Skoda Connect: comfort e sicurezza si controllano via app

La casa Ceca lancia la sua offensiva tecnologica. Skoda Connect è disponibile su tutta la gamma, tanti servizi a portata di app

22 settembre 2018 - 12:23

Si chiama Skoda Connect la tecnologia di bordo che equipaggia le vetture del brand. Vi raccontiamo tutte le novità che abbiamo approfondito in una giornata full immersion a Verona. La soluzione tecnologica integra tante funzioni; dalla assistenza tecnica in caso di guasti, alla chiamata d'emergenza (operativa 24/7), passando per multimedialità e controllo da remoto tramite l'app dedicata. Il 90% delle vetture Skoda, di ultima generazione e provviste di navigatore, possono già accedere ai servizi Connect ma molti clienti non sanno come utilizzarli. Eppure è tutto molto semplice, l'attivazione può essere effettuata anche dall'app Skoda o dalla stessa concessionaria prima del ritiro. La tecnologia Connect semplifica l'esperienza di guida ed è un valore aggiunto in fatto di sicurezza.

COME FUNZIONA SKODA CARE CONNECT Skoda sceglie di puntare sul nuovo sistema di infotainment per guidare la gamma verso la mobilità di domani. Il Connect sfrutta la tecnologia Lte per migliorare l'esperienza di guida. I due pilastri sono Care Connect ed i servizi di Infotainment Online. Care Connect propone due tipologie di servizi accessibili tramite la app Skoda dedicata. Da un lato ci sono i dispositivi di service “proattivo”, che sfruttano la sim integrata nella vettura, dall'altro i servizi da “remoto” che sfruttano la sim Skoda ma anche lo smartphone del cliente. I servizi proattivi prevedono report sullo stato del veicolo, programmazione della manutenzione, chiamata all'assistenza in caso di guasto ma anche chiamata informativa alla rete Skoda. I servizi da remoto sono gratuiti e garantiti per 14 anni dall'acquisto dell'auto. Accanto ai servizi da remoto ci sono quelli proattivi. Gratuiti per 1 o 3 anni (a seconda del modello scelto) sfruttano la sim dati Skoda offrendo informazioni sullo stato del veicolo, dati di guida, attivazione del sistema di allarme e delle luci ma anche il controllo di velocità ed area di manovra. Queste due funzioni sono molto utili se si hanno dei figli; i genitori possono infatti controllare la velocità dell'auto ed impostare degli alert da remoto, possono anche delimitare l'area entro cui l'auto può spostarsi. Il rinnovo annuale di Care Connect costa costa 60 euro all'anno su Kodiaq e Superb. Sugli altri modelli Skoda è disponibile il rinnovo triennale; su Fabia, Rapid costa 400 euro l'anno mentre su Octavia e Karoq 380 euro.

I SERVIZI DI INFOTAINMENT ONLINE I servizi di Infotainment Online sono inclusi acquistando i sistemi di navigazione Amundsen o Columbus. I due infotainment top di gamma sono presenti nelle dotazioni di serie delle Skoda Karoq, Kodiaq, Octavia e Superb a partire dall'allestimento Executive. I servizi online, gratuiti per un anno ed estendibili a pagamento, permettono di accedere a moltissime informazioni utili e aggiornate in tempo reale. Per esempio, è possibile ricercare la stazione di rifornimento con i prezzi più convenienti nelle vicinanze o conoscere che meteo ci aspetta una volta arrivati a destinazione. Tramite il servizio newsfeed RSS possiamo ricevere, direttamente a bordo dell'auto, le ultime notizie su temi di nostro interesse. Per usufruire dei servizi online è necessario utilizzare la connessione dati del proprio smartphone. In alternativa è possibile sottoscrivere un abbonamento dati da dedicare alla vettura, inserendo una Sim card nell'apposito slot a bordo dell'auto. In fatto di connessione ad internet possiamo sfruttare, oltre allo slot per la Sim di bordo, il tethering wifi dal nostro smartphone oppure la carkey sviluppata da Skoda. L'azienda ha, inoltre, stretto una partnership con Vodafone. Fino al 31/12 si può ricevere una sim prova per toccare con mano i vantaggi offerti dai servizi connessi alla rete. L'Infotainment Online costa 60 euro all'anno su tutte le vetture della gamma. I servizi offerti da Skoda Connect potrebbero non semprarvi niente di nuovo. È vero molte auto già prevedono servizi simili ma eccoli sbarcare, per la prima volta e tutti insieme, su vetture di un marchio “generalista”. Va detto che le nuove tecnologie legate allo sviluppo della mobilità connessa spalancano le porte ad una serie di problematiche legate alla privacy ed al rischio che le auto siano esposte, al pari di pc e smartphone, ad attacchi hacker (Leggi Audi e Volkswagen attaccate dagli hacker).

TECNOLOGIA E SICUREZZA Importante, come sempre, prestare attenzione alla guida ed evitare che i dispositivi tecnologici, smartphone o infotainment, ci distraggano al volante (Leggi gli infotainment moderni rendono cieci). Va detto che le tecnologie di bordo sono anche importanti alleati delle sicurezza. Tramite i tasti di chiamata presenti sulle vetture Skoda è possibile, ad esempio, contattare l'assistenza per chiedere informazioni sullo stato della propria vettura. In caso di incidente, inoltre, il conducente può chiamare la sala operativa Skoda che, localizzata auto ed individuato il numero degli occupanti, provvede ad inviare i soccorsi sul posto. Nel caso di incidente grave, la chiamata sos viene lanciata automaticamente dall'auto che allerta la sala operativa Skoda. Importante specificare che, a differenza di altri marchi, la sala operativa è disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 rispondendo sempre nella lingua impostata dal conducente nel sistema di infotainment. Questo significa che anche se l'auto immatricolata in Italia si trova all'estero, la sala operativa risponderà nella lingua del driver.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Ford: il futuro in Michigan tra auto autonoma e elettrica

Novità in arrivo nel Codice della Strada: la targa diventa portatile

10 Costruttori che hanno prodotto più auto con AEB nel 2018