Deposito auto in officina

Tagliando auto in garanzia: il 46% lo fa alla rete ufficiale dopo 4 anni

Quasi la metà degli automobilisti restano fedeli alla rete ufficiale per il tagliando auto in garanzia, mentre gli altri passano agli indipendenti dal 2^ anno in poi

4 dicembre 2019 - 9:31

Il tagliando auto in garanzia presso la rete ufficiale è un’abitudine che pochi automobilisti mantengono dopo i primi 2 anni. Con la Direttiva Monti, che ha liberalizzato la manutenzione auto nel periodo di garanzia del Costruttore, non c’è più l’obbligo di fare il tagliando presso l’officina autorizzata della Casa auto. Dai dati elaborati dall’Osservatorio Autopromotec infatti solo il 46% coltiva un rapporto di fiducia con le officine ufficiali dopo il 4^ anno dall’acquisto dell’auto nuova.

TAGLIANDO AUTO IN GARANZIA, TRA FEDELTA’ E CONVENIENZA

La fedeltà degli automobilisti alle reti di assistenza ufficiali è molto alta subito dopo l’acquisto di un’auto nuova, ma decresce nel tempo per il graduale passaggio agli autoriparatori indipendenti. Questi dati emergono da rilevazioni condotte dall’Osservatorio Autopromotec, che è la struttura di ricerca di Autopromotec, la più specializzata rassegna internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico.

QUANTI FANNO IL TAGLIANDO AUTO IN GARANZIA ALLA RETE UFFICIALE

Come si vede nella tabella qui sotto, nel primo anno dopo l’acquisto di un’auto, gli automobilisti che fanno il tagliando auto alle officine delle concessionarie sono l’84%. Mentre soltanto il 16% ricorre alle officine indipendenti (cioè non appartenenti alle reti ufficiali delle case automobilistiche). Dopo il quarto anno di vita dell’auto, invece, la situazione cambia con la maggioranza degli automobilisti (54%) che si rivolge alle officine indipendenti.

PERCHE’ IL TAGLIANDO AUTO NELLE OFFICINE INDIPENDENTI

Secondo l’Osservatorio Autopromotec, le ragioni che determinano il progressivo passaggio dagli operatori appartenenti alle reti ufficiali agli operatori indipendenti sono diverse. In primis vi è la ricerca di un’assistenza tecnica di qualità ma a prezzi generalmente più competitivi. Vi è poi da considerare il fatto che la rete degli autoriparatori indipendenti è più capillare, con ubicazioni anche nei centri storici o nelle primissime periferie che rende molto più comodo far eseguire la manutenzione auto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Caricabatteria auto: quanti tipi e quale scegliere

Migliori auto ibride ed elettriche 2020 per Marca e Modello

Sensore MAP motore auto: cos’è e come funziona