Rischio incendio per Hyundai-Kia: richiamo per corto circuito all’ABS

Nuovo divieto di parcheggiare l’auto al chiuso per rischio incendio, stavolta il richiamo è per Kia e Hyundai per i clienti dei modelli ICE

11 febbraio 2022 - 19:00

Il rischio d’incendio delle auto a combustione è diminuito sempre di più nel corso degli anni, via via che l’affidabilità dei nuovi modelli è aumentata e sono stati adottati dispositivi inerziali sempre più sicuri. Può capitare però che il rischio d’incendio non dipenda strettamente da perdite di olio o carburante. Come è successo negli USA per quasi mezzo milione di auto Hyundai e Kia richiamate dall’agenzia nazionale per la sicurezza dei trasporti. Ne frattempo ai clienti è stato sconsigliato di parcheggiare vicino ad altri veicoli. Ecco quali sono i sintomi e la causa del problema individuati.

HYUNDAI E KIA SCONSIGLIANO DI PARCHEGGIARE L’AUTO IN GARAGE

Secondo il bollettino NHTSA, è stato ordinato il richiamo di 483 mila auto e SUV del gruppo Hyundai-Kia per il rischio d’incendio che potrebbe verificarsi per corto circuito. Il problema avrebbe origine dall’impianto elettrico del sistema antibloccaggio ruote ABS. Le auto coinvolte nel richiamo sono:

Kia Sportage periodo di produzione 2014-2016;

Kia K900 periodo di produzione 2016-2018;

Hyundai Santa Fe periodo di produzione 2016-2018;

Ai proprietari delle auto Kia Motors America e Hyundai Motor America hanno consigliato di parcheggiare all’aperto e lontano da altri veicoli o strutture a causa del rischio di incendio anche a veicolo spento. Un avvertimento che di recente abbiamo già visto impartire da General Motors ai clienti proprietari della Chevrolet Bolt EV a rischio incendio.

HYUNDAI – KIA A RISCHIO INCENDIO: ABS PRINCIPALE INDIZIATO

L’incendio che si sviluppa nel vano motore non avrebbe alcun legame con fuoriuscite di liquidi infiammabili, ma con l’impianto elettrico dell’ABS. Come riporta Consumer Reports questi veicoli utilizzano tutti lo stesso componente difettoso, chiamato Hydraulic Electronic Control Unit (HECU), che fa parte del sistema di frenata antibloccaggio (ABS). Secondo i documenti forniti da Kia alla National Highway Traffic Safety Administration il componente è prodotto dal fornitore Mando.

I SINTOMI CHE SI MANIFESTANO PRIMA DELL’INCENDIO

Gli indizi a cui i conducenti devono prestare particolare attenzione secondo le prime valutazioni comunicate da Hyundai e Kia all’NHTSA sono:

Accensione della spia ABS sul cruscotto;

– Odore di bruciato percepito nell’abitacolo;

– Fumo proveniente dal vano motore;

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

colonnine ricarica ue

Colonnine di ricarica con POS: la proposta del Parlamento UE

Blocco traffico Roma 4 dicembre 2022: orari e deroghe

Ricarica CCS vs NACS: la presa Tesla è “rischiosa” per i Costruttori