Revisioni auto: +28% la spesa degli italiani nel primo semestre 2021

Nel 2021 è aumentata la spesa degli italiani per la revisione auto, ma non per il rincaro delle tariffe

9 settembre 2021 - 10:18

La spesa per le revisioni auto effettuate nei primi 6 mesi del 2021 ha subito un incremento di quasi un terzo rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Un bilancio appesantito non tanto dagli aumenti revisione auto 2021 di cui abbiamo già parlato, quanto più dal rinvio del collaudo che per molti italiani è stato possibile durante le limitazioni agli spostamenti per Covid-19. Ecco quanto hanno guadagnato le officine di revisione autoveicoli nel primo semestre 2021.

REVISIONE AUTO: LA SPESA DEGLI ITALIANI NEL 2021

Nel primo semestre del 2021 gli italiani hanno speso 506,9 milioni di euro per la revisione auto nelle officine private autorizzate. Rispetto allo stesso periodo del 2020, quando la spesa totale per le revisioni auto era stata di appena 397,4 milioni, si è registrato un aumento del 27,6%. La crescita è una conseguenza del numero di veicoli revisionati: 7.580.031 nei primi sei mesi del 2021, contro gli appena 5.941.397 del primo semestre del 2020. Sono i dati elaborati dall’Osservatorio Autopromotec, la principale rassegna internazionale di attrezzature per l’aftermarket, su informazioni del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili.

QUANTO GUADAGNANO LE OFFICINE DALLA REVISIONE AUTO

Il numero di auto revisionate nel primo semestre del 2021 è stato leggermente superiore anche rispetto a quello del periodo preCovid, afferma l’Osservatorio. Nei primi sei mesi del 2019 le vetture revisionate erano state 7.541.416, ossia 38.615 in meno di quelle revisionate nel primo semestre del 2021. Da ciò è derivato anche un maggiore compenso delle officine per le attività di revisione: nel primo semestre è stato di 341,1 milioni di euro, contro i 267,4 milioni del primo semestre 2020. Da notare che – in proporzione – circa la metà di quanto guadagnano le officine, si spende in Iva, diritti fissi per la Motorizzazione, spese postali, ecc.

SPESA REVISIONE AUTO NON ANCORA INFLUENZATA DALLE TARIFFE

“L’aumento del numero di vetture sottoposte a revisione nei primi sei mesi del 2021sottolinea l’Osservatorio Autopromotec – è dovuto al fatto che, nel 2020, in molti hanno approfittato delle proroghe delle scadenze delle revisioni auto. E’ l’effetto dei provvedimenti governativi promossi per contrastare la diffusione del Coronavirus. “Coloro che non hanno fatto la revisione auto nel 2020 hanno quindi provveduto a farlo nel 2021, determinando così l’aumento della spesa per le revisioni che emerge dall’elaborazione”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Revisione auto: l’Europa propone test più severi dal 2023

Serratura auto bloccata dal ghiaccio: come aprirla

Test Catene da neve 2022: quali sono le più sicure e resistenti