Cric auto per cambio gomme: come scegliere il migliore

Cric auto per cambio gomme o professionale? Ecco come scegliere il migliore e cosa bisogna valutare prima dell’acquisto online e in negozio

14 ottobre 2020 - 15:00

Usare il cric auto per cambio gomme in fai da te è molto più agevole rispetto a quello a pantografo che sta nella ruota di scorta. Non solo, sempre più automobilisti, grazie alle guide online, decidono di fare piccoli interventi di manutenzione o anche il tagliando auto da soli. Tutte queste operazioni in genere richiedono l’uso di un cric auto a carrello. Sul mercato ce ne solo tanti e molto simili, ma noi vi daremo qualche dritta su come scegliere il migliore e il più adatto.

COME SCEGLIERE UN CRIC AUTO PER CAMBIO GOMME

La scelta preliminare del cric auto per cambio gomme di solito si fa online, magari senza badare troppo alle caratteristiche fondamentali che si scoprono solo al primo utilizzo. Il presupposto migliore per comprare un cric auto sicuro è verificare se quel cric ha superato dei test che ne certificano il funzionamento (tra i più diffusi, il TUV). Quali sono le valutazioni da fare e le misure da prendere all’auto per scegliere il cric auto migliore? Vediamole singolarmente e cosa caratterizza i cric auto economici da quelli più costosi:

Prezzo Cric auto: varia circa da 20 a 70 euro per i sollevatori auto con un’altezza massima inferiore o da circa 100 a oltre 200 euro per i cric con un’altezza e qualità maggiore rispetto alla media;

Peso: fondamentale se il cric si deve trasportare anche in auto, varia da 10 kg per i modelli più piccoli o in lega a 20 kg per i modelli per utilizzo più intenso e semi professionale;

Altezza minima: è fondamentale valutarla se l’auto ha le minigonne laterali (meglio un cric auto ribassato) o per il sollevamento anteriore (cric ribassato e telaio lungo, per poter arrivare almeno al cambio);

Altezza massima: in genere è di circa 35 cm per i cric auto economici, quanto basta per sollevare la ruota delle auto più diffuse. Ma non sempre sufficiente per veicoli con pianale o ruote alte;

Portata: è la caratteristica più importante, soprattutto in ragione dell’intervento della valvola di sicurezza di cui parliamo più sotto.

CRIC AUTO MIGLIORI: COSA GUARDARE  

La scelta del cric auto in negozio, è sempre il modo migliore per poter valutare da vicino com’è fatto il cric e capire se è davvero un buon investimento. La solidità e la resistenza del cric si possono valutare visivamente da:

– Qualità delle saldature (se il cordone è continuo e largo) e spessore delle lamiere;

– Spessore della vernice (se a polvere e ruvida è più resistente; se a spruzzo è più sottile e spesso anche meno protettiva);

– Scorrevolezza delle ruote (nella fase di sollevamento dell’auto quando il cric si sposta per restare perpendicolare al punto di appoggio, la qualità dei cuscinetti è importante);

– Modulazione della valvola di rilascio (se ha un angolo di rotazione limitato, sotto il peso dell’auto bisogna avere molta sensibilità nelle mani per far scendere l’auto in sicurezza).

CRIC AUTO PROFESSIONALI E SICUREZZA IN UN TEST

Cosa cambia tra un cric per auto da garage e un cric per auto professionale? La risposta si può trovare in un test di Autobild che ha messo a confronto 11 cric auto. I colleghi tedeschi hanno verificato anche cosa succede quando il carico arriva alla portata massima. La prova, effettuata secondo la norma DIN 1494 è servita a verificare il corretto intervento della valvola di sicurezza. La valvola di sicurezza deve intervenire quando il carico supera il limite di portata, bloccando il sollevamento anche se continuando ad azionare la leva. La cosa eclatante è che in 7 cric su 11 di quelli nella prova, la valvola di sicurezza è intervenuta ben oltre il limite massimo del carico. Nei casi più gravi 700 kg oltre la portata massima, con prevedibili danni al cric e potenziali rischi per la sicurezza dell’utilizzatore se si utilizza in modo improprio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Come sono fatti il cilindro e la canna

Cambio gomme invernali 2020: gli errori da non fare

Consiglio acquisto auto 7 posti: budget fino a 25.000 euro