Freno di stazionamento: meglio manuale o elettrico?

Cosa cambia tra il freno di stazionamento manuale ed elettrico: pro e contro da sapere soprattutto se la scelta pende sull’acquisto dell’auto nuova

26 marzo 2021 - 13:00

Il freno di stazionamento è uno dei maggiori ostacoli per chi inizia a fare pratica alla guida con le partenze in salita. Dopo un po’ di esercizio su come inserire e disinserire il freno di stazionamento, diventa tutto più facile. Ma in questa guida vogliamo approfondire altri aspetti sul freno di stazionamento, quelli che non sempre si tengono a mente nella guida di tutti i giorni. Ma anche vantaggi e svantaggi del freno di stazionamento manuale o elettrico su un’auto nuova.

FRENO DI STAZIONAMENTO: QUANTI TIPI E DIFFERENZE

Innanzitutto facciamo una premessa, che probabilmente non tutti conoscono: quanti tipi di freno di stazionamento esistono. Se nel gergo comune il freno di stazionamento è ormai diventato il “freno a mano”, questa accezione è destinata all’oblio, grazie ai prodigi della tecnologia. Ma prima occorre precisare che per molte auto, fin dalla loro nascita, il freno a mano non è mai esistito. Quindi si parla di:

Freno a mano: il sistema è azionato tirando la leva tra i sedili anteriori che mette in tensione delle funi di acciaio e agisce sulle ganasce posteriori o sui dischi posteriori;

Freno a pedale: l’auto ha un pedale aggiuntivo che funziona grossomodo come la leva, ma al contrario; va premuto (il pedale) anziché tirata (la leva).

Freno elettrico: una chicca delle auto più recenti votata al comfort e alla sicurezza, ma con inevitabili rovesci della medaglia in caso di avaria.

FRENO A MANO: PRO E CONTRO

Il freno di stazionamento manuale è il meccanismo più semplice adottato fin dagli albori dell’industria automobilistica che ha visto diverse evoluzioni. Facile ed economico da produrre, non sempre alla guida scatta subito la scintilla tra un neopatentato e l’uso corretto del freno a mano. Alla sequenza corretta (premere il pulsante, sollevare leggermente e accompagnare il rilascio del freno a mano) poi si aggiunge anche l’usura del meccanismo di recupero del gioco. Risultato? Non sempre la corsa della leva corrisponde alla forza frenante efficace; capita soprattutto se azionando il freno a mano, la leva ha molti scatti verso l’alto (anche 10) ed oppone poca resistenza. Il vantaggio è nella manutenzione dei freni posteriori, spesso a tamburo, dal costo minore. Il fatto che sia manuale, però, porta tendenzialmente il conducente a dimenticare di azionare il freno a mano. Attenzione, poiché, usare freno di stazionamento è obbligatorio e l’articolo 157 del Regolamento di Attuazione CdS, è chiaro:

– In caso di sosta (dove consentita), freno di stazionamento azionato e marcia bassa inserita;

– In caso di pendenza, vanno sterzate anche le ruote verso il muro o il marciapiede;

FRENO DI STAZIONAMENTO ELETTRICO: PRO E CONTRO

E arriviamo al freno di stazionamento elettrico (o elettronico), di serie sulle auto più recenti e i modelli con cambio automatico. Ma se la scelta è tra un’auto con e senza freno di stazionamento elettrico? Lo capiremo meglio adesso. Il funzionamento del freno di stazionamento elettrico prevede esclusivamente premere un pulsante (o tirarlo, se basculante). Ciò che non si vede dall’abitacolo può essere fondamentalmente di due tipi:

– azionamento elettrico delle funi (la parte elettrica sostituisce prevalentemente la leva tra i sedili);

– azionamento elettrico direttamente sulle pinze posteriori (sistema più evoluto);

Se la scelta tra freno a mano ed elettrico è votata al confort, il secondo batte sicuramente il primo:

– Il freno di stazionamento elettrico si disinserisce automaticamente in partenza e assiste meglio nelle partenze in salita;

– Si inserisce automaticamente (in base al modello), quando si spegne il motore;

Gli svantaggi di un freno elettrico si scoprono quasi sempre in caso di avaria, come la batteria auto scarica. Con la batteria scarica e senza energia, scordatevi di spostare o trainare l’auto anche di un millimetro, come invece fareste dopo aver abbassato la leva del freno a mano manuale. Ciò non significa che sia impossibile, ma tocca prendere il manuale dell’auto e leggere la procedura di sblocco manuale del freno di stazionamento elettrico. Non sempre così immediata, tanto che si fa prima a chiamare il carro attrezzi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gancio di traino auto: guida alla scelta e al montaggio

Cambiare i tergicristalli: 5 errori da non fare

Tagliando auto: cosa comprende e quanto costa