Deposito auto in officina

Manutenzione Auto: le officine chiudono il 2019 in positivo

Il report sulla manutenzione auto di fine 2019 da segnali positivi: ecco cosa dicono le officine sull’attività di riparazione auto a dicembre 2019

11 marzo 2020 - 9:24

Chiude in positivo il 2019 il settore dell’assistenza auto per ciò che riguarda le attività di officina e la manutenzione auto. Lo rivela il Barometro sul sentiment dell’assistenza auto dell’Osservatorio Autopromotec che ha intervistato un campione rappresentativo di officine di autoriparazione. Ecco cosa dicono le officine sull’attività di manutenzione auto e sui prezzi a fine 2019 e nei prossimi mesi.

MANUTENZIOEN AUTO: ATTIVITA’ DELLE OFFICINE A FINE 2019

A dicembre 2019, l’opinione delle officine sull’attività di manutenzione auto, dà un resoconto del +11%. La differenza tra la percentuale di autoriparatori che hanno indicato alto il livello di attività e la percentuale di autoriparatori che lo hanno valutato basso (saldo), è stata pari a +11. Si tratta del saldo positivo più alto del 2019. Con il dato di dicembre le attività di officina fanno segnare così un saldo positivo per il terzo mese consecutivo, dopo aver registrato prima una serie continua di valori negativi da gennaio ad aprile e poi una fase ad andamento altalenante, con saldi alternativamente positivi e negativi, da maggio a settembre.

I PREZZI DELLA MANUTENZIONE AUTO IN CALO NEL 2019

Dal Barometro sulla manutenzione auto in Italia emerge anche la situazione per ciò che riguarda i prezzi di officina, è in ascesa per l’intero 2019. Nel dettaglio, secondo le officine a dicembre la differenza tra chi ha giudicato basso il livello dei prezzi e chi lo ha dichiarato alto è stata di -10%. Si tratta di un dato – secondo l’Osservatorio – che poco si discosta dai valori dei quattro mesi precedenti ed è complessivamente allineato a quello della media dell’intero anno 2019 (saldo -9).

MANUTENZIONE AUTO ED EFFETTO CORONAVIRUS

Il Barometro sul sentiment del settore dell’assistenza auto traccia anche un quadro per i prossimi mesi. Secondo i giudizi degli interpellati espressi a febbraio 2020, si prevede un’inversione di tendenza con le attività proiettate verso un lieve calo, complice l’emergenza Coronavirus. Il 18% degli autoriparatori dichiara infatti di attendersi una diminuzione dell’attività di officina nei prossimi 3/4 mesi. Il 15% invece ritiene che ci possa essere un aumento, seppur in un quadro in cui la maggioranza (67%) indica una situazione di stabilità. Il settore in Italia conta già tante aziende automotive chiuse per l’emergenza SARS-CoV-2 o Covid-19. Per i prezzi della manutenzione auto viene confermata invece una lieve tendenza alla diminuzione. L’opinione di un basso livello dei prezzi nei prossimi mesi è maggiore di un aumento dei prezzi di officina (12% contro 4%).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Braccetti auto: errori, consigli e valutazioni sulla sostituzione

Cambio automatico a doppia frizione, con convertitore di coppia e robotizzato: differenze

Olio motore: tutto quello che c’è da sapere su rabbocco e cambio