Contachilometri che lampeggia: cause e soluzioni

Cosa fare se il contachilometri inizia a lampeggiare all’improvviso? Ecco perché succede, cause e soluzioni con un contachilometri che lampeggia

12 maggio 2020 - 13:00

Il contachilometri che lampeggia è una delle avarie più frequenti collegato a una serie di cause e soluzioni che non sempre sono accompagnate dall’accensione di una spia. Se i chilometri dell’auto lampeggiano in assenza di altri sintomi, non c’è di che preoccuparsi: di solito non si rimane a piedi, ma è bene sapere perché il contachilometri lampeggia e cosa fare. Vediamo insieme le cause più frequenti e le soluzioni da adottare.

PERCHÉ IL CONTACHILOMETRI LAMPEGGIA

Prima di farsi prendere dal panico, bisogna capire se il contachilometri lampeggia senza un motivo apparente (come nei casi che affronteremo più sotto) o se si accende anche una spia di avaria ben precisa. Nel secondo caso ci sono indizi ben più chiari sulle possibili cause dei chilometri lampeggianti. In genere però il contachilometri lampeggia senza altre spie e lo fa all’improvviso. Prima di vedere cause e soluzioni, bisogna sapere cosa indica l’accensione lampeggiante del contachilometri, raramente accompagnata dal lampeggio della spia riserva carburante o della spia della temperatura. L’assenza di una spia di avaria collegata a un messaggio di errore generalmente è indice di un errore momentaneo. Quando il contachilometri lampeggia però lascia in memoria una traccia del tipo “Errore di comunicazione CAN” associata spesso anche al componente dell’auto che non ha risposto bene all’ “appello” dell’inizializzazione o dei controlli che fa l’auto.

CONTACHILOMETRI CHE LAMPEGGIA: LE CAUSE PIÙ FREQUENTI

Anche se il contachilometri che lampeggia sembra un evento improvviso e inspiegabile, rivolgendosi in officina si potrà sempre scoprire la causa dell’anomalia tramite una diagnosi. Il più delle volte l’errore di comunicazione CAN non è legato a un guasto grave, in altri casi, invece l’autoriparatore potrà individuare il problema, se frequente, tra le cause più frequenti:

– Elaborazione dell’impianto elettrico originario o upgrade;
– Livello carburante al minimo per troppo tempo o malfunzionamento del galleggiante;
– Escursione termica molto forte;
– Calo di tensione della batteria;
– Disallineamento tra Body Computer e periferiche, ad esempio il Blue&Me sulle auto FCA, o altri dispositivi che richiedono un reset o “allineamento proxy” da fare con diagnosi auto.

CONTACHILOMETRI CHE LAMPEGGIA: COSA FARE

Cosa bisogna fare se il contachilometri lampeggia? Intanto, se la situazione lo permette (auto parcheggiata e non alla guida), fare una foto o un video per poter mostrare l’avaria in officina con più dettagli. E’ importante questo perché si potrebbe sottovalutare qualche informazione (temperatura esterna, temperatura motore o qualche spia “strana” accesa) utile all’autoriparatore per una prima valutazione. Se l’auto è già accesa e il motore avviato, non serve fare altro che spegnere e dopo qualche istante riavviare il motore, proprio come si riavvia il cellulare quando si blocca. Altrimenti, se il contachilometri lampeggia appena acceso il quadro, spegnerlo e riprovare. Normalmente è la soluzione più semplice e risolutiva, quando l’avaria non è un preallarme di altri malfunzionamenti (batteria che si scarica, periferiche guaste, ecc). Un passaggio in officina chiarirà sicuramente ogni dubbio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ammortizzatori auto: come funzionano e quando vanno sostituiti?

Tagliando auto: cosa comprende e quanto costa

Trattamento motore al plasma: come funziona?