Le 10 marche più difettose e i 5 guasti più frequenti da riparare

Tra le marche più difettose le auto tedesche sono più numerose. Ecco i 5 guasti più frequenti e quelli più costosi da riparare

2 aprile 2019 - 10:56

Conoscere i guasti più frequenti e le marche più difettose è una delle curiosità su cui indagano spesso gli automobilisti più navigati. Prima di comprare un’auto nuova, ma soprattutto usata, infatti, si può avere un’idea sulla probabilità che si verifichino dei guasti. Ma quali sono le marche più difettose? Quali i guasti che si presentano più spesso? Ecco un’indagine che isola i Brand che hanno manifestato più guasti: 3 su 5 sono elettrici, ma tra i guasti più cari c’è la trasmissione.

I GUASTI PIU’ FREQUENTI ALL’ABS

Una fotografia sui guasti più frequenti alle auto viene proposta da ECU Testing, azienda specializzata nel ricondizionamento delle centraline elettroniche. In virtù di questo, l’azienda ha messo in fila le marche più cagionevoli di falle elettroniche. L’elenco ordinato per marca qui sotto, – secondo l’azienda – conta BMW, Ford, Opel e Volkswagen per guai all’ABS. Sono le Case auto che avrebbero il maggior numero di problemi all’ABS e/o ai controlli di trazione. Se il fattore comune è il costo di riparazione, allora le noie alla centralina della trasmissione coinvolgono anche Mercedes, assieme ad Audi, Opel e Volkswagen. Le riparazioni di un guasto al cambio Mercedes infatti possono arrivare a costare fino a 1531 euro, in caso di marce rotte. Se l’auto invece è dotata di ADAS ripararla dopo un incidente costa ancora di più.

Elenco danni per marca:
1) Audi: trasmissione (1588 euro)
2) BMW: ABS (2084 euro)
3) Ford: quadro strumenti, ABS (1310 euro)
4) Land Rover: centralina motore (2749 euro)
5) Mercedes: trasmissione (1531 euro)
6) Peugeot: servosterzo (1741 euro)
7) Opel: ABS, centralina motore, trasmissione (fino a 1478 euro)
8) Volkswagen: ABS, trasmissione (fino a 1556 euro)
9) Fiat: servosterzo (1366 euro)
10) Citroen: centralina motore (1034 euro)

(*) Il costo è riferito al prezzo da concessionaria ufficiale

SERVOSTERZO E QUADRO DIFETTOSI

La frequenza dei guasti più comuni pone anche il servosterzo elettrico tra i maggiori indiziati dell’indagine. Un problema che ritorna prepotente se si parla di auto Peugeot e Fiat. Riparare un guasto al servosterzo elettrico ha una spesa non indifferente: fino al 1741 euro per evitare il rischio di trovarsi con lo sterzo bloccato. Nella top10 dei brand più difettosi si possono isolare Citroen (avaria motore) e Ford (problemi al quadro strumenti). Ma se si cerca tra i modelli più esclusivi, la spesa per la riparazione di un guasto alla centralina può arrivare a cifre assurde. E’ vero anche che nell’ultimo periodo il costo dei ricambi è aumentato del 25%, come spieghiamo qui.

I guasti più frequenti:

1)ABS (1360 euro)
2)Trasmissione (1895 euro)
3)Quadro strumenti (1560 euro)
4)ECU motore (1736 euro)
5)Servosterzo (1445 euro)

I DIFETTI PIU’ COSTOSI

Quando un’auto Land Rover non parte e il guasto viene individuato nella centralina motore, la riparazione – secondo il report– potrebbe costare fino a 2749 euro. Ma il titolo “danno più caro” va alla Porsche. La centralina Bosch 5.7 dell’ABS infatti ha un costo si riparazione proporzionato al valore dell’auto. Se state per comprare una Porsche 911 o una Boxster con la spia di avaria dell’ABS sappiate che potreste dover mettere mano al libretto assegni. Riparare il guasto all’ABS della Porsche costa fino a 5941 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Riparazioni in officina

Assicurazione guasti meccanici auto: come funziona

Liquido freni: perché è importante sostituirlo?

Olio motore: dove smaltire quello esausto