Conversione da NEDC a WLTP: ecco come calcolare la CO2

Passare dalle emissioni CO2 NEDC a WLTP diventa fondamentale per il calcolo dell’ecotassa sulle vetture usate: ecco i fattori di conversione da NEDC a WLTP

26 gennaio 2021 - 17:11

Con il nuovo test di omologazione WLTP dal 2017, le emissioni di CO2 dei veicoli sono risultate più alte rispetto all’omologazione NEDC per via delle prove più rigide. Ma come si fa la conversione da NEDC a WLTP? Il passaggio delle emissioni di CO2 da NEDC a WLTP ha avuto un impatto per i Costruttori (vedi il regolamento UE n.1153/2017) e per gli automobilisti (tasse più alte in base alla CO2 in Europa). Ma c’è un problema parallelo legato all’Ecotassa 2021 in Italia. Come si fa a pagare l’ecotassa su una vettura usata importata dall’estero se il valore di CO2 riportato sul libretto è riferito al ciclo NEDC? Esiste un modo per convertire il valore di CO2 da NEDC a WLTP? SicurAUTO.it lo ha scoperto entrando in possesso di un documento ufficiale del Centro comune di Ricerca della Commissione europea che mostra come passare da NEDC a WLTP e dal quale abbiamo realizzato una tabella con i fattori di conversione WLTP/NEDC in base al carburante e alla cilindrata.

CONVERSIONE DA NEDC A WLTP: COME FARE

La tabella che abbiamo estrapolato dalla ricerca sull’equivalenza tra emissioni di CO2 da NEDC e WLTP si basa sulla simulazione di emissioni delle autovetture con software PyCSIS (Passenger Car fleet emissions Simulator). I ricercatori hanno fatto riferimento principalmente ai dati, ai modelli empirici e alle informazioni raccolte durante le misurazioni presso il Centro di ricerca della Commissione europea JRC. Il metodo per la conversione della CO2 da NEDC a WLTP è simile al modello CO2MPAS, il software open-source sviluppato da JRC per calcolare la CO2 da NEDC a WLTP. In sostanza, la conversione si basa su vari parametri tecnici del veicolo in ingresso (immagine sotto), che restituiscono i valori di energia, consumo di carburante ed emissioni di CO2 secondo il ciclo WLTP. In questo modo è stato possibile convertire le emissioni da NEDC a WLTC e ricavare i rapporti di equivalenza. Clicca l’immagine sotto per vederla a tutta larghezza.

COME CALCOLARE LA CO2 DA NEDC A WLTP

Le simulazioni effettuate sui dati di 1200 veicoli mostrano che la conversione della CO2 da NEDC a WLTP è più svantaggiosa per le auto con valori bassi di CO2 e per i motori con cilindrate più basse. In media, il passaggio da NEDC a WLTP comporta un valore di circa 25 g/km di CO2 in più per un’auto che nel ciclo NEDC ne emetteva 100 g/km (+25% in pratica). Le auto a benzina emettono in media 21,7 g/km di CO2 in più; le auto diesel 22,1 g/km di CO2 in più. Una cosa molto interessante emerge dallo studio: le emissioni di CO2 nel ciclo WLTP ed NEDC sono sempre più simili man mano che le emissioni NEDC si avvicinano al valore di 250 g/km. In questo caso il rapporto tra WLTC ed NEDC è 1. Lo stesso andamento si ottiene all’aumentare della cilindrata dove il rapporto WLTC/NEDC si avvicina a 1.  La tabella qui sotto mostra come cambia il fattore di conversione per calcolare la CO2 da NEDC a WLTP in base all’alimentazione, ovviamente si tratta di un valore medio.

CALCOLO CO2 DA NEDC A WLTP: LE IBRIDE E A METANO PIU’ SVANTAGGIATE

Le considerazioni che si possono fare sono molteplici, soprattutto riguardo alle auto ibride che nella conversione sono tra le più svantaggiate assieme alle auto a Metano. Un’auto ibrida/elettrica a benzina con motore oltre 2 litri ha un peggioramento delle emissioni, nella conversione della CO2 da NEDC a WLTP, più limitato di un’ibrida/elettrica diesel con motore 1,4 litri. Ma cosa più importante è che questi strumenti, già nelle disponibilità degli addetti ai lavori e prova veicoli, potrebbero essere utili anche al caso citato in apertura. Se volessimo importare un’auto usata dall’estero e immatricolarla in Italia per pagare l’Ecotassa dal 1 gennaio 2021 si deve utilizzare il valore di CO2 in WLTP. Una cosa che aveva destato qualche dubbio perché si pensava che un software / fattore per passare da NEDC a WLTC non esistesse. Ma invece esiste, come abbiamo dimostrato. Gli enti preposti alla definizione delle imposte (vedi Agenzia delle Entrate), dovrebbero metterlo a disposizione dei cittadini o fare maggiore chiarezza su chi debba davvero pagare l’ecotassa. Per maggiori informazioni vi rimandiamo all’articolo dove abbiamo chiesto un parere a Federauto ed UNASCA: Ecotassa 2021: come funziona e quali auto devono pagarla.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Come azzerare la spia pneumatici su Fiat Panda 2021

Manutenzione auto in tempi di Covid: il 54% non sa quando farla

Centri Revisione auto: +32,5% in 10 anni