immatricolati dal 1° gennaio 2019, sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica per ulteriori tre anni. L’esenzione permane anche nel caso di passaggio di proprietà nel territorio della Regione.

Auto ibride: i veicoli nuovi immatricolati dal 1° gennaio 2017 e sino al 31 dicembre 2022, appartenenti alle categorie M1 e N1, alimentati con tecnologia ibrida a doppia alimentazione elettrica/termica sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica per il primo periodo fisso e per le quattro annualità successive.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE PIEMONTE 2022

Auto elettriche: in Piemonte i veicoli elettrici sin dall’origine godono dell’esenzione permanente (a vita) dal pagamento del bollo auto. Invece i veicoli elettrici “trasformati”, di potenza non superiore ai 100 kW, beneficiano di un’esenzione solo quinquennale, mentre dal sesto anno pagano l’intero importo.

Auto ibride: nessuna esenzione o riduzione per le auto ibride con motore elettrico/termico.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE LIGURIA 2022

Auto elettriche: in Liguria gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori elettrici a due, tre o quattro ruote godono dell’esenzione dal pagamento del bollo auto per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica dev’essere corrisposta per intero.

Auto ibride: le autovetture nuove, immatricolate per la prima volta a decorrere dal 1° gennaio 2016, con alimentazione ibrida benzina/elettrica o gasolio/elettrica, sono esentate dal pagamento della tassa automobilistica regionale per il primo periodo fisso e per i quattro successivi.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE LOMBARDIA 2022

Auto elettriche: in Lombardia i veicoli elettrici godono dell’esenzione permanente (a vita) dal pagamento del bollo auto.

Auto ibride: i veicoli appartenenti alle categorie internazionali M1 e N1 a doppia alimentazione benzina/elettrico (compresi i veicoli a ricarica esterna) oppure GPL/elettrico e metano/elettrico, immatricolati a partire dal 1° gennaio 2019, beneficiano di una riduzione del 50% per cinque anni d’imposta decorrenti da quello di immatricolazione. Tuttavia si applica l’esenzione totale dal pagamento del bollo auto per il primo triennio a favore di chi, nel corso del 2020 e del 2021, ha acquistato, anche in leasing o noleggio a lungo termine, un’auto nuova o usata Euro 5 o Euro 6 di cilindrata non superiore a 2.000 cc con alimentazione ibrida benzina/elettrica, rottamando nel contempo una vettura inquinante.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE VENETO 2022

Auto elettriche: in Veneto è prevista un’esenzione di cinque anni, a partire dalla data del collaudo, per i nuovi autoveicoli, motocicli e ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati da motore elettrico.

Auto ibride: i proprietari di autoveicoli ibridi (benzina/elettrici e diesel/elettrici) sono esentati dal bollo auto per tre annualità a partire dalla data di immatricolazione.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE TRENTO 2022

Auto elettriche: nella provincia autonoma di Trento gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, godono dell’esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione.

Auto ibride: i veicoli con sistemi di alimentazione mista elettrico-benzina, immatricolati nuovi dal 29 dicembre 2010, sono esonerati dal pagamento del bollo auto per il primo quinquennio. L’agevolazione è riconosciuta ai veicoli dotati di doppia alimentazione fin dall’origine, con esclusione quindi delle installazioni successive all’immatricolazione di sistemi alternativi di alimentazione.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE BOLZANO 2022

Auto elettriche: nella provincia autonoma di Bolzano gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, godono dell’esenzione dal pagamento del bollo auto per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica dev’essere corrisposta per intero.

Auto ibride: i veicoli immatricolati nuovi dal 10 agosto 2017 e di competenza della provincia di Bolzano, con alimentazione ibrida elettrica e termica e con emissioni di CO2 non superiori a 30 g/km, godono di un’esenzione di cinque anni.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE FRIULI VENEZIA GIULIA 2022

Auto elettriche: in Friuli Venezia Giulia gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, godono dell’esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica dev’essere corrisposta per intero.

Auto ibride: nessuna esenzione o riduzione per le auto ibride con motore elettrico/termico.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE EMILIA ROMAGNA 2022

Auto elettriche: in Emilia Romagna gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, godono dell’esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori il bollo dev’essere corrisposto per intero.

Auto ibride: alle persone fisiche residenti in regione è riconosciuto, per l’acquisto di autoveicoli M1 a uso privato con alimentazione ibrida (benzina/elettrico, gasolio/elettrico) immatricolati per la prima volta nel 2021, un contributo pari al costo di tre annualità della tassa automobilistica regionale dovuta, fino a un importo massimo pari a 191 euro per ciascun anno.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE TOSCANA 2022

Auto elettriche: in Toscana gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, godono dell’esenzione dal pagamento del bollo auto per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica deve essere corrisposta per intero.

Auto ibride: nessuna esenzione o riduzione per le auto ibride con motore elettrico/termico.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE UMBRIA 2022

Auto elettriche: in Umbria gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, godono dell’esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica dev’essere corrisposta per intero.

Auto ibride: nessuna esenzione o riduzione per le auto ibride con motore elettrico/termico.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE MARCHE 2022

Auto elettriche: nelle Marche gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote nuovi, azionati da motore elettrico, sono esenti dal pagamento del bollo auto per il periodo di cinque anni a decorrere dalla data del collaudo.

Auto ibride: i proprietari di nuovi autoveicoli con alimentazione ibrida benzina-elettrica o gasolio-elettrica, immatricolati per la prima volta nel corso degli anni 2017, 2018, 2019, 2020 e 2021, sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica regionale per il primo periodo fisso e per le cinque annualità successive.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE ABRUZZO 2022

Auto elettriche: in Abruzzo gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, godono dell’esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica dev’essere corrisposta per intero.

Auto ibride: i proprietari e i locatari di nuovi autoveicoli con alimentazione ibrida benzina/elettrica e diesel/elettrica immatricolati per la prima volta negli anni 2019, 2020 e 2021 sono esonerati per tre anni dal pagamento della tassa automobilistica.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE LAZIO 2022

Auto elettriche: nel Lazio gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori elettrici a due, tre o quattro ruote, godono dell’esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica dev’essere corrisposta per intero.

Auto ibride: a decorrere dal 2014 la Regione Lazio ha disposto l’esenzione temporanea pari a tre anni (36 mesi solari) decorrenti dalla data di immatricolazione per gli autoveicoli di nuova immatricolazione con alimentazione ibrida benzina/elettrica.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE CAMPANIA 2022

Auto elettriche: in Campania gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, beneficiano dell’esenzione dal pagamento del bollo auto per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica deve essere corrisposta per intero.

Auto ibride: i proprietari di autoveicoli con alimentazione ibrida benzina/elettrica, immatricolati per la prima volta, sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica regionale dovuta per il primo periodo fisso e per le due annualità successive.

È inoltre disposta la sospensione del pagamento del bollo auto, da un minimo di tre a un massimo di sette anni, per alcune categorie di veicoli ecologici acquistati nuovi di fabbrica a partire dal 19 agosto 2020, con contestuale rottamazione di un veicolo inquinante. Maggiori informazioni qui.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE MOLISE 2022

Auto elettriche: in Molise gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, beneficiano dell’esenzione dal pagamento del bollo auto per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica deve essere corrisposta per intero.

Auto ibride: nessuna esenzione o riduzione per le auto ibride con motore elettrico/termico.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE PUGLIA 2022

Auto elettriche: in Puglia gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, godono dell’esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica deve essere corrisposta per intero.

Auto ibride: i veicoli nuovi appartenenti alle categorie M1 ed N1 con alimentazione ibrida benzina/elettrica e diesel/elettrica, immatricolati dal 1° gennaio 2014, godono dell’esenzione temporanea dal pagamento del bollo auto per il primo periodo fisso e per le cinque annualità successive. Decorso il periodo di esenzione, tali i veicoli devono corrispondere la tassa automobilistica ridotta del 75%.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE BASILICATA 2022

Auto elettriche: in Basilicata gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, godono dell’esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica deve essere corrisposta per intero.

Auto ibride: è riconosciuta un’esenzione di cinque anni per le autovetture immatricolate nuove dal 2015 con alimentazione ibrida benzina/elettrica o gasolio/elettrica. Decorso il periodo di esenzione, il bollo auto dev’essere corrisposta per intero.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE CALABRIA 2022

Auto elettriche: in Calabria gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, beneficiano dell’esenzione dal pagamento del bollo auto per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica deve essere corrisposta per intero.

Auto ibride: nessuna esenzione o riduzione per le auto ibride con motore elettrico/termico.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE SICILIA 2022

Auto elettriche: in Sicilia gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori a due, tre o quattro ruote, azionati con motore elettrico, godono dell’esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari ad un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica dev’essere corrisposta per intero.

Auto ibride: disposta l’esenzione triennale per i veicoli immatricolati nuovi nel triennio 2019, 2020 e 2021 con alimentazione ibrida elettrica/termica di tipo plug-in hybrid e full-hybrid.

BOLLO AUTO ELETTRICHE E IBRIDE SARDEGNA 2022

Auto elettriche: in Sardegna gli autoveicoli, i motocicli e i ciclomotori elettrici a due, tre o quattro ruote, usufruiscono dell’esenzione dal pagamento del bollo auto per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari a un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli e i ciclomotori la tassa automobilistica dev’essere corrisposta per intero.

Auto ibride: nessuna esenzione o riduzione per le auto ibride con motore elettrico/termico.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Quando un'auto diventa d'epoca?

Revisione auto storiche e d’epoca: quando e come farla

Assicurazione auto: quando il passeggero può testimoniare?

stellantis modello distribuzione europa

Stellantis: le auto a basse emissioni più vendute in Italia nel 2022