Autoscuole sciopero

Conversione patente di guida europea in italiana

La procedura per ottenere la conversione della patente di guida di uno Stato dell'Unione Europea o SEE in italiana, con i documenti necessari e i costi

7 maggio 2020 - 12:02

La conversione di una patente estera prevede la sostituzione del documento di guida con uno italiano. Nelle prossime righe spieghiamo la procedura di conversione per i conducenti in possesso di patente rilasciata da uno Stato dell’Unione Europea o dello Spazio Economico Europeo (i 27 dell’UE + Islanda, Liechtenstein e Norvegia) che ottengono una residenza anagrafica o una residenza normale in Italia.

CONVERSIONE PATENTE CON SCADENZA O SENZA SCADENZA

Sebbene le patenti di guida rilasciate dagli Stati appartenenti all’Unione Europea o allo Spazio Economico Europeo siano equiparate alle patenti italiane, e quindi con esse si possa liberamente circolare nel nostro Paese, chi ha una patente di guida comunitaria soggetta a scadenza può circolare in Italia solo fino alla data di scadenza del documento. Dopodiché deve convertire la patente estera in italiana presso un ufficio della Motorizzazione Civile. La conversione può essere richiesta anche prima dell’effettiva scadenza.
La procedura cambia per chi possiede una patente comunitaria senza scadenza oppure con scadenza superiore a quanto previsto dalle norme UE. In questo caso deve obbligatoriamente convertire la patente estera dopo due anni dall’acquisizione della residenza anagrafica o residenza normale nel nostro Paese. Quest’obbligo vale anche per chi, residente in Italia, debba essere sottoposto a un provvedimento di revisione della patente.

CONVERSIONE PATENTE COMUNITARIA IN ITALIANA: DOCUMENTI E COSTI

Come detto, la richiesta di conversione di una patente comunitaria in italiana dev’essere presentata presso la Motorizzazione Civile, allegando i seguenti documenti:
– domanda su modello TT2112 (scarica qui) compilato e firmato;
– attestazione del versamento di 10,20 euro sul bollettino postale prestampato 9001;
– attestazione del versamento di 32,00 euro sul bollettino postale prestampato 4028;
– se la patente è in scadenza, è scaduta di validità oppure non ha scadenza o ha validità superiore a quanto previsto dalla norme comunitarie: certificato medico in bollo da 16,00 euro con foto, data non anteriore a tre mesi e relativa fotocopia, rilasciato da un medico abilitato;
– 2 fotografie uguali, formato tessera, di cui una autenticata;
patente straniera in originale in corso di validità (in visione) e in fotocopia completa fronte-retro;
– documento di riconoscimento in originale e in fotocopia;
– codice fiscale in originale e in fotocopia.
La richiesta può essere presentata dal diretto interessato o da un’altra persona munita di delega. L’intera pratica può essere sbrigata anche da un’autoscuola o da un’agenzia di pratiche auto pagando i relativi costi di servizio.

CONVERSIONE PATENTE EUROPEA: ALTRE COSE DA SAPERE

Se la patente europea è già scaduta è comunque possibile presentare la domanda di conversione. Allegando naturalmente il certificato medico e sapendo che potrà essere necessario verificare la titolarità della patente e il fatto che non sia soggetta a provvedimenti sanzionatori (cioè non sia sospesa, né ritirata, né revocata). Se sono passati tre anni dalla scadenza della patente si è generalmente sottoposti ad un provvedimento di revisione della stessa. Non è possibile rinnovare o convertire patenti dell’Unione Europea rilasciate a seguito di conversione se il documento originario è stato rilasciato da uno Stato extracomunitario con cui non vi sono le condizioni di reciprocità previste dall’articolo 136 del Codice della Strada. Ricordiamo infine che tutti i cittadini titolari di patente di guida rilasciata da uno Stato membro dell’UE che acquisiscono la residenza in Italia, devono sempre osservare le disposizioni italiane in materia di durata di validità della patente e di controllo medico.

Scarica PDF

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Coronavirus permesso patente

Patente scaduta: tolleranza e quanto tempo per rinnovarla

Certificato medico dematerializzato per patenti

Certificato medico dematerializzato per patenti: quando si usa

Verifica Storico Revisione: come controllare i km di un’auto usata