Quanti km deve avere una buona auto usata?

Quanti km deve avere una buona auto usata?

I km di un’auto usata da comprare sono sempre il dubbio maggiore: quanti ne deve avere? Ecco tutte le risposte e i consigli per non sbagliare

11 Marzo 2024 - 11:00

L’acquisto di un’auto usata è sempre una decisione importante e, per molti, è una delle scelte finanziarie più significative che si possano fare, in virtù del fatto che è sempre più l’alternativa all’acquisto dell’auto nuova. Una delle domande più comuni che gli acquirenti si pongono è: Quanti chilometri deve avere una buona auto usata? Ve lo spieghiamo nei prossimi paragrafi, ricordandovi che ogni auto usata ha una storia da raccontare e da controllare prima dell’acquisto. Quindi è importante sapere quanti km può avere un’auto usata da comprare, ma è altrettanto importante saper valutare la convenienza di un’auto usata con molti km attraverso la tracciabilità del suo passato. Vediamo come fare

QUANTI CHILOMETRI SONO CONSIDERATI ACCETTABILI SU UN’AUTO USATA?

E’ bene chiarire che non esiste una risposta universale a questa domanda, poiché la vita di un’auto usata dipende da vari fattori, tra cui il marchio, il modello, la manutenzione ordinaria, le condizioni stradali e lo stile di guida dei precedenti proprietari. Possiamo però farci un’idea di massima su quanti km può avere un’auto usata in base alla tipologia, affinché si possano valutare meglio i controlli da fare prima dell’acquisto. In linea generale, ecco la percorrenza media per diverse tipologie di auto e alcune considerazioni importanti:

  • city car e utilitarie: 100.000 – 150.000 km possono essere considerati accettabili, poiché sono solitamente utilizzate per brevi tragitti urbani. I km di queste auto in genere non sono un grosso problema, poiché lo stato di usura degli interni può rivelare molto di più. Il problema potrebbe risiedere nell’usura della frizione e della trasmissione da controllare;
  • medie e berline: 150.000 – 200.000 km possono essere considerati accettabili, considerando che spesso vengono utilizzate per pendolarismo quotidiano. Vale lo stesso discorso delle citycar e utilitarie.
  • berline di lusso: 200.000 – 300.000 km possono essere considerati accettabili, poiché queste auto sono progettate per l’impiego in lunghi viaggi in autostrada. Occorre accertarsi che tutti i sistemi per la sicurezza e il comfort funzionano correttamente, poiché, possono avere costi di riparazione elevati.
  • MPV, fuoristrada e SUV: 150.000 – 250.000 km possono essere considerati accettabili, se l’auto non dimostra segni di affaticamento o usura dovuti a utilizzo gravoso o in fuoristrada.
  • sportive: 100.000 – 150.000 km possono essere considerati accettabili, ma è importante verificare attentamente la manutenzione e l’usura del motore e delle componenti ad alte prestazioni. E’ molto probabile che siano state guidate in condizioni stressanti, in pista o ricorrendo a centraline e parti non originali. Quindi, occhi aperti sulla genuinità dell’auto oltre ai km mostrati dal quadro strumenti.
  • elettriche e Plug-in: non c’è una percorrenza di riferimento, oltre la quale un’auto elettrica potrebbe essere rischiosa da acquistare. Tuttavia, bisogna essere certi che siano stati eseguiti tutti gli aggiornamenti software, i richiami e che l’efficienza della batteria di trazione sia a un livello di SOH accettabile.

CONTROLLI DA FARE PER VERIFICARE I KM DI UN’AUTO USATA

Prima di acquistare un’auto usata, è fondamentale effettuare alcuni controlli per capire se i km dell’auto usata da comprare sono credibili oppure ci sono aspetti che potranno essere chiariti dal venditore o con l’aiuto del meccanico di fiducia. Iniziamo prima di tutto dalla storia passata di un’auto usata, che si può controllare in modo molto semplice anche online tramite il numero di targa o il VIN. Basta inserire il numero di telaio (chiamato anche “VIN”), o la targa dell’auto, per sapere tutto sull’auto usata che stai pensando di acquistare.

Per provare, clicca il banner qui sotto e potrai controllare:

  • lo storico dei chilometri dell’auto usata;
  • lo storico dei tagliandi effettuati;
  • se l’auto usata risulta rubata in Italia o all’estero;
  • eventuali incidenti rilevanti ed il loro costo;
  • se il veicolo è stato utilizzato come taxi o auto a noleggio;

Grazie a questo servizio online potrai sapere tutto sulla storia dell’auto usata che hai deciso di comprare.

Se non vedi bene il banner, clicca qui per controllare i km dell’auto usata.

HAI VERIFICATO I KM DELL’AUTO USATA? ORA PENSA ALLA POLIZZA GUASTI

Dopo aver verificato i km e la storia dell’auto usata che vuoi comprare, puoi essere ancora più tutelato da eventuali guasti e panne quando acquisti un’auto usata da un privato grazie ad Autoprotetta.

Si tratta di una polizza di assicurazione All risks dal costo di soli 20 euro al mese estesa a tutti i guasti, dedicata alle auto usate, che protegge sia il venditore sia l’acquirente privato. Puoi attivarla direttamente online, anche quando acquisti da un Concessionario, integrando la garanzia obbligatoria del venditore. E’ un investimento intelligente e dal costo irrisorio (specialmente paragonato al costo dell’auto usata) che ti farà dormire sereno e ti risparmierà di dover pagare per spese di riparazione fino a 3.500 euro per ogni intervento.

Clicca il banner qui sotto per maggiori informazioni e simulare l’acquisto in base alle caratteristiche della tua auto usata.

ALTRI CONTROLLI DA FARE OLTRE I KM DI UN’AUTO USATA

  1. Documenti dell’auto usata
  • Richiedi il libretto di manutenzione completo e le ricevute fiscali dei tagliandi, che dovrebbero riportare i chilometri registrati ad ogni intervento.
  • Effettua un controllo del numero di telaio per verificare che corrisponda ai documenti del veicolo e che non ci siano segni di manipolazione.
  1. Ispeziona l’auto:
  • Controlla l’usura degli interni dell’auto, come il volante, i pedali e i sedili. Un’auto con pochi chilometri dovrebbe mostrare segni minimi di usura e sedili non cedevoli.
  • Esamina le caratteristiche e la marca degli pneumatici, confrontando le dimensioni con il libretto di circolazione. Se sono molto usurati o diversi, va messa in conto la loro sostituzione.
  1. Test di guida:
  • Durante il test di guida, presta attenzione a eventuali rumori insoliti o problemi di funzionamento del motore, che potrebbero indicare un uso intensivo.
  • Valuta la risposta del motore e la fluidità del cambio. Un’auto con pochi chilometri dovrebbe avere un funzionamento scorrevole e privo di impuntamenti o irregolarità.
  1. Revisione da un meccanico:
  • Prima di concludere l’acquisto, fai ispezionare l’auto da un meccanico di tua fiducia. Questo esperto sarà in grado di valutare lo stato generale del veicolo e confermare se i chilometri sono credibili.

Questi sono alcuni dei principali consigli che puoi approfondire nella guida completa all’acquisto dell’auto usata.

Sicurauto Whatsapp Channel
Resta sempre aggiornato su tutte le novità automotive e aftermarket

Iscriviti gratis al nostro canale whatsapp cliccando qui o inquadrando il QR Code

Commenta con la tua opinione

X