GPS 3 SV03: è in orbita il satellite che renderà il navigatore più affidabile

SpaceX manda in orbita un nuovo satellite: cos'è il GPS 3 SV03 e perché secondo Musk il navigatore GPS sarà più affidabile

2 luglio 2020 - 13:20

Il satellite GPS 3 SV03 è ufficialmente in orbita e l’annuncio di Elon Musk fa sperare che in futuro i navigatori satellitari saranno più affidabili. Ma cos’è il GPS 3 di cui si parla tanto ultimamente? Ecco perché il lancio di un nuovo satellite interessa molto anche l’Europa e il suo Galileo.

GPS 3: IL PROGRAMMA DI LANCIO DEI SATELLITI MILITARI USA

Dopo il successo del primo lancio nello spazio di due astronauti della Nasa, SpaceX tiene nuovamente gli appassionati attaccati ai monitor per una nuova “missione”, altrettanto riuscita. Si tratta del lancio del satellite SV03 (Space Vehicle 03, nelle foto sotto), il terzo dei dieci che costituiscono i satelliti GPS 3. Come è facile dedurre GPS 3 o GPS III è il terzo stadio di evoluzione dei satelliti del Global Positioning System (Navstar) di prossima generazione. Il programma della US Space Force, infatti prevede altri 7 lanci entro il 2022 di altrettanti satelliti che completeranno la costellazione GPS 3.

GPS 3 SV03: IL SATELLITE CHE MIGLIORERA’ IL GPS

Le notizie curiose sul GPS 3 SV03 sono chicche da autentici appassionati dello spazio. Ma anche chi non ha mai sognato di fare l’astronauta potrà sapere cosa c’è dietro al navigatore satellitare che utilizza ogni giorno in auto. Cosa cambierà ora che il GPS 3 SV03 è a circa 20 mila km sopra la Terra? Sicuramente non sarà solo, ma si unirà ai satelliti GPS 3 SV01 e SV02 divenuti operativi a gennaio e aprile 2020. Non appena il Launch & Checkout Center (la struttura che ha gestito le fasi di lancio da Denver) ha confermato il controllo del satellite da remoto, Elon Musk ha pubblicato un tweet senza precedenti: “è appena migliorato leggermente il tuo GPS”.

GPS 3 E IL SISTEMA EUROPEO GALILEO

Al di là della singolare esternazione (SpaceX è pur sempre la prima società ad aver spedito nello spazio due astronauti della Nasa e si occuperà di alcuni dei prossimi lanci GPS 3), il miglioramento del segnale GPS dei navigatori satellitari è tra le implementazioni che si avranno appena l’SV03 diventerà operativo. Ma non solo: con il terzo lancio dei satelliti GPS 3 ci sarà anche una migliore interoperabilità tra satelliti internazionali, incluso il sistema Galileo. Per chi non lo sapesse il sistema satellitare Galileo è stato realizzato in Europa proprio come alternativa al GPS, che invece è gestito dal Dipartimento della Difesa USA.

GPS 3 E COME LA TECNOLOGIA MILITARE CI RIGUARDA

Ciò che renderà più affidabile il navigatore GPS è un nuovo segnale a uso civile L1C (1575,42 MHz), che è compatibile con altri sistemi satellitari internazionali di navigazione globale. I nuovi GPS III – secondo l’azienda che li ha realizzati – sono 3 volte più precisi e hanno una capacità anti-jamming fino a otto volte maggiore rispetto a qualsiasi satellite GPS antecedente. E qui emerge l’utilità militare del sistema di posizionamento GPS 3, i cui satelliti hanno anche una vita utile (15 anni) del 25% maggiore.  Il GPS 3 SV03 porta il numero di satelliti abilitati al codice M (Military Code) a 22 nella costellazione GPS su 31 satelliti. Senza troppi tecnicismi, vuol dire che il sistema satellitare USA sarà più resistente agli attacchi e ai tentativi di oscuramento dei satelliti. “Il GPS è diventato una parte fondamentale della nostra infrastruttura nazionale” ha dichiarato Tonya Ladwig, Vice Presidente Lockheed Martin. In fondo è proprio ciò che al volante ci fa sentire più sicuri quando il navigatore si dimostra affidabile, ma occhio alle distrazioni al volante da evitare.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cassazione multa col rosso

Cassazione: multa col rosso valida anche se apparecchio non tarato

ruota di scorta

La ruota di scorta è obbligatoria?

Passare con il rosso: l’hanno fatto 3,5 milioni di americani nel 2019