Aumento revisione auto 2021

Revisioni auto: solo -7% nel 2020 nonostante il COVID

Circa 1 milione di veicoli ha saltato la revisione obbligatoria, ma il calo è stato meno pesante del previsto: ecco tutti i dati sulla revisione auto nel 2020

28 gennaio 2021 - 19:00

La spesa degli italiani per le revisioni auto nel 2020 è diminuita del -7%, a dirlo è un’elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec sui dati del Ministero dei Trasporti. La più grande rassegna internazionale di attrezzature da officina e per l’aftermarket disegna la mappa delle regioni italiane dove meno auto è tornata in officina per fare la revisione auto obbligatoria. Ecco tutti i dati su revisioni auto e spesa in Italia nel 2020.

REVISIONI AUTO 2020, IL COVID NON HA FERMATO LE OFFICINE

Limitazioni a spostamenti, proroga della scadenza revisione e concorrenza tra officine hanno finito per limitare al -7% le revisioni auto effettuate nel 2020. A dispetto delle previsioni sull’impatto dell’emergenza Coronavirus per le revisioni veicoli, l’elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec riporta che gli italiani nel 2020 hanno speso 892,7 milioni di euro. Sono molte le officine che evidentemente hanno proposto condizioni vantaggiose, includendo svariati servizi per incentivare le revisioni (sanificazione auto, lavaggio, sconti manutenzione, ecc.). Il calo tuttavia è considerato rispetto al 2019, quando la spesa per le revisioni auto presso le officine autorizzate ammontava a 959,6 milioni di euro. La contrazione della spesa è attribuita essenzialmente ad una riduzione dei veicoli revisionati, che sono passati dai 14.348.718 del 2019 ai 13.348.606 del 2020.

REVISIONI AUTO 2020 E SCADENZE 2021

Il calo del numero delle revisioni veicoli è dovuto alla pandemia e alle limitazioni degli spostamenti non necessari. La possibilità di rimandare la revisione auto durante il lungo periodo di lockdown generalizzato della primavera scorsa (marzo-maggio) ha creato un bacino di auto che si presenteranno in officina nei prossimi mesi. Ciononostante, il calo è molto limitato, segno evidente che molti hanno scelto di non rimandare la revisione per necessità o non rischiare di dimenticare l’appuntamento. Le scadenze revisione auto 2021 sono quelle riportate qui sotto:

– dall’1/6/2020 al 30/6/2020. Proroga al 31/01/2021. Si applica in Italia e su tutto il territorio UE alle categorie di veicoli M, N, O3, O4, T5;

– dall’1/7/2020 al 31/7/2020. Proroga al 28/02/2021. Si applica in Italia e su tutto il territorio UE alle categorie di veicoli M, N, O3, O4, T5;

– dall’1/10/2020 al 31/10/2020. Proroga al 28/2/2021. Si applica solo in Italia a tutte le categorie di veicoli;

– dall’1/11/2020 al 30/11/2020. Proroga al 28/2/2021. Si applica solo in Italia a tutte le categorie di veicoli;

– dall’1/12/2020 al 31/12/2020. Proroga al 28/2/2021. Si applica solo in Italia a tutte le categorie di veicoli.

LA SPESA REVISIONE AUTO 2020 PER REGIONE

L’elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec fornisce anche un prospetto sulla spesa per le revisioni auto 2020 nelle regioni italiane. Ne emerge che la regione che nel 2020 ha registrato il maggiore calo della spesa rispetto al 2019 è la Calabria (-10,6%). Alla Calabria seguono la Sicilia e la Liguria (-9,8%), la Campania (-9,7%) e il Lazio (-9,2%). In coda alla graduatoria, e quindi con il calo più contenuto della spesa, ci sono invece il Friuli Venezia Giulia (-4,6%), l’Emilia Romagna (-4,5%), il Trentino Alto Adige (-3,8%) e il Veneto (-3,4%).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Mascherine all’aperto e in auto

Mascherine all’aperto e in auto: quando finisce l’obbligo?

Filtro antipolline normale o a carbone: come scegliere il migliore

Green Pass Covid

Green Pass Covid: come funziona e come ottenere la Certificazione verde