Top Gear: il trio Clarkson, May e Hammond sbarca su Amazon!

Licenziato dalla BBC mesi fa, l'ex numero uno di Top Gear avrebbe firmato un accordo con la piattaforma di streaming insieme ai suoi compagni

31 luglio 2015 - 10:30

“Good news! The Dacia Sandero…” No, la buona notizia, questa volta, non riguarderà la Dacia Sandero nelle news date di solito da James May. La vera buona notizia (per lo meno per coloro che si appassionano al mondo di Top Gear e dei suoi presentatori), è che il trio carismatico del programma automobilistico inglese si riforma con lo stesso produttore. Questa volta, gli inglesi dovrebbero essere mandati in onda su Amazon che avrà sicuramente concesso loro una bella somma.

INDOVINA CHI E' TORNATO? – In seguito al licenziamento del presentatore Jeremy Clarkson che ha fatto parlare migliaia di testate automobilistiche e non solo e alla partenza volontaria del resto del team – James May e Richard Hammond – le voci di corridoio sul trio inglese non mancavano e avevamo diritto ad ogni tipo di rumor a proposito della continuità del programma Top Gear e del futuro professionale dei suoi personaggi storici. Sebbene da una parte non sappiamo ancora gran che sul futuro di Top Gear sulla BBC (anche se è stato confermato l'arrivo ufficiale di Chris Evans come protagonista e voci di corridoio parlano della presenza di Jenson Button nel team dei presentatori), le cose si fanno sempre più chiare per Clarkson e i suoi due compagni inseparabili.

NON SOLO VENDITA DI LIBRI – In effetti è proprio oggi che il venditore online di Amazon ha annunciato ufficialmente di aver assunto il team (Clarkson, May e Hammond) per 3 stagioni che verranno diffuse a partire dal 2016. Amazon si è quindi imposta su Netflix, il servizio streaming che avrebbe cercato anche lui di accaparrarsi il trio. La modalità di diffusione dei programmi non è stata ancora definita, ma sembrerebbe che le puntate saranno accessibili inizialmente solamente agli abbonati di Amazon Prime, tramite un abbonamento mensile. Non è tuttavia impossibile che la trasmissione venga rivenduta anche a delle reti televisive, ma saremo in grado di fare chiarezza solamente man mano che la vicenda si delineerà.

JEZZA NON VEDE L'ORA – Il protagonista della serie si è espresso subito dopo aver firmato il contratto e si è mostrato molto entusiasta dell'idea: “Ho l'impressione di essere sceso da un aeroplano e di essere salito a bordo di una navicella spaziale.” Jay Marine, vice presidente di Amazon Prime si è ovviamente congratulato di aver convinto i tre compagni ad aver firmato con lui: “I nostri clienti ci hanno detto che volevano vedere che il team si riformasse sugli schermi e siamo orgogliosi di essere riusciti a farlo.” Noi, e molti altri che condividono la passione per le auto e non solo, non vediamo l'ora di vedere quello che Jeremy, Richard e James realizzeranno per questo programma che sarà senza dubbio il più atteso nel mondo l'anno prossimo. Ultimo ma non per importanza, Stig non dovrebbe più far parte del team sotto la direzione di Amazon, ma la produzione sarà garantita da Andy Wilman, ex produttore esecutivo di Top Gear, nonché amico di Jezza.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trump – Biden: tasse e incentivi auto al centro delle elezioni USA 2020

Consiglio acquisto crossover: budget fino a 15.000 euro

Radiazione auto

Bollo auto non pagato: sanzioni, interessi e radiazione