Auto elettriche economiche, Latin NCAP: costi minano la sicurezza Lesioni letali al conducente e rischio di folgorazione e incendio: è il resoconto del crash test Latin NCAP sulla prima auto elettrica economica JAC

Auto elettriche economiche, Latin NCAP: costi minano la sicurezza

Lesioni letali al conducente e rischio di folgorazione e incendio: è il resoconto del crash test Latin NCAP sulla prima auto elettrica economica JAC

15 Dicembre 2022 - 10:12

Latin NCAP ha sottoposto a crash test la prima utilitaria elettrica per l’America Latina e il risultato si rivela piuttosto sconcertante. Il programma indipendente che testa la sicurezza dei veicoli immessi sul mercato locale come fa Euro NCAP in Europa, ha assegnato zero stelle all’elettrica JAC E10X e mette in guardia dal credere al binomio scontato auto elettriche-sicurezza nei crash test. Secondo Latin NCAP è proprio su questa falsa convinzione che i Costruttori proveranno a fare profitti sui mercati emergenti, come in passato è accaduto già con le auto ICE.

AUTO ELETTRICHE ECONOMICHE PERICOLOSE NEI CRASH TEST LATIN NCAP

Sono trascorsi molti anni prima che le auto nuove vendute in America Latina fossero dotate di standard di sicurezza vicini a quelli europei. Di recente il Presidente di Latin NCAP, Stephan Brodziak, ha commentato senza mezzi termini il crash test deludente della Honda WR-W. Brodziak esortava Honda a migliorare la dotazione delle auto: meritiamo la stessa sicurezza che Honda offre in Giappone e in Europa. Latin NCAP ha più volte dimostrato che ci sono enormi differenze, spesso non visibili agli occhi dei consumatori, come la struttura dei sedili meno robusta, gli airbag più piccoli, etc. tra auto identiche vendute in mercati diversi. Il pressing di Latin NCAP ha portato a un miglioramento per molti modelli, che oggi ottengono anche 5 stelle con una dotazione minima di 6 airbag ed ESC. Ma con l’arrivo delle auto elettriche si ricomincia da capo. “È profondamente deludente vedere i produttori attingere alla crescita redditizia nel settore dei trasporti a basse emissioni a scapito della sicurezza”, ha dichiarato Saul Billingsley, Executive Director FIA Foundation. “I veicoli elettrici possono e devono essere progettati per essere sicuri, puliti ed ecologici”.

RISULTATI E VIDEO CRASH TEST ZERO STELLE JAC

La JAC E10X nel crash test Latin NCAP è gemella delle versioni E-JS1, E-S1, prodotte in Cina e in Messico. Il risultato di zero stelle per la JAC E10X è la conseguenza di una dotazione scarna che offre poca protezione agli occupanti in caso di incidente: solo due airbag di serie e non ha l’ESC di serie. Nelle prove di impatto frontale, impatto laterale, colpo di frusta e protezione dei pedoni ha ottenuto i seguenti punteggi:

–  0,00% nella protezione occupante adulto;

– 6,34% nella protezione occupante bambino;

– 20,25% nella protezione pedoni e utenti vulnerabili della strada;

– 6,98% in Safety Assist.

“Il modello mostrava una struttura instabile nell’impatto frontale con una scarsa protezione del torace del guidatore, il che significa un’alta probabilità di lesioni potenzialmente letali che portano a zero punti nell’incidente frontale per la sicurezza degli adulti. Il sistema di interruzione di emergenza per prevenire il rischio di scosse elettriche dopo un incidente non ha funzionato nel crash test frontale, creando ulteriori gravi rischi da non trascurare.

CRASH TEST ZERO STELLE JAC: IL SILENZIO DELLA CASA AUTO

Latin NCAP sottolinea che il crash test della prima auto elettrica cinese è stato effettuato senza alcuna collaborazione da parte del Costruttore. “Latin NCAP è molto preoccupata per il risultato della JAC e per la mancata di risposta da parte della casa automobilistica” ha dichiarato Alejandro Furas, Segretario Generale di Latin NCAP. “Il mito dei veicoli ad alta tecnologia e più sicuri si è rivelato errato e dimostra che la loro sicurezza deve essere valutata come per qualsiasi altra auto”.

Commenta con la tua opinione

X