Freni che fanno rumore: i consigli per risolvere

Freni che fischiano e vibrano a volte sono da cambiare ma quando dischi e pastiglie sono nuovi come si risolve il rumore ai freni? Ecco la soluzione

24 aprile 2018 - 15:30

Quando le pastiglie fanno rumore non è sempre un problema di usura anche se il primo indizio su cui si concentra il meccanico nell'intento di rassicurarci sono l'età delle pastiglie cristallizzate, bruciate o arrivate al metallo. Forse avrà anche ragione e confermerà una delle ipotesi dopo un attento controllo di pinze, cilindretti e sistemi di bloccaggio (guarda qui quanti tipi di freni esistono e come funzionano). Ma quando i freni sono da poco stati cambiati e a fischiare o stridere in frenata sono dischi e pastiglie nuove non si può certo dare la colpa all'usura o all'età. Ecco alcuni consigli che gli esperti nella produzione di freni e componenti frenanti rivolgono agli autoriparatori.

RICAMBI SBAGLIATI O DANNEGGIATI I freni che stridono o fanno rumore anche da nuovi normalmente possono nascondere qualche problema di assemblaggio errato, danneggiamenti o difettosità dei ricambi montati. Non a caso le officine tendono a negare la disponibilità a montare ricambi forniti dal cliente per scartare in caso di problemi proprio l'ipotesi che il ricambio acquistato  – anche quando il codice è giusto – possa essere stato maltrattato e danneggiato durante il trasporto; un rischio tutt'altro che remoto quando si acquistano ricambi sul web.

MANCA NIENTE ALL'APPELLO? Quando invece si escludono problemi di usura di dischi e pastiglie e difettosità dei ricambi, si va alla ricerca di anomalie nei componenti che circondano il gruppo pinza. Due dei ricercati più diffusi sono le molle di ritegno delle pastiglie che se non rimontate correttamente possono saltare via o sganciarsi e la flangia interposta a protezione del disco tra lo stesso e il giunto ruota. Essendo molto sottile, quando riceve un urto può deformarsi andando a stridere contro il disco in particolari situazioni di guida. Nel video qui sotto guarda cosa si rischia con freni auto economici.

IL TRUCCO CHE EVITA PROBLEMI E RUMORI AI FRENI Se tutti i componenti sono montati correttamente, non ci sono danni al gruppo ruota, ai dischi e alle pastiglie ma i componenti appaiono da subito molto sporchi, è molto probabile invece che dall'ultima manutenzione e controllo si sia accumulata troppa polvere( sia terreno ma soprattutto polvere proveniente dal materiale si attrito consumato). E' infatti nei punti rossi soggetti a strisciamento tra la pinza e pastiglie e tra pinza e perni di bloccaggio, vedi immagine qui sopra questa polvere crei maggiore attrito e vibrazioni ad alta frequenza che noi dall'interno dell'auto percepiamo come fischi. La soluzione a questo diffuso problema per fortuna è più semplice di quanto si crede: basta smontare le pastiglie (e se necessario la pinza), pulire con aria compressa o detergenti specifici se le incrostazioni sono consistenti. Controllare le guarnizioni del cilindro che avvicina le pastiglie al disco e applicare nei punti interessati allo strusciamento dei componenti del lubrificante antiattrito per freni. Bisogna ricordare anche che i freni per auto stradali ad alte prestazioni (ad esempio con dischi di grande diametro e pastiglie per alte temperature), spesso fischiano frenando a bassa velocità; in questo caso il fenomeno è fisiologico ed è il prezzo da pagare per poter tenere in garage auto di una preponderante indole corsaiola. Non perderti tante altre curiosità e informazioni sulla manutenzione nei video #SicurEDU sui freni auto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

L’inverter delle auto elettriche: quando e perché si guasta?

Riparazione e manutenzione auto non conosceranno crisi

Manutenzione auto: cresce l’attività delle officine a maggio 2019