Guida autonoma livello 3: SsangYong avvia i test su strada

SsangYong investe nella guida autonoma di livello 3 e riceve la licenza per i test su strada, ma gli altri Costruttori sono diffidenti

3 dicembre 2020 - 10:47

SsangYong ha annunciato l’avvio dei test di guida autonoma livello 3 a partire dal mese di dicembre: il SUV Korando inizierà a circolare sulle strade coreane per la validazione dei sistemi di assistenza alla guida. Ecco tutte le curiosità in anteprima sulla guida autonoma SsangYong e l’autorizzazione del Ministero del Territorio, delle Infrastrutture e dei Trasporti al primo test su strada del Korando a guida autonoma, che segue i precedenti test eseguiti su una XLV.

SSANGYONG E I TEST SU STRADA CON GUIDA AUTONOMA LIVELLO 3

La guida autonoma di livello 3 è ritenuta troppo dispendiosa o rischiosa da molti Costruttori (vedi Volvo, che salterà direttamente ai livelli 4-5 o lo stop di Audi dopo il lancio sulla A8). I sistemi di assistenza alla guida di livello 3 consentono all’auto di assumere il controllo in modo autonomo per la maggior parte del tempo e su diverse strade. Il SsangYong Korando impiegato nei test infatti può cambiare corsia, mantenere la posizione, la distanza e la velocità dal veicolo che precede. Ma non solo, può circolare entro un certo limite di velocità, utilizzando una mappa stradale in HD con informazioni dettagliate. Il sistema, è fatto per garantire stabilità durante la decelerazione in curva e mantenere una velocità sicura. Il tutto analizzando le condizioni del traffico circostante, ovviamente.

COSA SUCCEDE IN CASO DI EMERGENZA

In caso di emergenza o di guasto del sistema, il conducente riceve avvisi visivi e acustici per indicargli di prendere il controllo. Se il guidatore non interviene o il controllo non viene trasferito, il sistema entra automaticamente in modalità rischio minimo, che per molti Costruttori equivale a rallentare e accostare il veicolo in condizioni di sicurezza. SsangYong ha iniziato l’attività di ricerca e sviluppo della guida autonoma nel 2014 per mostrare i progressi compiuti all’interno di un sistema di trasporto intelligente, tramite la comunicazione con l’infrastruttura stradale.

GUIDA AUTONOMA LIVELLO 3: PERCHE’ I COSTRUTTORI LA EVITANO

Con l’inizio dei test su strada della guida autonoma di livello 3 SsangYong fa un ulteriore passo in avanti verso l’immissione della tecnologia sul mercato. Testare e validare la maggiore sicurezza e affidabilità sarà imperativo. Anche considerando le criticità legate alla capacità del conducente di riprendere il controllo dell’auto con la giusta attenzione dopo un periodo in cui potrebbe distrarsi anche solo a guardare il paesaggio, senza ricorrere necessariamente a smartphone e infotainment.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Strisce blu Milano

Strisce blu Milano 2021: orari, tariffe e norme

Prezzi carburante: come trovare quelli più convenienti

Pressione gomme auto: come cambia quando fa caldo