Infotainment Auto 2021: il test ADAC su 7 modelli

I sistemi Infotainment Auto 2021 e le funzioni di connettività alla prova nel test ADAC su 7 modelli di fascia media

12 luglio 2021 - 13:00

Il sistema Infotainment delle auto nuove è sempre più al centro dei criteri di scelta: maggiori sono possibilità di configurazione dello smartphone con Android Auto e Apple CarPlay, più diventa interessante un modello. Ma qual è il miglior sistema Infotainment del 2021? L’Automobile Club Tedesco ha messo a confronto 7 modelli di auto connesse e ci aiuta a capire anche come scegliere il sistema infotainment più completo.

INFOTAINMENT AUTO 2021: IL TEST ADAC

Collegare lo smartphone al sistema infotainment dell’auto è uno standard ormai scontato sulle auto nuove di segmento medio, quasi quanto il climatizzatore. Ma non sempre nella scelta tra i vari modelli è possibile capire quanto è facile configurare lo smartphone, se si può controllare l’auto tramite l’App, l’ergonomia dei comandi, ecc. Ecco perché l’ADAC ha messo a confronto 7 modelli di auto connesse 2021 di segmento medio per capire quali sono le caratteristiche da preferire nella scelta dell’auto in base al sistema Infotainment. Le valutazioni dei tecnici tedeschi sono state suddivise in 4 categorie: tipologia di infotainment, navigazione, connettività e facilità d’uso. Tra le auto connesse, il display di colore opaco è sempre più diffuso, ma i collaudatori affermano che aumenta il rischio di distrazione con le funzioni di navigazione. Ecco i modelli nel test Infotainment auto 2021 in ordine alfabetico:

– BMW 330e M Sport;

– Jaguar E-PACE P300e R-Dynamic S;

– Kia Sorento Plug-in Hybrid 1.6 T-GDI;

– Mercedes Benz CLA 250e Shooting Brake;

– Peugeot 508 GT Hybrid SW;

– Skoda Octavia Wagon 1.4 TSI;

– Volkswagen Arteon Shooting Brake R-Line eHybrid 1.4;

COSA MANCA IN TUTTE LE AUTO CON SISTEMA INFOTAINMENT CONNESSO

Un cambiamento acclarato in tutte le auto del test è l’orientamento verso la musica in streaming e l’assenza di un lettore CD neppure come optional a pagamento. Inoltre, nessuna delle auto ha uno slot per una SIM, quindi i servizi connessi saranno sempre vincolati al provider della Casa auto. Scorrendo la classifica del test Infotainment Auto 2021 nell’immagine in basso, troviamo la Peugeot 508 GT SW all’ultimo posto. In testa invece la Mercedes CLA Shooting Brake precede BMW 330e e Volkswagen Arteon. Ecco i risultati in sintesi per i vari modelli.

SISTEMA INFOTAINMENT MIGLIORABILE PER PEUGEOT, SKODA, JAGUAR E KIA  

Secondo le valutazioni ADAC, il sistema Infotainment Peugeot 508 è “soddisfacente”, ma “offre solo connettività di base. Rispetto alla concorrenza, mancano troppe funzioni e l’head-up display non è disponibile”. Tramite l’app My Peugeot è possibile attivare il climatizzatore a 21 °C e condividere lo stato dell’auto. Il sistema Infotainment auto della Skoda Octavia valutato “soddisfacente” ha mostrato lacune nell’intrattenimento e nella navigazione GPS, tuttavia recupera punti con l’assistente virtuale Skoda “Okay Laura” e l’impostazione della temperatura tramite App. La valutazione della Jaguar E-PACE sul piano della connettività è “soddisfacente”, ma “con l’app Jaguar non è possibile monitorare il processo di ricarica e climatizzare l’auto”, afferma l’ADAC. La Kia Sorentoè la migliore auto importata”, secondo i tecnici tedeschi, tra i modelli del test ADAC. Tuttavia se i servizi Kia online connessi sono inclusi per i primi 7 anni, non è possibile regolare il climatizzatore tramite lo smartphone e i comandi vocali sono fortemente limitati quando non c’è copertura di rete.

I MIGLIORI SISTEMI INFOTAINMENT AUTO 2021 DEL TEST ADAC

Il sistema Infotainment della Volkswagen Arteon è terzo nella classifica ADAC perché “la mappa di navigazione GPS non è elaborata come nelle altre due auto che precedono”. In compenso si può impostare la temperatura clima tramite l’App e offre l’assistente digitale “Ciao, Volkswagen”. L’App BMW connessa al sistema Infotainment ricorda l’ultima impostazione della temperatura nel veicolo per la regolazione del clima da remoto. Nella valutazione della BMW 330e, conta molto la navigazione GPS precisa e la presenza di un display molto chiaro, mentre dopo il restyling non si possono più gestire le email. Al contrario della Mercedes CLA Shooting Brake che invece può gestire il calendario, le email e offre la navigazione in browser con il sistema Infotainment MBUX. Per avere la realtà aumentata dell’Head-up Display optional però bisogna aggiungere 4735 euro al prezzo dell’auto. Clicca l’immagine sotto per vederla a tutta larghezza.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto elettriche per la famiglia: qual è il modello giusto?

Freni delle auto elettriche: fino a 20 kg in meno di quelli normali

BMW Serie 2 con spia cambio olio accesa fissa: come risolvere