Manutenzione auto in calo a marzo: effetto Covid per il 60% delle officine

Oltre la metà delle officine dichiara un calo degli interventi di manutenzione auto: ecco i dati dell’indagine sull’attività degli autoriparatori a marzo 2021

20 aprile 2021 - 16:58

Il trend positivo delle immatricolazioni di auto nuove a marzo 2021 non è accompagnato da numeri fibrillanti per il settore dell’autoriparazione. Lo rivela un’indagine dell’Osservatorio Autopromotec, la maggiore rassegna internazionale per l’aftermarket e le attrezzature per officina. Dal sondaggio sull’attività di manutenzione auto, emerge che il 60% delle officine ha lavorato meno ma con ottimistiche protettive di una ripresa. Ecco i dati dell’indagine sull’autoriparazione a marzo 2021 in dettaglio.

MANUTENZIONE AUTO: AUTORIPARATORI RACCONTANO MARZO 2021  

L’indagine sull’attività di autoriparazione in Italia, dice che a marzo 2021 il 60% degli autoriparatori ha registrato un basso livello di interventi. In rapporto, invece, solo il 6% ha dichiarato che l’attività di manutenzione auto dell’officina non ha subito rallentamenti. Questi dati si traducono in un “saldo” tra chi ha giudicato basso il livello di attività e chi lo ha dichiarato alto del -54%. Il valore negativo segue un trend discendente che si era già manifestato da inizio anno (gennaio, -23% e febbraio, -30%). Secondo l’analisi, il contesto congiunturale è inevitabilmente legato all’emergenza sanitaria che, con le limitazioni, ha portato anche proroghe alle scadenze di revisione autoveicoli. Non essendo obbligatorie però risulta anche che gran parte degli automobilisti abbiano ugualmente effettuato la revisione, considerando la spesa in Italia nel 2020.

PREZZI MANUTENZIONE AUTO A MARZO 2021

Tornando ai dati dell’indagine sull’attività di manutenzione auto a marzo 2021, dal barometro sui prezzi di riparazione auto, il 75% degli intervistati ha dichiarato un andamento inalterato. L’andamento in crescita invece è stato comunicato dal 23% di autoriparatori che hanno parlato di un rialzo dei prezzi. Marginale invece è la quota dei titolari di officina che hanno indicato l’applicazione di prezzi bassi (solo il 2%). Clicca l’immagine sotto per vederla a tutta larghezza.

ASPETTATIVE E PREVISIONI SULLA MANUTENZIONE AUTO

Fare previsioni per il futuro non è semplice considerando l’evoluzione della campagna vaccinale e la situazione epidemiologica. Tuttavia nei prossimi 3-4 mesi, il 64% degli autoriparatori crede che l’attività continuerà ad essere stabile, presumibilmente per l’avvicinarsi della stagione estiva e un allentamento delle restrizioni sulle attività ricettive. C’è però anche una netta prevalenza di chi prevede un’ulteriore diminuzione dell’attività (23%) rispetto a chi invece ipotizza un aumento del lavoro (13%). Correnti opposte invece raccontano le previsioni sui prezzi di manutenzione auto. Per l’82% i prezzi si manterranno stabili, contro il 4% degli operatori che prevede un aumento e il 14% che vede una diminuzione all’orizzonte.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Recensione AirZing Mini: il purificatore d’aria per auto con raggi UV

Vendita auto usata online truffe

Prezzi auto nuove 2021 in aumento del +3%

Sanificazione auto: prodotti e consigli per farlo nel modo giusto