Box Tetto Auto: i migliori del 2020 secondo ADAC

Il test Box Tetto Auto 2020 dell’ADAC rivela le debolezze dei portabagagli chiusi: ecco pro e contro dei 10 migliori Box Tetto Auto da viaggio

27 febbraio 2020 - 14:13

Qual è il box da tetto auto migliore? E’ la domanda che si fa chi sta per partire con l’auto per le vacanze e non ha abbastanza spazio per caricare i bagagli in auto. L’ADAC ha messo alla prova diversi modelli di box tetto auto valutando la sicurezza, la praticità e l’efficienza di ogni prodotto. Ecco pro e contro dei migliori box da tetto per auto 2020.

IL COSTO DI UN BOX DA TETTO AUTO DI QUALITA’

Il test sui box tetto auto 2020 dimostra che il costo di un box per trasportare bagagli sul tetto non influenza molto il risultato. A patto di accettare qualche compromesso sull’efficienza aerodinamica, sulla praticità e in qualche caso sulla sicurezza, tutti i box da tetto testati dall’ADAC sono promossi. In alcuni casi però conoscere i pro e i contro dei 10 migliori box da tetto per auto diventa fondamentale per fare una scelta migliore. Partendo dal prezzo, che varia da 250 euro a 630 euro, l’ADAC ha assegnato dei punti di penalità nelle varie prove. Quindi i risultati dei test Box Tetto Auto 2020 qui sotto vanno dal Migliore (0,5) al Peggiore-Sconsigliato (oltre 4,6). Nelle varie prove l’ADAC ha valutato quanto sono sicuri i Box da tetto auto in una frenata di emergenza. La facilità di montaggio e di utilizzo sulla VW Touran 2.0 TDI ha permesso di dare un punteggio alla praticità ma anche all’aumento del consumo di carburante con il Box montato sul tetto dell’auto.

SCEGLIERE IL BOX TETTO AUTO IN BASE A VOLUME E PESO

Intanto secondo l’ADAC il volume effettivo dei box sul tetto potrebbe differire dalle informazioni del produttore. Se acquistate il Box Farad Zeus 480 L dovrete farvene una ragione: il suo volume sfruttabile è del 17% in meno. Il montaggio dei Box da Tetto Auto testati è mediamente facile, ma è necessario studiarsi bene le istruzioni dei modelli G3, Farad e Northline. Prima di comprare il Box da Tetto Auto l’ADAC consiglia di valutare il suo peso, che andrà sottratto al carico utile sul tetto dell’auto. Il Box da Tetto più leggero sulla bilancia è risultato il Jetbag 80 (circa 14 kg), mentre il più pesante è Northline Tirol 420 (oltre 22 kg). Guarda il video del test qui sotto.

IMPREVISTI E CONSUMO CARBURANTE CON BOX MONTATO SUL TETTO

Durante la guida nessun Box montato sul Tetto dell’auto ha creato particolari problemi di affidabilità, eccetto il Farad. Il modello Zeus 480 L, a pieno carico e in caso di frenata improvvisa,si potrebbe deformare sul fondo e aprire il coperchio. Nel test l’apertura misurata di 3 centimetri avrebbe potuto far fuoriuscire piccoli oggetti secondo l’ADAC. Un aspetto che pochi considerano al rientro dalle vacanze è il consumo di carburante con il box montato sul tetto. Dai test dell’ADAC è venuto fuori che già le sole barre di sostegno aumentano i consumi di circa 0,4 l/100 km. Con i Box auto sul Tetto in media il consumo di carburante di tutti i box da tetto nel test è superiore del 18%. Clicca sull’immagine qui sotto per vedere i risultati a tutta larghezza.

I MIGLIORI BOX DA TETTO AUTO 2020 E QUELLI MENO SICURI

Il migliore Box da Tetto Auto secondo l’ADAC è il Thule Motion XT L, seguito dal Kamei Oyster 450. Il box da tetto auto Thule lascia la migliore impressione per maneggevolezza. Il box da tetto Kamei invece ottiene il miglior risultato in termini di sicurezza in caso di incidente. Sulla praticità e la sicurezza invece i tecnici ADAC hanno assegnato un punteggio inferiore ai box G3 Reef 580 e Farad Zeus 480 L: accessibilità poco facile e cinture e chiusure deboli nella prova di crash test. Vi ricordiamo inoltre che per quanto capienti, i box da tetto dovrebbero contenere gli oggetti più leggeri (scarpe, vestiti, giocattoli, ecc) poiché il baricentro più alto influenza la stabilità e la superficie laterale dell’auto è più sensibile durante la guida con forte vento.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Le migliori auto connesse del 2020: il test per marca e modello

Il motore a ciclo Diesel

Problema Iniettori difettosi: controllo e ricerca dei guasti