Mancata o ritardata registrazione al PRA

Vendita auto usate senza documenti: cosa fare?

Se la vendita di auto usate avviene senza il passaggio di documenti può nascondere un tentativo di truffa da parte del rivenditore. Ecco cosa bisogna sapere

12 ottobre 2022 - 9:00

Il libretto di circolazione è il documento essenziale per mettersi alla guida e nell’ambito della vendita auto usate il rivenditore deve obbligatoriamente consegnarlo all’acquirente. Non è però affatto detto che il passaggio di mano avvenga in maniera tempestiva ovvero dopo aver concluso l’affare. Tuttavia senza i documenti, il veicolo è inutilizzabile. Ecco allora che se i tempi si allungano può nascere il sospetto che dietro la vendita auto usate ci sia qualcosa che non va. Una truffa, ad esempio, da parte del rivenditore. Come fare allora a scongiurare il raggiro? In termini pratici, è possibile annullare il contratto di vendita dell’auto? O, ancora più precisamente, come farsi restituire il denaro speso per comprare il veicolo? L’acquirente ha diritto alla risoluzione del contratto? Cosa può fare nel caso di vendita auto senza documenti di circolazione?

GRAVE INADEMPIMENTO NEL CASO DI VENDITA AUTO USATE

Va da sé che la vendita auto usate senza documenti di circolazione è un’attività che, per utilizzare le parole della Corte di Cassazione, comporta un “grave inadempimento” da parte del rivenditore. Affinché il passaggio di proprietà di un’auto sia regolare è infatti indispensabile la consegna della carta di circolazione e del certificato di proprietà del veicolo. Quest’ultimo può essere in formato cartaceo o, dal 2015, in versione digitale. Senza dimenticare che dal 2020 il Documento unico di circolazione ha assorbito la carta di circolazione e il certificato di proprietà. L’automobilista può occuparsi in prima persona della procedura amministrativa. L’alternativa è rivolgersi a un’agenzia di pratiche automobilistiche e incaricarla di portare a termine tutti i passaggi per poi informare le parti della formalizzazione del passaggio di mano. Punto in comune è il contatto con lo Sportello telematico dell’automobilista per ottenere il Documento unico di circolazione che certifica il nome del nuovo proprietario del veicolo.

È POSSIBILE LA VENDITA AUTO USATE SENZA IL CERTIFICATO DI PROPRIETÀ?

Le norme vigenti prevedono che, nell’ambito della vendita auto usate, il concessionario o il soggetto privato devono consegnare il certificato di proprietà entro 60 giorni “dalla data in cui la sottoscrizione dell’atto è stata autenticata o giudizialmente accertata”. Lo stabilisce l’articolo 94 del Codice della Strada. Che aggiunge anche un altro passaggio procedurale: “Il competente ufficio del Pra provvede alla relativa trascrizione ovvero, in caso di accertate irregolarità, procede alla ricusazione della formalità entro tre giorni dal ricevimento delle informazioni e delle documentazioni trasmesse, in via telematica, dall’ufficio del Dipartimento per i trasporti, la navigazione, gli affari generali e del personale”. Ebbene, anche oltre il termine dei 60 giorni è ammessa la vendita auto usate. Non si tratta insomma di una condizione che giustifica la risoluzione del contratto ovvero la restituzione del denaro speso. In estrema sintesi, è consentita la vendita di un’auto senza certificato di proprietà. Il “grave inadempimento” si verifica piuttosto in altre circostanze.

ATTENZIONE ALLE TRUFFE NELLA VENDITA AUTO USATE

Proprio quando c’è di mezzo la vendita auto usate è indispensabile alzare il livello di attenzione per evitare di inciampare in una truffa. Secondo un‘indagine europea sulle truffe auto che ha fatto riferimento a oltre 1 milione di dati a livello comunitario, i tentativi più frequenti riguardano:

– le auto usate incidentate;

– il chilometraggio manomesso;

– l’auto rubata;

– l’auto che era un taxi o un mezzo a noleggio;

– il prezzo troppo basso.

Ecco quindi che dinanzi a questi e altri tentativi di truffa, è fondamentale non farsi cogliere impreparati.

CONTROLLI AUTO USATA: UN ESPERTO PUÒ FARLI PER TE

Se non ve la sentite di fare personalmente tutti i controlli su un’auto usata, potete chiedere la perizia di un tecnico esperto del portale Tenutabene. Il servizio non costa molto e vi aiuterà a fare un acquisto più sereno. Inoltre vi consigliamo di iniziare la ricerca dagli annunci auto usate online con affidabilità verificata da portali specializzati, come TenutabeneClicca il banner qui sotto per scoprire tutti i vantaggi.

SENZA DOCUMENTI DI CIRCOLAZIONE È POSSIBILE LA VENDITA AUTO USATE?

A collocare il punto finale sulla possibilità di vendita auto usate senza documenti di circolazione ci ha pensato la Corte di Cassazione. Nell’ordinanza numero 8767 del 2021, i giudici precisano in maniera cristallina che “nella vendita di veicoli a motore la mancata consegna da parte del venditore della documentazione relativa al bene compravenduto costituisce un grave inadempimento che legittima la parte acquirente a chiedere la risoluzione del contratto”. A differenza del certificato di proprietà, il libretto di circolazione deve essere consegnato al momento della conclusione del contratto o, al massimo, con il passaggio di mano dell’auto usata.

CONTROLLARE I KM DI UN’AUTO USATA DALLA TARGA O TELAIO

Prima di acquistare un’auto usata può tornare utile anche controllare lo storico dei km, dei tagliandi e di eventuali incidenti del veicolo grazie a un servizio online utile e veloce che abbiamo provato per i nostri utenti. Basta inserire nel banner qui sotto il numero di telaio (chiamato anche “VIN”), o la targa dell’auto che si sta pensando di comprare, e poi cliccare sul tasto ‘CONTROLLA L’AUTO ORA’ per verificare con facilità lo storico di revisioni, chilometri, ecc. Puoi anche cliccare qui per andare direttamente alla pagina per il controllo storico dei km e dei tagliandi fatti.

Andate adesso sull’homepage della nostra guida all’acquisto di auto usate e scegliete gli altri argomenti che potrebbero interessarvi. Ma prima di ciò scaricate la check list dei controlli da fare sull’auto prima dell’acquisto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bollo auto a rate

Pagare bollo auto online con SPID: come funziona?

Quando un'auto diventa d'epoca?

Revisione auto storiche e d’epoca: quando e come farla

Auto usate: -8% i passaggi di proprietà a novembre