Skoda Octavia, arriva il nuovo motore a metano 1.5 G-TEC 130 CV

In occasione del 60° anniversario del marchio arriva la nuova Skoda Octavia a metano con il 1.5 del Gruppo Volkswagen. Porte aperte il 13-14 aprile

29 marzo 2019 - 15:40

La Skoda Octavia, con oltre 6 milioni di esemplari venduti, ha raggiunto negli anni la vetta nelle vendite della Casa boema. Così, per festeggiare i 60 anni di questo modello, Skoda lancia sul mercato la nuova versione 1.5 G-TEC 130 CV a metano, che andrà a completare la gamma delle motorizzazioni turbodiesel TDI e benzina TSI, sostituendo il precedente 1.4 G-TEC 110 CV.

PIU’ POTENZA MENO CONSUMI

La motorizzazione a metano, già introdotta da Skoda su Octavia con il 1.4 G-TEC 110 CV, subisce un leggero aggiornamento con l’introduzione del nuovo motore 1.5 G-TEC. Si tratta di un 4 cilindri di nuova concezione, che grazie alle valvole ad aspirazione variabile e al ciclo di combustione Miller, promette più potenza a fronte di una riduzione nei consumi e nelle emissioni. La potenza sale a 130 CV e, secondo i dati della Casa ceca, i consumi sono scesi del 4%, mentre le emissioni di NOx si sono abbassate del 30%. Più potenza è anche sinonimo di migliori prestazioni: lo scatto da 0-100 km/h, infatti, viene ora coperto in 10,1 secondi (1 secondo in meno rispetto alla versione precedente).

ALIMENTAZIONE MONOVALENTE

Se nella versione precedente a metano erano presenti un serbatoio da 50 litri di benzina e una bombola da 17 kg per il metano, questa nuova versione viene proposta con tre bombole da 17,7 kg per il gas e un serbatoio della benzina da 11 litri, per garantire la mobilità anche in assenza di metano. La grande capacità delle bombole unita all’alimentazione monovalente portano diversi vantaggi come: il 22% di aumento dell’autonomia rispetto al modello precedente (circa 480 km secondo il vecchio protocollo NEDC) e una minor tassazione (riduzione e in alcuni casi esenzione del bollo in base alla regione di omologazione del veicolo).

SICUREZZA A PAGAMENTO

La Skoda Octavia viene offerta negli allestimenti Ambition, Executive e Style. Negli ultimi due si trovano di serie il navigatore satellitare Amundsen da 8” con schermo touch, il climatizzatore automatico bi-zona e la connettività estesa con Apple CarPlay,  AndroidAuto e Mirror Link. Per la versione Style sono presenti di serie a i gruppi ottici in tecnologia full led. Al capitolo sicurezza Skoda offre, come optional, diversi sistemi Adas come il Cruise Control Adattativo, il Blind Spot Detect, il parcheggio assistito, il controllo della stanchezza del guidatore (questo di serie già dalla versione Ambition), il Lane Assistant e il riconoscimento della segnaletica stradale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gomme invernali dal 15 novembre: cosa rischia chi guida senza pneumatici invernali

T-Red a Torino

T-Red a Torino: mappa dei 14 incroci controllati dai dispositivi

Garanzia auto usate Codice del Consumo

Auto usate in calo: ad ottobre arranca anche il diesel