Cambio a doppia frizione: 5 errori da non fare con la manutenzione

Sostituire i dischi frizione può riservare brutte sorprese se fatto nel modo sbagliato. Ecco 5 errori da non fare con la manutenzione del cambio a doppia frizione

30 marzo 2020 - 15:00

Il cambio a doppia frizione è sempre più diffuso tra le auto in circolazione pur rimanendo però una tecnologia piuttosto recente nella disponibilità. Nel nostro Paese non è un segreto che le officine si sono specializzate negli anni prevalentemente su trasformazioni a gas e motori common rail, piuttosto che trasmissioni automatiche o cambi robotizzati e a doppia frizione. Ecco perché spesso ci si ritrova a dover fare manutenzione al cambio a doppia frizione prevalentemente presso la rete ufficiale della Casa. Perché la sostituzione delle due frizioni è così complessa? Ecco i 5 errori da non fare per autoriparatori esperti e non.

1.CAMBIO A DOPPIA FRIZIONE: L’ORIENTAMENTO SBAGLIATO DEI DISCHI

Il primo degli errori da non fare nella sostituzione dei dischi frizione di un cambio a doppia frizione riguarda l’orientamento dei dischi. Schaeffler, azienda specializzata nella produzione di componenti e corsi di formazione, dà chiare indicazioni in tal senso. “La maggior parte di questi componenti ha incisa o stampigliata un’indicazione accanto al mozzo con cui è possibile determinarne la posizione di montaggio”. “Se sul disco frizione si trova la scritta GEARBOX SIDE, questa indica la posizione di montaggio corretta rispetto al cambio”. Se manca del tutto l’indicazione, il consiglio è di contrassegnare la posizione di ogni  disco vecchio e replicarla sui nuovi.

2.CAMBIO A DOPPIA FRIZIONE: LEGGERE MALE LE INDICAZIONI DI MONTAGGIO

Un altro errore possibile con la manutenzione del cambio a doppia frizione è interpretare male le indicazioni sui dischi. Qui sotto un elenco delle sigle che indicano come montare i dischi frizione del cambio.

– Gearbox Side; Pp; Gb Side; Getriebeseite; Trans Side; T/M Side: lato cambio.
– Cote Volant; Engine Side; Flywheel Side; FW Side; Motor Side; Schwungradseite: lato volano.

3.CAMBIO A DOPPIA FRIZIONE: MONTAGGIO ERRATO DEI DISCHI

Nel montaggio di una frizione bidisco, i due dischi della frizione devono essere ben centrati: un errore pericoloso con il cambio a doppia frizione è nelle dentature del profilo del mozzo non allineate. “Questa operazione è assolutamente necessaria per il montaggio a regola d‘arte del cambio”, spiega Schaeffler. Se la frizione bidisco viene installata senza utilizzare un apposito attrezzo di centraggio, i due dischi della frizione possono danneggiarsi.

4.CAMBIO A DOPPIA FRIZIONE: QUANDO IL GRASSO E’ SUPERFLUO

Il corretto funzionamento del cambio a doppia frizione dipende anche dalla corretta installazione dei cuscinetti di disinnesto frizioni. L’errore che si potrebbe commettere replicando le pratiche della sostituzione di una normale frizione di un cambio manuale deriva dall’ingrassaggio del cuscinetto. Il cuscinetto infatti non va ingrassato quando il meccanismo di disinnesto è dotato di boccole di scorrimento in plastica (immagine sotto). Queste superfici infatti sono già lubrificate con un sottile strato di lubrificante.

5.CAMBIO A DOPPIA FRIZIONE: QUANDO SERVE IL GRASSO GIUSTO

Usare un lubrificante errato o non usarlo per niente è un altro errore nella manutenzione del cambio a doppia frizione che riguarda sempre il meccanismo di disinnesto. Se le superfici di scorrimento del cuscinetto di disinnesto e del manicotto di guida sono in metallo (senza plastica) è necessario ingrassare le parti. Se non si hanno ulteriori informazioni dal Costruttore del cambio o del ricambio, Schaeffler consiglia un lubrificante del tipo Castrol Olista Longtime, per non commettere errori.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Spia EPC: cos’è e cosa significa?

Alberi a camme: quali caratteristiche e come funzionano

Consiglio acquisto crossover: budget fino a 15.000 euro