Volkswagen digital cockpit: anteprima al CES della plancia virtuale

Tecnologia 3D e riconoscimento conducente saranno un must per le Volkswagen del futuro

9 gennaio 2017 - 10:11

Il brand tedesco Volkswagen ha mostrato al CES di Las Vegas, fiera di rilievo mondiale ed interamente dedicata all'elettronica di consumo, quella che è la sua visione di cockpit di prossima generazione. Per la stessa Volkswagen le auto avranno la capacità di conoscere le preferenze dei possibili conducenti in fatto di personalizzazione e confort, così come una serie di display e sensori di movimento aiuteranno ad avere sempre il menù desiderato non solo a portata di mano, ma addirittura di voce.

ABITUDINI PERSONALI La Volkswagen sta lavorando nella direzione per la quale le auto del futuro dovranno essere personalizzate direttamente in base alle preferenze del conducente, chiunque esso sia. Tutto sarebbe possibile grazie al lavoro trasversale di connettività, ormai sappiamo che le auto connesse sono sempre più reali e comuni, e di profilazione. In poche parole ogni conducente può creare un proprio profilo, grazie al quale impostare le preferenze di una serie di parametri, così che una volta inserita la chiave nel quadro di accensione l'auto riconosca la persona seduta alla guida e si regoli di conseguenza (leggi anche dell'auto biometrica di Continental, presentata al CES 2017).

IL NUOVO COCKPIT 3D Oltre alla possibilità di personalizzare i parametri di base dell'auto, Volkswagen vede nei cockpit del futuro la tecnologia 3D. Tecnicamente verrebbe realizzata grazie a due display messi l'uno dietro l'altro, così da dare semplicemente l'illusione del 3D e della profondità di campo delle immagini digitali (leggi anche dell'i-Cockpit di Peugeot). Non mancherà poi una feature a favore della sicurezza, per evitare che il conducente si distragga e stacchi le mani dal volante: una serie di sensori tracceranno i movimenti degli occhi e regoleranno il sistema infotainment di conseguenza, cercando così di intuire quali menù e sottomenù è intenzionato a visitare l'automobilista.

IL CES DI LAS VEGAS Idee come la chiave digitale e le nuove interpretazioni di cockpit sono state presentate dal brand tedesco in occasione del CES di Las Vegas, una delle più importanti fiere a livello planetario dedicate all'elettronica di consumo. E' interessante notare come questo genere di eventi abbiano cominciato ad assumere un peso importante anche nel settore automotive e non solo in quello, ad esempio, della telefonia: è la dimostrazione tangibile di come auto e connettività abbiano stretto un rapporto ancora più intimo di quanto non potessimo immaginare anche solo un decennio fa (leggi di come gli USA stiano valutando l'obbligo di auto connesse entro il 2020).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Multa Roma

Multe Roma: dal 1° novembre 6 nuove telecamere sulle preferenziali

Halloween 2020: come proteggere l’auto dai danni e cosa fare

Incentivi auto elettrica

Incentivi auto Piemonte 2020: fino a 12.000 euro con rottamazione