Incidente con auto a noleggio: chi paga?

Nel caso di incidente con auto a noleggio entra in gioco anche la compagnia che offre il servizio. A chi spetta risarcire i danni provocati?

8 aprile 2022 - 9:00

Scegliere una auto a noleggio significa accettare oneri e onori. Da una parte l’automobilista individua in piena libertà un mezzo adatto alle proprie esigenze, personali e lavorative, e ai propri gusti. Dall’altra il veicolo non è di sua proprietà. Significa che in caso di incidente con una auto a noleggio deve rispondere non solo a se stesso e all’altro conducente coinvolto nel sinistro. Ma anche e soprattutto alla compagnia di autonoleggio. Considerata la particolarità della situazione, è certamente interessante capire come gestire un evento come un sinistro con auto a noleggio. Ma soprattutto, chi paga i danni? La risposta non è affatto scontata in quanto è la società che offre il servizio di auto a noleggio a sottoscrivere la polizza assicurativa. Scopriamo allora i dettagli della questione ovvero a chi spetta risarcire i danni provocati.

AUTO A NOLEGGIO, CHI PAGA IN CASO DI INCIDENTE

Punto di partenza in ambito assicurativo che coinvolge in pieno anche le auto a noleggio è l’articolo 193 del Codice della strada. Si tratta della norma che disciplina l’obbligo dell’assicurazione di Responsabilità civile. La disposizione parla chiaro: “I veicoli a motore senza guida di rotaie, compreso i filoveicoli e i rimorchi, non possono essere posti in circolazione sulla strada senza la copertura assicurativa a norma delle vigenti disposizioni di legge sulla Responsabilità civile verso terzi”. Premettendo che ciascuna società di autonoleggio può proporre particolarità differenti, in caso di incidente con auto a noleggio, il conducente è generalmente chiamato al risarcimento dei danni. Ma solo fino al limite della franchigia, così come indicato nel contratto. Oltre questa soglia, la copertura dei danni è a carico della società di autonoleggio.

+++ Prima di proseguire nella lettura: se preferisci puoi guardare un video in cui riassumiamo con parole semplici i contenuti di questa guida, spiegando cosa fare e soprattutto chi paga in caso di incidente con auto a noleggio. +++

ASSICURAZIONE AUTO A NOLEGGIO, ATTENZIONE AL MASSIMALE

C’è un altro aspetto a cui prestare attenzione nel caso di noleggio di un’auto. La polizza stipulata dalla società che offre il servizio può infatti prevedere un massimale. Si tratta della cifra massima che l’assicurazione è disposta a pagare nel caso di un incidente per risarcire i danni. Se il costo di questi ultimi supera il massimale, il conducente che ha noleggiato la vettura deve versare anche l’importo residuo. Oltre naturalmente alla cifra della franchigia, così come da contratto.

COSA FARE NEL CASO DI INCIDENTE CON AUTO A NOLEGGIO

Dal punto di vista pratico, il comportamento da tenere nel caso di un incidente con auto a noleggio non cambia rispetto a quello da seguire in un sinistro con un veicolo privato. L’automobilista è quindi chiamato a verificare le condizioni di salute dei passeggeri a bordo, oltre naturalmente alla propria. Per poi chiamare i soccorsi sanitari in caso di necessità. A quel punto deve scambiare le generalità con l’altro conducente coinvolto nell’incidente. Dopodiché è indispensabile contattare la compagnia di autonoleggio e spiegare l’accaduto. Spetta infatti alla società la gestione della pratica ovvero il recupero dell’auto, la mediazione con la compagnia di assicurazione e le successive riparazioni. Rispetto alle vetture a uso privato, le auto a noleggio sono coperte da una polizza che comprende la CDW (Collision Damage Waiver), la protezione furto e naturalmente la responsabilità civile che copre i danni provocati agli altri quando si è al volante dell’auto.

ASSICURAZIONE CDW PER AUTO A NOLEGGIO, COME FUNZIONA

Le compagnie che propongono auto a noleggio sottoscrivono quindi la copertura assicurativa CDW per i propri veicoli. Conosciuta anche come Limitazione della responsabilità per danni, questa formula prevede l’applicazione di una franchigia che limita la responsabilità economica imputabile al cliente. In concreto, se i danni dovessero essere maggiori dell’importo della franchigia, la compagnia di autonoleggio può rivalersi sul cliente per un valore pari a quello della franchigia stessa. La peculiarità della polizza di tipo CDW è l’applicazione di un costo giornaliero aggiuntivo sull’ammontare del noleggio con l’obiettivo di ridurre l’importo della franchigia. Spetta a ciascuna società di autonoleggio stabilire cosa includere nella CDW. Tuttavia, componenti come la sostituzione delle serrature, le gomme dell’auto o il parabrezza non sono generalmente compresi. Senza dimenticare che la Limitazione della responsabilità per danni si applica solo in caso di rispetto delle condizioni presenti nel contratto di noleggio. In buona sostanza, nel caso di guida in stato di ebbrezza, ad esempio, il conducente è responsabile di tutti i costi necessari per la riparazione dei danni.

VALUTA SE CAMBIARE COMPAGNIA ASSICURATIVA CON UN PREVENTIVO GRATUITO

L’incidente con un veicolo a noleggio è un evento particolare che riguarda l’ambito dell’assicurazione auto. A questo proposito chi sta meditando di cambiare compagnia per trovare una RC auto più economica deve confrontare più preventivi e scegliere quello davvero in linea con le proprie esigenze. Ad esempio cliccando sull’immagine seguente, e inserendo due semplici dati come la targa del veicolo e la data di nascita del proprietario del mezzo, in pochi minuti si possono confrontare gratuitamente i prezzi di numerose compagnie e valutare l’offerta più vantaggiosa.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Noleggio autobus con autista: servizi, prezzi e preventivo gratis

Bollo auto a rate

Pagare bollo auto online con SPID: come funziona?

Quando un'auto diventa d'epoca?

Revisione auto storiche e d’epoca: quando e come farla