Manutenzione monopattino elettrico: come conservarlo durante l’inverno

Monopattini elettrici in inverno: come ricaricare la batteria, la pressione gomme e i consigli su manutenzione e pulizia di un monopattino elettrico

6 ottobre 2020 - 10:43

Con l’autunno si avvicina il momento di riporre i monopattini elettrici in garage fino alla prossima primavera. Per conservarlo nel modo corretto però bisogna seguire dei semplici consigli sulla pulizia e manutenzione del monopattino elettrico. Ecco gli errori da non fare e i consigli degli esperti dell’ADAC su come conservare i monopattini elettrici durante l’inverno.

MANUTENZIONE MONOPATTINO ELETTRICO: COME LAVARLO

Gli automobilisti abituati al cambio gomme invernali e i motociclisti stagionali, hanno molta dimestichezza con il termine “invernaggio” o “rimessaggio invernale”. E’ in genere una serie di precauzioni, controlli e manutenzione da fare prima dell’inverno per proteggere dai danni dell’inutilizzo. Lo stesso vale per i monopattini elettrici durante l’inverno o per inutilizzo superiore a 1 mese. Il primo consiglio dell’Automobile Club Tedesco è pulire accuratamente il monopattino. Lavare i monopattini elettrici con idropulitrice o grandi quantità d’acqua è sconsigliato: nonostante le protezioni stagne, i monopattini in genere non amano getti ad alta pressione. I consigli per lavare e pulire il monopattino prima dell’inverno sono:

– Utilizzare un panno leggermente umido sulle parti più sporche di polvere;

– Pulire i contatti elettrici con un panno o un pennello rigorosamente asciutti;

– Spruzzare un prodotto protettivo a base di cera, simile a quella per la carrozzeria delle auto per proteggere il monopattino dall’umidità e dall’ossidazione. La cera protettiva non va usata sui freni e le gomme.

COME RICARICARE MONOPATTINI ELETTRICI IN INVERNO

La parte più importante di un monopattino elettrico è ovviamente la batteria, che a causa dell’inutilizzo invernale può rovinarsi. L’indicazione più utile è seguire le istruzioni del produttore sulla manutenzione monopattino elettrico per ricaricare la batteria in inverno. Durante la pausa invernale, in genere la batteria va scollegata e ricaricata separatamente dal monopattino. Ecco come fare:

– smontare la batteria dal monopattino elettrico;

– ricaricare la batteria fino a circa il 60% o secondo le indicazioni del produttore;

– la ricarica della batteria deve avvenire in ambienti rigorosamente asciutti e preferibilmente con temperatura tra 10 e 30 °C.

Le cose da non fare con la ricarica della batteria di un monopattino elettrico sono:

– ricaricare la batteria del monopattino elettrico su superfici infiammabili (cartone, moquette e simili) poiché la batteria si scalda molto;

– mai lasciare la batteria in carica o collegata al caricatore per tutto l’inverno (a meno che non sia prevista una funzione di invernaggio batteria).

MONOPATTINI ELETTRICI: COME CONSERVARLI

I monopattini elettrici, come le auto, hanno pneumatici, seppur di ridotte dimensioni, che bisogna controllare prima della pausa invernale. La pressione gomme monopattino va ridotta a 1,5-2 bar o secondo le indicazioni del produttore per il rimessaggio invernale. Il monopattino va riposto sempre in posizione verticale (a meno di altre posizioni concesse sul manuale di utilizzo) e in un posto asciutto e ventilato (tra 5 e 20 °C) poiché una temperatura elevata può danneggiare la batteria.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Frizione che slitta dopo cambio olio: cause e soluzione

Valvola termostatica auto: come funziona

garanzia meccanico

Manutenzione auto: dopo l’estate frena l’attività delle officine