Segnaletica orizzontale: quando a disegnarla è un artista. Il video

Impazza il video di un operaio dal talento innato nel disegnare le strisce stradali. Se fossero tutti come lui..

9 gennaio 2015 - 17:33

Probabilmente Modigliani non avrebbe saputo far di meglio in sella alla macchina spruzza vernice e chissà se l'operaio non impugna davvero tele e pennelli nel tempo libero. Quel che è certo è che la sua abilità nel video sotto, scoperta per caso sul web, ha lasciato tutti a bocca aperta inclusi gli addetti ai lavori. Ecco come andrebbero rifatte le strisce stradali, presto e bene.

SCOPERTO SU UN CANALE DI TALENTI ALL'OPERA – L'operaio che a Sondrio si è reso artefice del rifacimento di alcune strisce di delimitazione della carreggiata, è diventato un vero divo della manutenzione stradale e potrebbe sicuramente scalare le classifiche se partecipasse a un qualsiasi talent show. Di fatti le sue prodezze sono state scoperte proprio grazie a un canale facebook (Construction Machines) che raccoglie alcuni video di abili operatori di macchine particolarmente complesse da controllare o ingombranti, con manovre al limite dell'immaginabile. L'abile addetto a ritinteggiare la segnaletica stradale non dimostra solo di avere polso, pilotando con particolare destrezza la macchina operatrice, ma disegna anche strisce perfette mentre si occupa di altro. Guardando le immagini al lato di strisce disegnate sulle foglie, posti auto più stretti delle auto o più di frequente strisce fresche che s'intersecano a quelle scolorite, viene da pensare che sicuramente dì lì non è passato lui. Se per un solo secondo avete pensato che si tratta di una bufala, con il video sotto avrete modo di ricredervi.

BRAVO, MA NON DIMENTICHIAMO LA SICUREZZA – Qualcuno potrebbe obiettare il fatto che nel momento in cui la macchina sta tinteggiando l'asfalto passano poche auto e questo consentirebbe all'operaio di passare da una carreggiata all'altra con disinvoltura. In effetti nella maggior parte dei casi la segnaletica orizzontale e le strisce pedonali (leggi la comparativa del TCS sui passaggi pedonali) non si possono ritinteggiare chiudendo intere strade al traffico e quasi sempre si vede più di un operatore al lavoro con pennelli o al comando di una macchina simile su una carreggiata per volta. Quel che salta indubbiamente all'occhio è che mentre rifà le strisce mette anche i coni dove la vernice e fresca e li toglie dove la vernice è ormai asciutta. Che dire, un esempio di efficienza all'italiana (ma non possiamo scommettere sulla nazionalità dell'operaio altamente specializzato) così non lo si vedeva da anni. Qualcosa da ridire? Beh, forse il solo pericolo di perdere l'equilibrio quando si sporge dalla pedana ma resta pur sempre un esempio al quale ispirarsi quando si pensa si poter scegliere di fare qualcosa prediligendo il tempo impiegato o la qualità del risultato finale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Acquisto auto

Acquisto auto: un italiano su due sceglierà elettriche e ibride

L’auto cambia colore: gli interni digitali saranno il 60% più leggeri

Auto a noleggio Goldcar: 3,4 milioni di multa per i graffi fantasma