Costo sostituzione polmone gpl: meglio cambiare o revisionare?

Quando è davvero necessario sostenere il costo di sostituzione polmone GPL: cosa valutare tra revisionare il polmone GPL o cambiarlo

5 gennaio 2021 - 14:16

La manutenzione delle auto a gpl è uno dei motivi che preoccupa di più gli automobilisti. Il costo di sostituzione del polmone gpl è una delle domande che ha trovato più interesse degli utenti sul forum di SicurAUTO.it. Quando cambiare il polmone gpl? E’ davvero necessaria la sostituzione polmone gpl o si può anche rigenerare o revisionare? Ecco qualche consiglio per chiarirsi meglio le idee.

COSTO SOSTITUZIONE POLMONE GPL

Il costo di sostituzione del polmone gpl (anche riduttore GPL) è un’incognita che in genere si presenta molto prima della sostituzione serbatoio GPL. Ma molto dipende anche dalla percorrenza dell’auto a GPL, dalla contaminazione del GPL alla pompa, dalle caratteristiche dell’impianto e dalla corretta manutenzione dell’impianto GPL. Spesso infatti si tende a sfruttare al massimoun’auto a GPL per i primi km per poi ritrovarsi gli iniettori GPL bloccati o il polmone da sostituire. Nella maggior parte dei casi i costruttori di impianti GPL prevedono che dopo una certa percorrenza (50-70 mila km) sia prevista la revisione del polmone GPL con appositi kit. Il costo di questi kit è sicuramente inferiore al costo del polmone GPL. Il kit contiene solo le parti più soggette ad usura (membrana riduttore GPL da cambiare, guarnizioni e molle). Per avere un’indicazione sul costo sostituzione polmone GPL (ricambi) bisogna sapere che in media è di circa 3-5 volte maggiore del costo kit revisione.

COSTO SOSTITUZIONE POLMONE GPL E QUANDO CAMBIARLO

Cambiare il polmone GPL auto però è in alcuni casi inevitabile, quando ad esempio il Costruttore dell’Impianto GPL aftermarket non ha previsto la possibilità di revisionare il riduttore GPL. Ma non solo: capita spesso anche con auto a GPL che nascono già ibride, quindi il costo di sostituzione GPL auto è legato alla fornitura di ricambi OEM. Inoltre, nei casi in cui i problemi al polmone GPL non siano riconducibili alla membrana GPL indurita o spaccata (trafilamenti di GPL, auto ingolfata, vuoti in accelerazione) potrebbe essere necessaria la sostituzione del riduttore GPL. In assenza di manutenzione (sostituzione dei filtri GPL e uso di additivo come da prescrizioni del Costruttore) c’è da aspettarsi quindi un costo extra di revisione o sostituzione del polmone sicuramente dai 50 mila km in su.

CAMBIARE O REVISIONARE IL POLMONE GPL

E arriviamo al nocciolo del problema, è meglio sostenere un costo di sostituzione polmone gpl nuovo o revisionare il polmone gpl? Intanto bisogna assicurarsi che il polmone si possa revisionare e che sia in commercio il kit del Costruttore per l’operazione. Inoltre, non bisogna solo guardare al solo costo dei ricambi, ma valutare e confrontare nel complesso i preventivi di più officine. E’ evidente che il minore costo di revisione (spesa indicativa 50-100 euro) comprenderà una manodopera maggiore, a fronte del costo di sostituzione del polmone GPL che richiederà meno tempo (spesa indicativa 100-300 euro). Fate molta attenzione a controllare se nel preventivo è incluso anche il cambio filtri GPL ed eventuale messa a punto. Quindi, se il vostro autoriparatore punta dritto a cambiare il polmone GPL, fatevi spiegare il motivo e chiedete maggiori informazioni sulla possibilità di revisionarlo. Se è solo per risparmiare tempo, ve ne accorgerete confrontando le risposte e i preventivi ricevuti dalle varie officine.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Conversione da NEDC a WLTP: ecco come calcolare la CO2

Quale telo copri parabrezza antighiaccio comprare: il test di AutoZeitung

Valvole motore: come sono fatte