Rodaggio auto nuova: come farlo e per quanto tempo

Il rodaggio dell’auto nuova divide pareri e scuole di pensiero: ecco cos’è, come farlo e quanto dura con i consigli degli esperti

2 marzo 2021 - 12:54

Uno dei dubbi amletici che ci si pone all’uscita dalla concessionaria riguarda il rodaggio dell’auto nuova. Le domande che dividono diverse scuole di pensiero trovano spesso risposta in retaggi del passato che poco o niente hanno a che fare con le auto moderne. Come si fa il rodaggio sulle auto moderne? Quando si fa il primo tagliando auto? Perché il controllo olio motore obbligatorio sulle auto nuove non è più previsto dopo i primi km? Queste e tante altre risposte su come fare il rodaggio auto nuove nei consigli degli esperti dell’Automobile Club Tedesco.

COS’E’ IL RODAGGIO AUTO NUOVA

Il rodaggio sulle auto nuove è spesso inteso come quel periodo in cui è meglio guidare con attenzione per essere sicuri che tutto sia stato assemblato nel modo giusto. Per molti altri invece rodare l’auto nuova serve ad evitare danni prematuri a componenti dell’auto non ancora utilizzate. La verità sta circa a metà, ma sappiate che non serve impazzire per capire come fare il rodaggio nel modo corretto. Tutte le auto nuove, prima di uscire dalle fabbriche devono passare il controllo di qualità dove viene simulato il corretto funzionamento dei sistemi principali. Quindi il rodaggio delle auto nuove da fare dopo l’acquisto oggi non ha più la stessa importanza come in passato e si limita principalmente al rodaggio di:

– Motore;

– Trasmissione;

– Freni;

– Pneumatici.

Il rodaggio del motore su un’auto nuova è la maggiore preoccupazione dopo l’acquisto, ma per capire come si fa nel modo giusto e se ha senso farlo, bisogna capire a cosa serve. Oggigiorno siamo abituati a ritirare l’auto nuova e rivedere la concessionaria solo in caso di difetti, richiami o per controlli di cortesia.

A QUANTI KM SI FA IL PRIMO TAGLIANDO E PERCHE’

Non tutti si chiedono più quando fare il primo tagliando subito dopo l’acquisto, confidando che sarà la concessionaria a chiamare. Qualcosa che fa parte del passato è il tagliando obbligatorio dei 1000 km per le auto nuove, diventato solo un controllo di cortesia della concessionaria. Questo perché, a differenza di quanto accadeva in passato, le tecnologie produttive non permettono più il rilascio di micro-trucioli di metallo raccolti dall’olio durante il rodaggio iniziale del motore. E’ anche questo il motivo per cui il rodaggio del motore nuovo in passato aveva la stessa importanza del primo tagliando. Ma non solo – come conferma l’ADAC – le tolleranze costruttive attuali sono molto ridotte e anche il consumo di olio motore con caratteristiche più performanti, permette intervalli di manutenzione più lunghi, ogni 20-30 mila km. Ma allora il rodaggio dell’auto nuova non serve a nulla? Falso! Ecco a cosa bisogna prestare maggiore attenzione durante i primi km di guida dell’auto nuova.

COME FARE IL RODAGGIO AUTO NUOVA E QUANTO DURA

Il rodaggio di un’auto nuova oggi consiste prevalentemente in un atteggiamento che nei corsi di guida sicura si definisce “guida difensiva”, cioè anticipare le manovre. La durata del rodaggio è circa 500-1000 km ma variabile in funzione del componente da rodare. La regola principale è evitare di mettere sotto stress l’auto e rimandare alla fine del rodaggio qualsiasi curiosità vogliate soddisfare sull’auto nuova (rigorosamente in pista o in luoghi non aperti al traffico e in sicurezza). Ecco cosa rodare su un’auto nuova e per quanto tempo secondo i consigli dell’ADAC:

– Rodaggio motore a benzina: è sconsigliato tirare le marce, indicativamente, oltre 4500 giri;

– Rodaggio motore diesel: il limite dei giri/minuto da non superare è 3500 nel cambio marcia;

– Evitare di guidare alla velocità massima velocità o a regimi di rotazione elevati per i primi 1000-3000 km o secondo le indicazioni del Costruttore;

– Il rodaggio dei freni su un’auto nuova è relativamente utile. Si consiglia comunque di non esercitare una forza eccessiva sul pedale per i primi 200 km se non è realmente utile alla guida (es, una frenata improvvisa dell’auto davanti). Il rodaggio delle pastiglie freno nuove invece ha una maggiore utilità soprattutto dopo la sostituzione;

– Anche se tecnicamente nuove, anche le gomme necessitano del loro periodo di adattamento. L’ADAC consiglia il rodaggio degli pneumatici nuovi per 500 km ogni volta dopo il montaggio. In modo da sviluppare l’aderenza ottimale sull’asfalto in ogni condizione di guida per cui sono realizzati.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cambiare i tergicristalli: 5 errori da non fare

Tagliando auto: cosa comprende e quanto costa

Tesla: auto fuori garanzia, 8 mila dollari per il motore bruciato