Test pneumatici estivi 2017

Il TCS ha pubblicato i risultati dei test 2017 sui pneumatici estivi, sono stati esaminati 31 modelli in due diffuse misure per berline e SUV

22 febbraio 2017 - 9:00

Uno degli inverni più difficili degli ultimi anni finalmente sta per volgere al termine e manca relativamente poco alla primavera. Con le temperature più miti si approssima anche il momento per il cambio degli pneumatici, archiviando quindi le gomme invernali per montare le gomme estive. Con ottima tempistica il Touring Club Svizzero ha pubblicato il test pneumatici estivi 2017, una comparativa su 31 tipi di gomme in due misure. Il resoconto del test è un'ottima fonte di informazioni e guida per chi sta valutando l'acquisto di un nuovo treno di gomme per affrontare la bella stagione e magari un viaggio in auto durante le ferie estive (Su #SicurEDU puoi approfondire l'importante tematica degli pneumatici in tutti i suoi aspetti).

UN TEST PER MILIONI DI VETTURE, 28 PNEUMATICI PROMOSSI Il test TCS 2016 sulle gomme estive ha messo a confronto 31 coperture in due distinte misure, 16 modelli 195/65 R15 91V, adottate da vetture di taglia medio piccola, e 15 modelli 215/65 R16 98/102H, spesso installate su SUV e fuoristrada di taglia media. Si tratta quindi di misure particolarmente diffuse, montate da gran parte del parco auto attualmente circolante. Il test è stato condotto sia su fondi stradali asciutti che bagnati e sono stati raccolti e analizzati dati relativi alla rumorosità, al consumo di carburante, all'usura, alla resistenza all'alta velocità e alla durata. Dei 31 pneumatici messi sotto esame ben 28 hanno ottenuto la menzione raccomandato o molto raccomandato (Qui trovi i risultati dei test TCS 2016 sulle gomme estive). Nei documenti allegati trovi i risultati completi dei test 2017 e degli anni passati.

MEDIA VOTI ALTA PER LE GOMME DELLE BERLINE Dei 16 pneumatici nella misura 195/65 R15 91V 5 sono stati promossi e classificati come “molto raccomandati”. Il Pirelli Cinturato P1 Verde è il modello che ha ottenuto il punteggio maggiore  e ha superato, seppur di poco Bridgestone Turanza T001, Continenal ContiPremiumContact 5, Goodyear EfficientGrip Performance, Esa-Tecar Spirit 5H tutti pienamente consigliati; 10 modelli hanno evidenziato lievi lacune ottenendo comunque la menzione “raccomandato”: Nokian Line, Dunlop Sport Blu Response, Vredestein Sportrac 5, Aeolus PrecisionAce 2 AH03, Kumho Ecowing ES01 KH27, Michelin Energy Saver+, Sava Intensa HP, Semperit Comfort-Life 2, Hankook Ventus Prime 3 k125, Maxxis Premitra HP5. Soltanto uno pneumatico, il GT Radial Champiro FE1, è stato classificato “raccomandato con riserva” per aver ottenuto punteggi, salvo quello relativo all'usura, più bassi della media.

SOLTANTO 2 PROMOSSI A PIENI VOTI PER SUV E FUORISTRADA Il test dei 15 pneumatici nella misura 215/65 R16 98/102H ha visto promuovere pienamente soltanto due modelli, il Goodyear EfficientGrip SUV e il Cooper Zeon 4XS Sport, entrambi classificati come “molto raccomandati”. Sono stati invece classificati “raccomandati” 11 pneumatici, i quali hanno evidenziato carenze non particolarmente gravi, accomunati da una performance non brillante sul bagnato sono: Fireston Destination HP, Nokian Line SUV, Pirelli Scorpion Verde, Semperit Comfort-Line 2 SUV, Uniroyal Rain Expert 3 SUV, Barum Bravuris 4×4, General Grabber GT, Apollo Apterra H/P, Hankook Dynapro HP2, BF-Goodrich g-Grip SUV, Bridgestone Dueler H/P Sport. Il Michelin Latitude Tour HP è stato menzionato come “raccomandato con riserva” per la scarsa prestazione sul bagnato; “non raccomandato” è invece il giudizio finale sullo Yokohama Geolandar SUV si è mostrato debole sul bagnato e poco prestante sui fondi asciutti.

TEST SULLA NEVE PER LE GOMME M+S Dei pneumatici destinati a SUV e fuoristrada 6 modelli recavano sul fianco l'indicazione M+S (MUD + SNOW, tradotto dall'inglese fango e neve) concepiti quindi anche per l'uso su strade non asfaltate. Il TCS li ha messi alla prova in un test veloce su fondo innevato. Soltanto 2 pneumatici hanno dato risultati accettabili in queste condizioni. Il Touring Club Svizzero consiglia di non utilizzare questa tipologia di gomme nel periodo invernale, ricordando che sono considerati veri pneumatici invernali quelli che recano il 3 Peak Mountain Snowflake, il simbolo del fiocco di neve apposto sul fianco (Conosci le differenze tra gomme invernali, gomme estive e gomme All Season? Scoprile qui!).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Le auto elettriche saranno bandite dai parcheggi sotterranei?

Top Employers: le migliori aziende automotive in Italia 2022

Mustang Mach-e: come non rimorchiarla in caso di panne