legge compravendita auto usate

Garanzia su auto usate B2B vendute all’asta: quanto dura?

Rispetto a quanto avviene nella tradizionale compravendita, la garanzia su auto usate B2B vendute all’asta presenta una importante differenza

28 marzo 2022 - 17:00

C’è anche il problema della garanzia su auto usate B2B vendute all’asta da porsi al momento della partecipazione a una gara per l’aggiudicazione di uno o più veicoli. Parliamo di problemi perché le incertezze sono numerose. Rispetto a quanto avviene nella tradizionale compravendita, anche in ambito B2B, le regole sono differenti. Di conseguenza, i buyer sono chiamati a innalzare il tasso di attenzione. E lo devono fare proprio per evitare che l’esperienza dell’asta online diventi un concentrato di difficoltà anziché un’opportunità per fare un buon affare. Da qui l’importanza di sapere quanto dura la garanzia su auto usate B2B vendute all’asta. E più in generale quali sono gli aspetti da non trascurare. Esaminiamo da vicino i dettagli sulla partecipazione a un’asta ovvero sui controlli da effettuare e quindi sulla garanzia sui veicoli.

GARANZIA SU AUTO USATE B2B VENDUTE ALL’ASTA SENZA INCANTO O ALL’INCANTO

Prima di entrare nel vivo della questione sulla garanzia su auto usate B2B vendute all’asta, è importante capire che le medesime disposizioni si applicano per tutti i tipi di gare. Sia quelle senza incanto e sia quelle all’incanto. In fondo, la differenza tra le due formule va cercata solo nelle modalità di presentazione dell’offerta. Più precisamente, nell’asta senza incanto, il buyer stabilisce l’offerta e deposita la proposta in busta chiusa in cancelleria. In parallelo specifica la modalità di pagamento e la data di presentazione. Nel caso dell’asta all’incanto, siamo davanti a una vera e propria gara al rialzo. In pratica, ad aggiudicarsi il veicolo è il buyer che presenta l’offerta economicamente più elevata. Senza però dimenticare che l’auto è soggetta a una base d’asta. In pratica se l’offerta non raggiunge il prezzo minimo, la vettura resta invenduta. In questo contesto, il Ministero della Giustizia ha stilato la lista delle piattaforme web riconosciute per l’organizzazione di aste online per la vendita di auto usate.

QUANTO DURA LA GARANZIA SU AUTO USATE B2B VENDUTE ALL’ASTA

C’è un punto centrale che caratterizza il capitolo della garanzia su auto usate B2B vendute all’asta. A differenza di quanto accade con la tradizionale compravendita di veicoli di seconda mano tra privati, non c’è garanzia sulle auto usate acquistate all’asta giudiziaria. Avete presente la formula del “visto e piaciuto”? Ecco, è proprio quella che viene applicata in questo caso. Detto in altri termini, nel caso in cui dovessero emergere difetti di qualunque tipo, il buyer non ha la possibilità di fare un passo indietro. Non può cioè recedere dall’acquisizione del mezzo. La garanzia legale obbligatoria e le disposizioni sui vizi occulti non trovano quindi spazio nel caso della garanzia su auto usate B2B vendute all’asta. Il suggerimento è duplice. In prima battuta leggere con attenzione la descrizione sulle condizioni del mezzo. Dopodiché sottoscrivere una polizza assicurativa che copra eventuali problemi che si potrebbero presentare.

GARANZIA SU AUTO USATE B2B VENDUTE ALL’ASTA: PERCHÉ SONO IMPORTANTI I CONTROLLI

Ecco quindi che proprio per via della questione della garanzia su auto usate B2B vendute all’asta occorre prestare un supplemento di attenzione a tutti gli aspetti procedurali. E in particolare ai controlli da effettuare. Quasi per definizione, siamo davanti a veicoli che non possono essere perfetti. Sia perché non sono nuovi di fabbrica e sia perché in un’asta giudiziaria finiscono auto che possono presentare qualche imprevisto di troppo. Pensiamo ad esempio alla mancanza dei documenti, problema comunque risolvibile con pochi passaggi burocratici. Come in fin dei conti lo è anche l’assenza delle chiavi e dei codici necessari per richiedere un duplicato. Occorre solo fare presente che i costi per la sostituzione delle serrature sono a carico del buyer. Sicuramente più complessa è l’esistenza di un fermo amministrativo sull’auto. La procedura per entrare nel pieno possesso della vettura comporta infatti l’emanazione di una ordinanza di purgazione del tribunale.

DALLA GARANZIA SU AUTO USATE B2B VENDUTE ALL’ASTA Al PASSAGGIO DI PROPRIETÀ

Chiarite le regole sulla garanzia su auto usate B2B vendute all’asta, l’intestazione del veicolo vede nel passaggio di proprietà lo step centrale. Con una particolarità documentale rispetto a quanto avviene nella classica compravendita. L’atto di vendita è infatti sostituito dal verbale di aggiudicazione all’asta in originale o in copia conforme e marca da bollo. E se l’auto è priva del libretto di circolazione o del certificato di proprietà? Occorre rivolgersi al Pra e chiedere un duplicato presentando la dichiarazione di mancanza dei documenti redatta dal banditore sul verbale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Mercato auto: per il Mise serve una politica industriale europea

Quando un'auto diventa d'epoca?

Revisione auto storiche e d’epoca: quando e come farla

Auto usate: -8% i passaggi di proprietà a novembre